Amabili Resti, curiosità aspettando il DVD

CinemaHome EntertainmentParamount

“Amabili resti” è l’ultima fatica del vulcanico Peter Jackson, autore di film-impresa come “Il Signore degli Anelli” e “King Kong”. Il 15 giugno venturo sarà disponibile la versione home enterteinment del dvd, e nell’attesa, per chi ha visto il film e per chi invece lo ha perso in sala, diamo un’occhiata a qualche restroscena e alcune curiosità della pellicola del regista neozelandese. Il film è basato sull’omonimo romanzo best seller della scrittrice americana Alice Sebold, la quale si è ispirata ad un drammatico evento vissuto in prima persona. Apparentemente è il racconto noir dell’inquietante sparizione di una ragazzina, tuttavia offre uno sguardo dell’aldilà , descrivendo la morte come un inatteso momento di luce, bellezza e speranza.
Amabili Resti
Il significato del titolo si può cogliere dalla seguente frase pronunciata dalla protagonista del film Susie Salmon: “Ecco gli amabili resti cresciuti intorno alla mia assenza; quei legami – talvolta tenui, talvolta frutto di grandi sacrifici… ma per lo più magnifici – che si formarono dopo la mia scomparsa.”

Tra i produttori del film figura anche Steven Spielberg.
Stanley Tucci, per la sua indimenticabile performance nell’impegnativo ruolo interpretato in “Amabili Resti”, ha vinto il Golden Globe, ricevendo anche la nomination all’Oscar®. Tucci per l’occasione ha lavorato insieme a John Douglas, esperto di personalità criminali, per riuscire a comprendere a fondo la psicologia dei serial killer, leggendo anche relazioni agghiaccianti su questi criminali e ascoltando le loro confessioni.

Per il ruolo della protagonista, Susie Salmon, il regista Peter Jackson cercava qualcuno che non solo riuscisse a catturare l’esuberante innocenza di Susie, ma anche il suo coraggio e la sua capacità di esprimere le emozioni. Quando Jackson ha incontrato la giovanissima attrice Saoirse Ronan, non ha avuto dubbi: “Saoirse possiede un istinto drammatico innato. È fresca, intelligente e incredibilmente originale ed è stata una benedizione per questo film”.

L’atmosfera soprannaturale del film è completata dalla colonna sonora di Brian Eno, pioniere della ambient music ed ex leader della band Roxy Music. Quasi il 90% della colonna sonora è composto da brani completamente originali che Eno ha realizzato proprio per questo film.
Per catturare il limitato punto di vista del mondo del serial killer Harvey, interpretato da Stanley Tucci, il regista a volte ha ripreso l’attore con una lipstick camera, non più grande di una scatola di fiammiferi.

Le sequenze live-action del limbo di Susie sono state girate a South Island in Nuova Zelanda, un vero paradiso terreste, creando visuali molto diverse dalla Pennsylvania. Ogni angolo dell’isola è stato esplorato per trovare le zone più suggestive e idilliache e la maggior parte delle riprese è stata effettuata nella località sciistica di Queenstown, ricca di foreste rigogliose, sullo sfondo di un cristallino lago di montagna e di uno splendido ambiente alpino.
Uno dei giorni più divertenti sul set è stato quando 20 cani corrono nel mondo di mezzo della protagonista mentre Susie e Holly guardano il primo bacio di Lindsey. Alcuni special guest fra i cani erano i carlini del regista del film, il golden retriever del supervisore e il bulldog francese dell’assistente alla regia.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *