Elogio della semplicità per la Settimana della Cultura

Società

La Fondazione Stelline aderisce alla XII Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che prevede più di 3.000 appuntamenti in tutt’Italia, come mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti. Per l’occasione, da venerdì 23 a domenica 25 aprile, si potrà visitare la mostra “Elogio della semplicità. Un carattere dell’arte contemporanea”, in programma fino al 20 giugno 2010, pagando solamente 5 Euro. Domenica 25 aprile ore 16 visita gratuita della mostra (durata 75 min) a cura di Ad Artem. Elogio della semplicità presenta circa 50 opere di 35 artisti tra i più interessanti e rappresentativi delle principali tendenze internazionali, sviluppatesi a partire dagli anni sessanta fino ad oggi.
Alighiero Boetti
Tanti i nomi coinvolti: da Vincenzo Agnetti ad Alighiero Boetti, da Alberto Burri a Lucio Fontana, da Trisha Brown a Gilberto Zorio, da Tony Cragg a Richard Long, da Bruce Nauman a Richard Nonas, da Grazia Varisco a Grazia Toderi, da Gabriel Kuri a Luca Trevisani ad altri.

L’esposizione, curata da Giorgio Verzotti, promossa dalla Fondazione Stelline, col patrocinio della Regione Lombardia – Culture Identità e Autonomie della Lombardia, del Comune di Milano – Cultura, della Provincia di Milano, si concentra su quegli artisti il cui intento si caratterizza per una decisa semplificazione del fare artistico. Su www.stelline.it si potrà ammirare un’anteprima della mostra, con il videoFocus a cura di Undo.net.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *