Volkswagen Mobility sul palco de I Miti della Musica

Motor Show 2008MotoriVolkswagen

Domani al Motor Show di Bologna, nell’area “I Miti della Musica” Volkswagen, gli artisti cederanno per un giorno il palcoscenico ai progetti a sfondo sociale. La giornata sarà infatti “targata” Volkswagen Mobility: dietro a questo Marchio si esprime tutta l’attività che la Volkswagen svolge in favore della mobilità, nell’intento di dare sostegno a chi vive in prima persona tutti i giorni i disagi della disabilità.
I Miti della Musica
Il programma prevede, alle ore 11.00, la premiazione della quarta edizione del premio FIABA (Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche) di cui Volkswagen Mobility è sponsor. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato a 10 prescelti tra Comuni, Enti, Associazioni, Aziende e persone fisiche che nel corso dell’anno si sono distinti per avere creato strutture prive di barriere architettoniche o si sono adoperati per eliminare quelle esistenti. Viene quindi premiata l’attività finalizzata a garantire accessibilità e fruibilità universali.

Nel pomeriggio, alle ore 14.30, inizierà la seconda cerimonia di premiazione. In questo caso sarà proprio Volkswagen Mobility a consegnare una targa ad alcuni personaggi che con la loro attività in campi diversi hanno avuto un ruolo positivo nel mondo delle persone con disabilità.

In ambito sportivo saranno premiati Paola Fantato e Fabio Triboli. La Fantato, campionessa di tiro con l’arco, ha partecipato a 5 edizioni delle Paraolimpiadi, da Seoul 1988 ad Atene 2004, vincendo 5 medaglie d’oro, 1 d’argento e 2 di bronzo. Ha anche partecipato alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, diventando la prima atleta disabile italiana e la seconda al mondo a partecipare ad una Olimpiade gareggiando seduta su una carrozzina.

Fabio Triboli, ciclista privo della funzionalità dell’arto superiore destro, fa parte della Nazionale Italiana e ha conseguito numerosi e importanti risultati a livello internazionale, raggiungendo l’apice alle Paraolimpiadi 2008 di Pechino dove ha vinto un oro e un argento, che si sommano all’argento e al bronzo vinti ad Atene 2004.

Una targa sarà assegnata anche ad Andrea Stella che con il suo catamarano privo di barriere architettoniche ha permesso a molti disabili di godere del piacere di navigare. Tra i premiati ci sarà anche il giornalista Valter Nicoletti della testata Disabili.com che si è distinto per l’intensa attività giornalistica a favore delle persone con disabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *