Weekend Porte Aperte per la nuova Polo

MotoriVolkswagen

La sesta generazione della Volkswagen Polo arriva nelle Concessionarie italiane, pronta a scrivere un nuovo capitolo di una storia di successi.

Forte di oltre 14 milioni di esemplari venduti nel mondo, si presenta con un package ottimizzato grazie al pianale modulare trasversale MQB, che fissa nuovi standard di riferimento nella categoria. Dotazioni finora riservate alle classi superiori, design emozionale e carismatico e ampie possibilità di personalizzazione ne caratterizzano l’offerta.

Ai brillanti motori a benzina e all’ecologico 1.0 TGI 90 CV a metano già disponibili nella fase di prevendita, si aggiungono gli efficienti Turbodiesel 1.6 TDI con catalizzatore SCR di serie. In Italia, il listino della nuova Polo parte da 13.600 Euro ma grazie alla formula Progetto Valore Volkswagen bastano 129 Euro al mese per avere la 1.0 MPI 65 CV Trendline con Tech Pack (TAN 3,99%; TAEG 5,90%); con 20 Euro/mese in più si ottiene la TGI 90 CV a metano, con ulteriori 20 Euro/mese in più la TDI 80 CV. I Clienti potranno scoprire e provare la nuova Polo presso le Concessionarie Volkswagen in occasione del Porte Aperte che si terrà nel weekend 21-22 ottobre.

Dopo l’anteprima mondiale a Berlino e il debutto al Salone dell’Automobile di Francoforte IAA 2017, la nuova Polo è pronta a dimostrare di avere vinto la sfida più difficile: battere se stessa. Per provarlo di persona, alcuni Clienti sono stati invitati a un Blind Test per guidare in anteprima la nuova Polo. Quello che non sapevano è che in realtà l’esemplare in prova era della generazione precedente, opportunamente camuffato. Le reazioni già entusiaste alle caratteristiche del precedente modello sono le migliori premesse all’ulteriore e straordinario salto di qualità fatto dalla nuova Polo.

L’arrivo nelle Concessionarie è accompagnato da una campagna pubblicitaria che ne sottolinea le eccezionali doti di sicurezza. Una storia di crescita, evoluzione e protezione che vede protagonisti un padre preoccupato e un figlio piuttosto spericolato. Due generazioni a confronto nella stessa automobile, in un viaggio che si conclude (finalmente) senza intoppi grazie ai moderni sistemi di assistenza alla guida, dimostrando così l’evoluzione che la nuova Polo rappresenta. La concretizzazione migliore dell’invito “Abituatevi al futuro”, con cui la Volkswagen mette a disposizione la tecnologia del futuro sulle auto che guidiamo tutti i giorni.

La nuova Polo realizza in 4,05 metri i quattro pilasti strategici della Marca: mobilità sostenibile, con motori brillanti ed efficienti, come il nuovo 1.0 TGI 90 CV a metano; guida autonoma, con sistemi di assistenza da segmento superiore; tecnologia intuitiva, con la semplicità d’uso dei dispositivi di bordo; connettività, con il lancio dell’App Volkswagen Connect di serie sulle nuove Polo italiane, che permette di avere sempre nello smartphone le informazioni più importanti relative a tragitti, rifornimenti e parcheggi.

La gamma della nuova Polo offre ampie possibilità di personalizzazione: 12 colori carrozzeria, 10 cerchi, 7 rivestimenti interni e 7 finiture per la plancia. Gli allestimenti Trendline, Comfortline e Highline, inoltre, possono essere arricchiti con quattro pacchetti. Di serie su tutte le nuove Polo italiane ci sono cinque porte, Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, così come il sistema anti collisione multipla e il rilevatore di stanchezza Fatigue Detection. Sono disponibili inoltre, tra gli altri, Blind Spot Detection, cruise control adattivo ACC e fari con tecnologia LED. A bordo, debutta la seconda generazione dell’Active Info Display, la strumentazione interamente digitale unica nella sua categoria e di serie su Highline.

La nuova Polo è ora disponibile anche con gli efficienti motori Turbodiesel quattro cilindri 1.6 TDI da 80 e 95 CV, ancora più puliti perché equipaggiati di serie con catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction). Il listino della nuova Polo TDI parte da 16.950 Euro.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *