Suzuki CELERIO: nuovi standard di abitabilità, economia di esercizio e eco-compatibilità

MotoriSuzuki

Debutterà entro la fine del 2014 sul mercato italiano CELERIO, la nuova vettura Suzuki di segmento “A”, che supera gli standard finora raggiunti nella categoria delle compatte

Molte le caratteristiche che ne fanno una due volumi distintiva:
• dimensioni: la lunghezza di 3.600 mm e la larghezza 1.600 mm, per favorire la maneggevolezza tipica delle city car, sono abbinate a una abitabilità interna da record. Con i suoi 254 litri, il bagagliaio ha una capacità di carico ai vertici della sua classe;
• prestazioni: brillanti grazie alle motorizzazioni a benzina da 1.0 litri e 68 cavalli, con una coppia di 90 Nm a 3.500 giri/min, e una velocità massima dichiarata di 155 km/h;
• consumi: questo modello “green” offre un mix ottimale fra piacere di guida con un “handling” solido, sicuro, e divertente, garantendo al contempo consumi – con 1 litro di carburante si percorrono oltre 23 chilometri nel ciclo combinato – ed emissioni di CO2 – pari a 99 g/km –ridotti da classificarla ai vertici della sua categoria;
• stile: l’aspetto deciso del frontale, le linee avvolgenti del corpo vettura creano una combinazione riuscita di stile e abitabilità e la rendono tra le novità più attuali e attese del secondo semestre del 2014. Una silhouette modellata per elevare le aspettative fin dal primo sguardo. L’altezza di 1.530 mm e la linea regolare del tetto assicurano, infatti, una posizione di guida rialzata e conseguentemente un’eccellente visibilità.

CELERIO è fondamentalmente stata concepita per soddisfare le moderne esigenze degli automobilisti, puntando su tre temi fondamentali per Suzuki: dinamicità, spaziosità ed elevata qualità. Peculiarità queste che contraddistinguono sia l’esterno sia l’interno della vettura, con finiture curate e una riuscita combinazione di naturalità e vivacità esaltata da una gamma di brillanti colorazioni.

Ottimali i livelli di comfort: l’abitabilità a bordo è garantita dalle 5 porte, tutte dotate di cristalli scorrevoli (non a compasso), e la silenziosità dall’utilizzo di materiali fonoassorbenti, nonché dalla struttura propria della scocca che accoglie una comoda seduta, anche per persone dalla statura sopra la media.

Su questa nuova compatta è stata adottata la tecnologia Suzuki TECT (Total Effective Control Technology) per un corpo vettura leggero e solido, progettato per ridurre gli effetti di una eventuale collisione e al contempo assicurare una eccellente protezione alla cellula abitativa.

Previsti due propulsori, a benzina, entrambi da 1.0 litri:
l’affidabile K10B – sul quale sono state apportate varie migliorie come la riduzione del peso e degli attriti interni a salvaguardia dell’ambiente, da sempre una delle priorità della multinazionale giapponese
il nuovo K10C – che si contraddistingue per gli importanti avanzamenti in termini di rendimento termico derivanti dall’alto rapporto di compressione, dall’adozione di un sistema a doppia iniezione e dalla riduzione degli attriti, ottenendo così un eccellente bilanciamento tra prestazioni e consumi.

Due anche i nuovi tipi di trasmissione sviluppati per CELERIO: manuale a 5 marce e meccanico robotizzato (“Auto Gear Shift”) con un attuatore elettroidraulico che agisce sugli innesti e sulla frizione in modo automatico.

In Italia l’ultima nata di Casa Suzuki, verrà inizialmente commercializzata con il motore K10B, cambio manuale e in 2 allestimenti, tutti 5 posti:
• GL: prevede di serie 4 airbag, aria condizionata, ABS con ESP® (controllo stabilità elettronico), sistema di assistenza alla frenata (Brake Assist Function), dispositivo Bluetooth®, sistema audio con lettore CD-MP3 e presa USB
• GLX: 6airbag e rispetto alla GL dispone in più di volante in pelle, fendinebbia, cerchi in lega, specchietti in tinta regolabili elettricamente e riscaldati.

Suzuki CELERIO: la compagna ideale per affrontare le sfide quotidiane; la city car funzionale, con tutto quanto serve a un automobilista intelligente per una mobilità efficiente.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *