Volkswagen svela la nuova e-up!

MotoriVolkswagen

Maggiore autonomia, minor prezzo: la Volkswagen presenta l’upgrade della e-up!. Con la sua nuova batteria, la compatta a trazione elettrica percorre fino a 260 km in condizioni di impiego reali. La nuova e-up!, che arriverà nelle Concessionarie italiane all’inizio del 2020, costa 23.350 Euro, senza considerare gli incentivi nazionali e quelli locali ove presenti. Anche i tassi di leasing e di finanziamento e i costi di manutenzione sono estremamente convenienti – la più piccola auto elettrica del Marchio rappresenta un’interessante versione di accesso nel mondo della mobilità elettrica della Casa tedesca.

32,3 kWh di contenuto energetico netto – la nuova batteria. L’aspetto è rimasto immutato, ma il contenuto è completamente nuovo: le celle della batteria della versione evoluta della e-up! offrono una densità di energia molto più elevata rispetto al modello precedente. La sua capacità è quasi raddoppiata, da 18,7 a 36,8 kWh (pari a 32,3 kWh netti); in questo modo, e grazie a un ridotto consumo di energia medio (12,9-12,7 kWh/100 km nel ciclo NEDC, pari a 14,9-14,5 kWh/100 km nel ciclo WLTP) la e-up! raggiunge fino a 260 km di autonomia in condizioni di impiego reali con una sola carica. Quando la batteria è scarica, basta solo un’ora in corrente continua per riportarla all’80%; l’attacco di ricarica CCS necessario a tal fine è di serie. Per tornare a una carica dell’80% in corrente alternata allacciandosi a una presa da 7,2 kW di potenza servono poco più di quattro ore.

Scattante – da 0 a 100 km/h in 11,9 secondi. La compatta e-up! è un’auto evoluta che offre spazio per quattro persone e garantisce al guidatore un sorprendente piacere di guida. Il motore elettrico tocca una potenza di picco di 61 kW (83 CV) e trasmette da zero una potente coppia massima di 212 Nm all’asse anteriore attraverso un cambio a rapporto unico. Per passare da 0 a 100 km/h bastano 11,9 secondi, l’accelerazione termina a 130 km/h. Il guidatore può scegliere tra tre profili di guida e cinque livelli di recupero dell’energia. La grande batteria agli ioni di litio è montata sotto il pianale dalla vettura, conferendo all’auto un baricentro basso e un’ottima maneggevolezza. Con sei airbag e il nuovo sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist, anche la più piccola Volkswagen offre un elevato livello di sicurezza di serie.

Accesso alla mobilità elettrica – a un prezzo conveniente. Con la e-up! la Volkswagen offre ai suoi Clienti una versione di accesso alla mobilità elettrica a un prezzo conveniente. In Italia la city car costa 23.350 Euro, dai quali si possono sottrarre gli incentivi nazionali e quelli locali ove presenti. Inoltre, oggi in Italia le vetture elettriche godono dell’esenzione totale dalla tassa di possesso per almeno cinque anni. Anche i costi di gestione sono minimi: in Germania la corrente per un percorso di 100 km costa meno di  4 Euro (dato aggiornato all’autunno 2019).

Apps + more – le dotazioni. Numerosi gli interessanti equipaggiamenti già presenti di serie: l’impianto audio composition phone con interfaccia Bluetooth e DAB+, così come la docking station per smartphone con la nuova app maps+more, che offre numerose funzioni di navigazione e multimediali.

Con l’app We Connect con e-Remote, i proprietari della  e-up! possono avviare, interrompere e programmare a distanza la ricarica e la climatizzazione a vettura ferma. Completano gli allestimenti il climatizzatore automatico Climatronic, il volante multifunzione rivestito in pelle, così come il selettore del cambio e la leva del freno a mano, i cerchi in lega blade da 15”, i vetri posteriori oscurati, i battitacco anteriori in alluminio, i sensori di parcheggio posteriori con telecamera Rear View, il cruise control e il nuovo sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist. La e-up! diventa particolarmente elegante grazie al pacchetto style, con tetto e specchietti retrovisori esterni in bianco o nero e un’illuminazione dedicata per l’abitacolo.

Inoltre, la Volkswagen ha realizzato tre pacchetti tematici: il winter pack che include parabrezza e sedili anteriori riscaldabili, specchietti retrovisori regolabili elettricamente e riscaldabili; il sound pack che include  4 altoparlanti anteriori da 20 watt e 2 altoparlanti posteriori; infine lo storage pack che prevede gancio portaborse, fondo del bagagliaio regolabile, copertura del bagagliaio e rete di ancoraggio dei bagagli.

Il lancio dell’offensiva elettrica – la Volkswagen sotto tensione. All’epoca del suo lancio sul mercato nel 2013, la e-up! era il primo modello interamente elettrico della Volkswagen. Con il suo upgrade, partecipa ora all’attuale offensiva elettrica del Marchio. Entro il 2025 la Casa di Wolfsburg lancerà sul mercato oltre 50 modelli interamente elettrici, all’interno del Gruppo l’obiettivo è raggiungere tre milioni di auto elettriche vendute all’anno.

Un ruolo fondamentale in questo programma è rivestito dalla nuova ID.3, che è stata presentata nel settembre 2019 in occasione del Salone di Francoforte e che viene prodotta nello stabilimento di Zwickau da inizio novembre. Poco dopo sarà seguita dal SUV ID.CROZZ, dal successore del Bulli ID.BUZZ e dalla berlina ID.VIZZION. Entro la fine del 2022 il Gruppo Volkswagen investirà oltre 30 miliardi di Euro nella mobilità elettrica.

Aspetti principali

  • Fino a 260 km di autonomia
  • La batteria, il motore e le possibilità di carica

Andata e ritorno dal lavoro per un’intera settimana. Fino a 260 km di autonomia in condizioni di impiego reali: la versione evoluta della e-up! è una vettura multiuso per tratti brevi e medi. Ogni giorno un pendolare percorre in media 25-30 chilometri per andare e tornare dal lavoro: questa city car copre questa distanza per un’intera settimana senza necessità di ricarica. Si può anche andare da Milano a Bologna senza fermate intermedie.

Decisiva per l’elevata autonomia è la nuova batteria agli ioni di litio: offre 32,3 kWh di contenuto energetico utilizzabile, che corrisponde a 36,8 kWh lordi: praticamente il doppio rispetto al modello precedente (18,7 kWh lordi). Gli sviluppatori della e-up! hanno trasformato la struttura delle celle: da celle prismatiche a celle a sacchetto (pouch) dotate di un rivestimento esterno flessibile in plastica rivestita di alluminio. La tecnologia agli ioni di litio utilizzata garantisce un’elevata densità di energia e una vita utile prolungata; le celle possono continuare a rilasciare e assorbire corrente in modo continuativo e ripetuto in un’ampia gamma di temperature e livelli di carica. Con l’aumento della densità di energia e grazie alle migliorie applicate allo spazio di montaggio, il volume della batteria è stato persino ridotto di circa 20 litri.

Il nuovo sistema di batterie integra 168 celle a sacchetto, raggruppate in moduli da 12 unità. I 14 moduli costituiscono due blocchi – uno piatto e lungo sotto i sedili anteriori, uno corto e alto sotto il divano posteriore. Con i suoi dispositivi di controllo, elementi di sicurezza e connessioni, il sistema pesa in totale 248 kg, appena 15 kg in più rispetto al modello precedente. La garanzia rilasciata dalla Volkswagen sulla batteria copre otto anni o 160.000 km.

Compatta con un elevato grado di efficienza. Gli altri componenti nella catena cinematica ad alta tensione sono rimasti praticamente invariati.

L’elettronica di potenza converte la corrente continua della batteria in corrente trifase per il motore elettrico. In fase di recupero dell’energia succede il contrario. Il motore elettrico, un motore sincrono a magneti permanenti, rimane compatto e raggiunge un elevato rendimento. Rilascia una potenza continua di 40 kW e una potenza di picco di 61 kW (54/83 CV), e fin dall’avvio trasmette un’intensa coppia iniziale di 212 Nm. Un cambio a rapporto unico trasferisce queste forze all’asse anteriore. Come il motore di trazione elettrico e la batteria ad alta tensione, è fabbricato in uno stabilimento di produzione di componenti della Volkswagen.

Tre strategie di guida tra cui scegliere. La e-up! aggiornata consuma solo

12,9-12,7 kWh di energia ogni 100 km nel ciclo NEDC, pari a  14,9-14,5 kWh/100 km nel ciclo WLTP. L’elevata efficienza deriva da molteplici fattori: il basso peso a vuoto di 1.160 kg (senza guidatore), gli pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata e l’ottima aerodinamica. Il coefficiente cx è solo di 0,31 – un valore ridotto per un’automobile così compatta.

Il guidatore della e-up! evoluta può scegliere tra tre profili di guida: la modalità standard e i programmi Eco ed Eco+, attivabili semplicemente premendo un tasto. In modalità Eco, la gestione del gruppo propulsore riduce la potenza del motore a 50 kW (68 CV) e la coppia massima a  167 Nm. La velocità massima arriva a 115 km/h e il climatizzatore viene disattivato. Per viaggiare riducendo ancora di più i consumi, la e-up! ha anche una modalità Eco+: con 40 kW (54 CV) di potenza, 133 Nm di coppia massima e 90 km/h di velocità massima.

Le caratteristiche di guida possono essere impostate anche su un altro fronte, ossia tramite il sistema di recupero dell’energia del motore elettrico. In questo caso tramite la leva selettrice il guidatore può attivare cinque livelli: D, D1, D2, D3 e B. In base al livello selezionato, il sistema di recupero dell’energia sostituisce in diverse situazioni la tradizionale frenata. Al livello D, l’auto continua a procedere liberamente se il guidatore rilascia il pedale destro. All’estremità opposta della scala, al livello B, avviene il contrario: in questo caso la e-up! recupera l’energia massima in fase di rilascio, raggiungendo fino a 40 kW a 100 km/h.

Nei livelli da D1 a B numerose frenate da leggere a medie vengono gestite solo dal motore elettrico. Solo quando il guidatore preme con forza il pedale sinistro – a partire da una decelerazione di circa 0,3 g – vengono attivati anche i freni idraulici delle ruote, supportati da un servofreno elettrico. Il passaggio da frenata elettrica a frenata convenzionale – detto blending – avviene in modo armonioso e il pedale del freno rimane sempre dosabile con precisione.

L’indicatore multifunzione di serie all’interno della strumentazione presenta tutte le informazioni rilevanti per la marcia elettrica, tra cui i livelli di guida e di recupero selezionati, i valori di consumo, l’autonomia e i processi di carica attivi.

Il piacere di guida incontra la sicurezza. La nuova e-up! è un’auto agile.  In modalità standard scatta da 0 a 100 km/h in 11,9 secondi, mezzo secondo in meno rispetto al modello precedente. Per conservare l’autonomia, l’accelerazione si interrompe a 130 km/h. La batteria agli ioni di litio è montata in una posizione ideale sotto il pianale della vettura, dove garantisce una distribuzione bilanciata del carico sugli assi e un baricentro basso – entrambi fattori che favoriscono una maneggevolezza agile e al contempo sicura. Il programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESP integra un sistema di assistenza nelle partenze in salita.

Anche alla sicurezza passiva è stata attribuita la massima priorità.  Il sistema di batterie integra un elemento trasversale che rinforza la carrozzeria e protegge i passeggeri in caso di collisione laterale. Un airbag sul lato guidatore e un airbag passeggero anteriore, oltre a due airbag per la testa e due airbag laterali sono forniti di serie. Questo vale anche per il nuovo sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist, che, a partire da una velocità di 65 km/h, può rilevare se l’auto si sposta involontariamente dalla propria corsia. In questo caso agisce con un intervento correttivo sullo sterzo.

Solo un’ora di carica in corrente continua. La e-up! aggiornata può essere caricata in corrente alternata. Se collegata a una presa con 7,2 kW di capacità di carica, una batteria agli ioni di litio completamente scarica torna all’80% del SOC (State of Charge, livello di carica) in poco meno di quattro ore. L’apposito cavo di carica di tipo 2 è fornito di serie. Per la ricarica a casa, la consociata del Gruppo Elli (Electric Life) offrirà nuove wallbox chiamate ID.Charger, che già nella versione più economica forniscono 7,2 kW di potenza.

Un comfort di carica ancora maggiore è offerto dall’app We Connect con  e-Remote, con la quale il proprietario della e-up! evoluta può programmare gli orari di partenza desiderati in modo che al mattino la batteria sia sempre completamente carica. Inoltre, può gestire da remoto la climatizzazione a vettura ferma, quindi il riscaldamento e il raffreddamento dell’abitacolo. La climatizzazione avviene durante il processo di carica in modo che non vada persa autonomia elettrica. L’app We Connect permette di accedere a distanza anche allo stato della vettura (posizione di parcheggio, luci e simili) e alle informazioni di marcia.

Di serie la nuova e-up! è dotata anche di un attacco CCS (Combined Charging System) nello sportello di carica sopra la ruota posteriore destra, che consente di caricare l’auto in corrente continua presso le colonnine di carica pubbliche. Con la capacità di 40 kW così raggiunta è possibile ricaricare all’80% una batteria completamente scarica in 60 minuti.

Entro il 2025 il Gruppo Volkswagen, insieme ad alcuni partner, installerà in Europa circa 36.000 stazioni di carica, di cui 11.000 con il marchio Volkswagen. Si troveranno soprattutto presso le sedi e Concessionarie della Casa tedesca. Il Gruppo sta fornendo un forte impulso anche alla rete di carica veloce IONITY, che entro la fine del prossimo anno costruirà  400 parchi di carica lungo le autostrade europee più importanti.

Conveniente e accattivante

La mobilità elettrica deve diventare accessibile. Secondo questo motto, la Volkswagen offre la versione evoluta della e-up! sui mercati europei a prezzi molto interessanti. In Italia, la city car elettrica costa 23.350 Euro.  A questa cifra si possono applicare vari sconti: la promozione Volkswagen che attualmente riduce il prezzo a 20.900 Euro, oltre agli incentivi statali e locali ove presenti. Inoltre, oggi in Italia le vetture elettriche godono dell’esenzione totale dalla tassa di possesso per almeno cinque anni. Grazie al suo prezzo ridotto, agli interessanti tassi di leasing e finanziamento nonché ai ridotti costi di manutenzione, una e-up! appena uscita dalla fabbrica è interessante anche per i Clienti che stanno valutando l’acquisto di un usato.

Dimensioni compatte, ottima dotazione. La e-up!, lunga solo 3,60 metri e con cinque porte, è un’auto dotata di un equipaggiamento molto completo. Nella parte anteriore e posteriore, le cornici blu indicano che si tratta di un modello a trazione elettrica; il logo e-up! lo conferma. Il nuovo logo Volkswagen in estetica bidimensionale e le luci diurne a LED a forma di C, un ulteriore tratto distintivo delle elettriche della Casa tedesca, caratterizzano il frontale. Una griglia a nido d’ape copre le prese d’aria. Nella parte anteriore sono presenti listelli battitacco in alluminio con il logo e-up!, mentre i cristalli laterali posteriori e il lunotto sono oscurati. La e-up! è fornita di serie con cerchi in lega leggera da 15 pollici blade. Le maniglie delle porte e gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni sono verniciati in tinta con la carrozzeria. La scelta è tra tre tonalità standard e tre metallizzate, oltre a una verniciatura effetto perla; tra le novità i colori costa azul metallic e red.

Spazio e comfort. A bordo della e-up! aggiornata il climatizzatore

Climatronic, la chiusura centralizzata, il volante multifunzione rivestito in pelle, come il selettore del cambio e la leva del freno a mano, il cruise control e il nuovo sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist sono di serie. Lo stesso vale per i sei airbag: due frontali, due per la testa e due laterali. Tutti e quattro i sedili sono dotati di rilevazione della presenza di passeggeri, quelli anteriori dispongono anche di appoggiatesta integrati. I rivestimenti sono nel design fusion, mentre i tappetini sono rifiniti con cuciture decorative.

Il sedile del guidatore è regolabile in altezza, gli schienali del divano posteriore possono essere abbattuti in rapporto 40:60. A seconda della posizione dei sedili posteriori, il bagagliaio può contenere da 251 a  959 litri. Il piano di carico variabile (optional) può essere posizionato su due livelli; per spostarlo basta un solo movimento. Una rete e un gancio portaborse sul cassetto portaoggetti tengono ferme le buste della spesa.

Sono di serie anche l’impianto radio composition phone con sei altoparlanti, interfaccia Bluetooth e DAB+, nonché la docking station per smartphone maps+more. L’omonima app trasforma il cellulare Android o iOS del Cliente in un multitool collegato in modo intelligente sia con l’auto sia con il web. L‘interfaccia utente è stata ridisegnata e la schermata principale (dashboard) può essere personalizzata con widget. L’utente gestisce le funzioni tramite i pulsanti e i comandi della radio o in molti casi attraverso l‘input di scrittura.

Con l’app maps+more, il guidatore e i passeggeri della e-up! evoluta possono ascoltare musica dalla radio o in streaming, effettuare telefonate e navigare offline con mappe 2D o 3D, inclusi comandi vocali e avvisi/limiti di velocità. L’app visualizza dati di guida come bilancio di recupero dell’energia, stato della batteria e autonomia, aiuta nella ricerca di stazioni di ricarica e consente la programmazione fino a un massimo di tre timer tra ricarica e climatizzazione. Il Think Blue.Trainer integrato supporta il guidatore nella guida efficiente.

A velocità comprese tra 5 e 22 km/h, ossia soprattutto nel traffico urbano, un altoparlante trasmette un e-Sound sintetico per avvertire i passanti della presenza dell’auto.

Maggiore eleganza con lo style pack. La nuova e-up! diventa ancora più accattivante grazie al pacchetto style, che costa 450 Euro. Il tetto e gli specchietti retrovisori esterni in questo caso sono verniciati in contrasto in nero o bianco. Su richiesta sono disponibili cerchi da 16 pollici upsilon. L’elegante look style prosegue anche nell’abitacolo, con rivestimenti dei sedili nel nuovo design cross.

Tre pacchetti tra cui scegliere. Chi desidera aumentare le dotazioni della propria e-up! può scegliere tra tre pacchetti. Il pacchetto winter comprende il riscaldamento dei sedili anteriori, del parabrezza e degli specchietti retrovisori esterni, che inoltre in questa versione sono elettrici. Il pacchetto sound prevede 4 altoparlanti anteriori con potenza 20 watt e

2 posteriori. Il pacchetto storage comprende gancio portaborse, fondo del bagagliaio regolabile, copertura bagagliaio e rete di ancoraggio bagagli.

Auto a trazione elettrica per tutti i Clienti – La strategia della Volkswagen

Auto elettriche per tutti. L’offensiva elettrica della Volkswagen prende sempre più velocità. Alla sua base c’è la piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB su cui vengono strutturati numerosi nuovi modelli con passi e concezioni completamente diversi. A fare da apripista c’è la nuova ID.3, la cui produzione è iniziata ai primi di novembre nello stabilimento di Zwickau. Seguiranno il SUV ID.CROZZ, il successore del Bulli ID.BUZZ e la berlina ID.VIZZION. Già nel 2025 il Gruppo produrrà fino a 3 milioni di veicoli interamente elettrici all’anno. Entro quella data sul mercato dovrebbero essere stati lanciati oltre 50 veicoli elettrici, di cui più di 20 della marca Volkswagen. Entro la fine del 2022 saranno investiti oltre 30 miliardi di Euro, le joint venture in Cina investiranno altri 15 miliardi di Euro nei prossimi anni.

La e-up!, presente sul mercato già dal 2013, non si avvale ancora della piattaforma MEB ma dopo il suo upgrade si adatterà perfettamente alla strategia del Gruppo: rendere l’auto elettrica interessante e accessibile per il maggior numero possibile di persone.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *