Alleanza Renault-Nissan e Daimler: procedono i progetti condivisi

DaimlerMotoriNissanRenault

L’Alleanza Renault-Nissan e Daimler ha un futuro di stabilità e collaborazione a lungo termine e tutti i progetti condivisi procedono come da programma, hanno dichiarato oggi i CEO delle aziende all’annuale Media Update, in occasione del Salone di Parigi.

Renault-Nissan e Daimler hanno dato inizio alla partnership nel 2010. La collaborazione iniziale era limitata a tre progetti rivolti essenzialmente all’Europa. Da allora, il portafoglio comune di Renault-Nissan e Daimler è quadruplicato, passando a 12 progetti in Europa, Asia e Nord America.

“La portata mondiale dei nostri progetti garantisce che questa collaborazione continuerà a crescere. Le previsioni sono di una partnership a lungo termine”, ha dichiarato Carlos Ghosn, Presidente e CEO di Renault-Nissan. “Questa partnership ha accelerato il time-to-market di numerosi modelli importanti e ha rappresentato un evidente vantaggio strategico per Renault e Nissan. Siamo ottimisti sui futuri progressi di questa collaborazione.»

«Dal 2010 a oggi, questa partnership è andata oltre ogni aspettativa. Per questo motivo, in futuro continueremo a lavorare insieme con progetti comuni e vantaggiosi per tutti i partner coinvolti, che generino valore per i nostri clienti in tutto il mondo. Squadra che vince non si cambia” ha affermato Dieter Zetsche, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Daimler AG e Responsabile di Mercedes-Benz Cars.

I commenti dei CEO giungono alla vigilia del lancio, in autunno, dei primi veicoli interamente sviluppati in collaborazione dall’Alleanza e da Daimler partendo da zero: Nuova Renault Twingo e le nuove smart fortwo e smart forfour. Renault Twingo è stata commercializzata in Europa a settembre, mentre smart fortwo e smart forfour arriveranno sul mercato a novembre. Le city car sono basate su una piattaforma a trazione posteriore sviluppata dai team ingegneristici di entrambi i partner, che hanno lavorato in stretta collaborazione negli ultimi quattro anni.

Le tre auto, esposte al Motor Show di Parigi, sono prodotti indipendenti, con un’inconfondibile identità di Marca. smart fortwo viene prodotta nello stabilimento di Hambach in Francia; la produzione di Twingo e smart forfour avviene invece presso il sito industriale Renault di Novo Mesto in Slovenia.

I progetti in portafoglio continuano ad aumentare
A giugno 2014, Nissan e Daimler hanno annunciato di voler collaborare allo sviluppo di nuovi veicoli compatti premium, attraverso una produzione congiunta in Messico.

Il sito prescelto è Aguascalientes, dove all’inizio del 2015 sarà costruita una fabbrica di proprietà comune nelle immediate vicinanze di un impianto Nissan già esistente. Il via alla produzione è fissato per il 2017 con i modelli Infiniti. Dal 2018 inizierà anche la produzione di veicoli della Stella. La capacità produttiva prevista del nuovo stabilimento messicano è, a regime, di 300.000 unità annue.

I modelli premium compatti saranno prodotti anche in altri impianti di Daimler e Nissan nel mondo, incluse Europa e Cina.

Nel frattempo continua lo scambio di competenze sul fronte dei motori. A settembre, Renault ha avviato la fornitura di motori 1.6 diesel per la nuova Mercedes Classe C e il Mercedes Vito. Renault fornisce anche un motore 1.0 benzina aspirato 3 cilindri e un benzina turbocompresso 3 cilindri da 900 cc per smart fortwo e smart forfour.

A giugno è iniziata la produzione congiunta di un motore 2.0 turbo benzina 4 cilindri in un nuovo stabilimento di Nissan e Daimler a Decherd, nel Tennessee (Stati Uniti). I motori prodotti dallo stabilimento di Infiniti Decherd saranno inizialmente utilizzati nelle versioni europee della berlina sportiva Infiniti Q50 e di Mercedes-Benz Classe C. A pieno regime, il nuovo impianto avrà una capacità produttiva di 250.000 unità annue.

Nel segmento Van, Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation (MFTBC) di Daimler e Nissan Motor Co. Ltd. hanno appena firmato un contratto per la fornitura di van commerciali finiti destinati all’esportazione. In virtù dell’accordo, Nissan fornirà il furgone commerciale NV350 Urvan (massa complessiva 3,5 tonnellate) a Mitsubishi Fuso, che lo commercializzerà con il nome “CanterVan” in Medio Oriente dal 2014.

Questo accordo è stato stipulato un anno dopo l’intesa siglata dalle due aziende l’11 settembre 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *