Yokohama A539, il piacere della guida

MotoriYokohama

Yokohama ha concepito un disegno ottimale del battistrada. Tale disegno asimmetrico a doppia angolatura è il risultato di infinite simulazioni e test per un miglior equilibrio tra performance e comfort. L’A539 è un esempio di tecnologia avanzata applicata alla produzione di pneumatici ad alte prestazioni.
Yokohama A539, il piacere della guida
Questo pneumatico è in grado di offrire infatti prestazioni tipicamente sportive, conciliandole con un alto livello di comfort e con una bassa rumorosità.

Features:

1. L’emozione della guida in sicurezza
Il disegno asimmetrico del battistrada dell’A539 garantisce un’eccezionale stabilità sia in rettilineo che in curva, offrendo così la soddisfazione di sperimentare in pieno il piacere della guida.

2. Eccellente tenuta in curva e sull’asciutto
I blocchi ad alta rigidità della spalla aiutano il pneumatico a non deformarsi in curva, assicurando così un’eccellente grip. Sia sui rettilinei sia in curva, l’originale disegno asimmetrico progettato da Yokohama fornisce una presa costante sull’asciutto. L’handling migliora anche grazie ad una larga base del battistrada.

3.Tenuta insuperabile sul bagnato
Le eccezionali prestazioni sul bagnato dell’A539 sono dovute soprattutto alla particolare tecnologia denominata Zeruma. Yokohama ha sviluppato e brevettato questo procedimento che permette una distribuzione omogenea della silice all’interno della mescola. La silice è l’elemento che permette la tenuta di strada sul bagnato, ed una sua migliore distribuzione garantisce una tenuta maggiore.
La mescola al silice dell’A539 assicura quindi un’ottima trazione, anche su fondi stradali impegnativi.
La tenuta sul bagnato aumenta grazie anche ad un migliore drenaggio dell’acqua, ottenuto nell’A539 per mezzo della particolare disposizione delle scanalature. Le scanalature ondulate e quelle diagonali assicurano un ottimo scarico. Le ampie e diritte scanalature della spalla garantiscono infine un’eccellente drenaggio in curva, contrastando gli effetti della pressione di contatto durante la curva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *