Yamaha al Giro d’Italia 2013, verso il rush finale

SportYamaha

Yamaha Motor Italia, dopo aver nuovamente rinnovato la sua presenza in qualità di partner ufficiale di RCS Sport anche in occasione della 96esima edizione della corsa ciclistica a tappe per eccellenza, il Giro d’Italia 2013, si appresta a vivere intensamente insieme ai corridori l’ultima entusiasmante settimana di corsa.
Per il secondo anno consecutivo la moto ufficiale del Giro d’Italia è Yamaha TMAX, portato in corsa da Yamaha in una versione speciale. Il maxi scooter leader delle classifiche di vendita si è presentato infatti in una veste accattivante con un’esclusiva livrea realizzata dai designer di Yamaha Motor Italia per celebrare l’edizione 2013 della “Corsa Rosa”, ed il quinto anno consecutivo di partnership tra Yamaha ed RCS Sport.

In qualità di moto ufficiale del Giro d’Italia 2013, Yamaha TMAX sta svolgendo il suo prezioso compito al seguito della “Corsa Rosa” nel corso di tutte le 21 tappe del percorso 2013, tappe che il 4 maggio hanno preso il via nella splendida Napoli, e che dopo un susseguirsi serrato di arrivi in salita intervallati da traguardi dedicati ai velocisti che si stanno svolgendo anche in condizioni meteorologiche proibitive, si chiuderanno con il gran finale della frazione pianeggiante che il 26 maggio collegherà Riese Pio X (TV), paese natale del celebre Papa, alla città di Brescia.

30 fiammanti Yamaha TMAX “Giro d’Italia” stanno quotidianamente mettendo la potenza dei loro motori, la precisione ed il comfort di guida che li caratterizza al servizio della direzione gara, dei commissari itineranti e delle squadre di supporto, oltre che alle staffette dedicate al cambio gomme dei ciclisti impegnati in corsa.

Ma non è tutto: oltre alla speciale versione di Yamaha TMAX 530, quest’anno Yamaha ha infatti deciso di raddoppiare i suoi sforzi e di essere protagonista anche della Carovana del Giro con l’accattivante scooter a ruote alte Yamaha Xenter proposto in solo per la carovana in un’edita livrea full pink. Yamaha Xenter è stato infatti protagonista delle tappe più suggestive delle prime due settimane di corsa allietando la Carovana che tradizionalmente precede lungo il percorso l’arrivo del Giro d’Italia. Un grande pick-up targato Yamaha ha trasportato lungo le strade dello Stivale un esemplare di Xenter costantemente “scortato” da una flotta di suoi simili intenti ad animare l’attesa per il passaggio dei protagonisti indiscussi della gara a tappe che si corre dal lontano 1909.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *