All’Arena Del Mare di Salerno due grandi show ad infiammare l’estate: Caparezza e Brignano

Musica

Si arricchisce di due nuovi appuntamenti l’estate live all’Arena del Mare di Salerno. Dopo il già annunciato concerto di Gigi D’Alessio, atteso il 18 luglio con il live “ORA TOUR”, il 1 agosto arriverà nella suggestiva location – allestita nel Sottopiazza della Concordia grazie alla sinergia tra Comune di Salerno e Autorità Portuale – Caparezza con il suo “Museica” Tour.


Ispirato all’omonimo nuovo album d’inediti, “Museica”, pubblicato il 22 aprile scorso e già certificato DISCO D’ORO dalla FIMI/GFK, lo show sarà come sempre all’insegna della grande innovazione che contraddistingue la “testa riccia” di Molfetta.

Artista che assomiglia solo a se stesso, con la sua capacità di spaziare tra rap, rock ed elettronica, immaginazione vivifica e con una naturale inclinazione a scardinare i dogmi, Caparezza si muove da sempre nella continua provocazione in musica, la sua magnifica ossessione. Il nuovo album, “Museica”, scritto e prodotto da lui stesso, registrato a Molfetta e mixato a Los Angeles (dal pluri-blasonato Chris Lord Alge), è il suo 6° album e contiene 19 brani inediti che nascono dal particolare incontro tra musica e arte pittorica. “È un album ispirato al mondo dell’arte, l’audioguida delle mie visioni messe in mostra – afferma l’artista – non esiste dunque una traccia che possa rappresentare l’intero disco perché non esiste un quadro che possa rappresentare l’intera galleria. In pratica questo album, più che ascoltato, va visitato”.

Il 6 settembre, invece, toccherà ad Enrico Brignano conquistare il pubblico di Salerno con il suo nuovo spettacolo. Dopo il grande successo di “Rugantino” di Roma, Milano e Firenze con oltre 150.000 spettatori, e il debutto di giugno a Broadway presso il New York City Center Theatre, l’attore romano porterà in giro per l’Italia una nuova carrellata di storie e monologhi condite dall’ironia che lo contraddistingue per raccontare e mettere alla berlina vizi, difetti e pregi dell’Italia e dell’umanità in generale. L’acume dei monologhi e l’elegante sarcasmo capace di colpire dritto al pubblico più vario le qualità, oggi sempre più rare, dell’attore, cabarettista e conduttore televisivo che non ha mai abbandonato il teatro: i suoi spettacoli fanno il tutto esaurito a conferma di un’intelligenza umoristica davvero coinvolgente, capace di far uscire la gente di casa e riunirla attorno a un palcoscenico.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *