Triumph Bonneville T100 retrò nel futuro

MotoriTriumph

Per chi non vuole rinunciare allo stile anni Sessanta, ecco la T100 con ruote a raggi, rinnovata in qualche piccolo dettaglio nell’edizione 2009. È bastato qualche tocco alla linea asciutta della Bonneville per sottolineare il legame della T100 con la classica speedster di lusso di quell’epoca.
Triumph Bonneville T100
Il bicilindrico parallelo di razza da 865cc offre un’accelerazione pronta e vigorosa, amplificata dal suono intenso dei due silenziatori “pea-shooter”. La potenza massima, pari a 68CV, viene raggiunta a 7500 giri, con la coppia massima di 69Nm disponibile già a 5800 giri. Il telaio, con struttura in acciaio tubolare, coadiuvato dalla forcella da 41mm e dagli ammortizzatori posteriori cromati, assicura una tenuta di strada ottimale, massima facilità di impostazione di curva e una guida rilassata, proprio come ci si aspetta da una moto della stirpe Bonneville.

Le affidabili pinze a doppio pistoncino agiscono sui tre dischi anteriore e posteriore, garantendo un’efficace frenanta.

Il contagiri, le imbottiture in gomma per le ginocchia e i carter motore cromati completano il quadro. Tra gli infiniti accessori disponibili per la T100 ci sono i classici accessori cromati, come il parafango anteriore, il cavalletto laterale e il coperchio della testa, ma anche qualche concessione alla praticità, ad esempio il parabrezza e la borsa da serbatoio.

Su questa classica dal gusto retrò sono nuovi il supporto del manubrio, le pedane, il supporto della strumentazione nero e il logo Triumph bianco sulla sella, mentre i soffietti della forcella, disponibili in precedenza come optional, ora sono di serie. Per il 2009, le eleganti colorazioni two-tone comprendono Jet Black con fregi Fusion White, Claret con fregi Aluminium Silver e Forest Green con fregi New England White, tutti con filetti dorati rigorosamente dipinti a mano, con le iniziali dell’artigiano sul lato inferiore del serbatoio.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

1 Commento

  1. Maurizio ha detto:

    La T100 è bellissima ma mi potevo accontentare della Bonneville Black che costava circa 1200 euro di meno e comunque dal gusto retrò!! Se per caso ne avete una in “magazzino” fatemelo sapere !!!
    Salutoni a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *