Freightliner Inspiration Truck: una world première da Guinness World Records

DaimlerMotori

A 80 anni dalla sua inaugurazione, la famosa diga Hoover ha ospitato la world première di Freightliner Inspiration Truck. La diga di Hoover, che trattiene miliardi di litri d’acqua e produce l’energia per Las Vegas e la California, ha offerto lo sfondo per il più importante progetto di videoproiezione mai realizzato in Nord America. La proiezione, che ha impegnato ben 1.17 milioni di lumen, ha permesso al Freightliner di scrivere il proprio nome nel GUINNESS WORLD RECORDS™ per la più imponente videoproiezione mai realizzata. Con l’evento Freightliner Inspiration Truck, Daimler ha presentato il primo truck al mondo con guida autonoma, abilitato ad operare su strade pubbliche nella storica diga arc-gravity di cemento del Nevada.

“La diga Hoover è stata la cornice ideale per presentare questa rivoluzionaria anteprima al mondo dei truck”, ha dichiarato Wolfgang Bernhard, Membro del Board of Management di Daimler AG, Daimler Trucks and Buses. “Per dimostrare le grandi opportunità che l’autonomous driving offre all’industria globale dei truck siamo arrivati dove pochi avrebbero osato spingersi. Un debutto reso ancora più significativo dal titolo conquistato nei GUINNESS WORLD RECORDS™.”

60 videoproiettori da 26.000 watt ognuno che per 30 minuti hanno animato uno schermo di oltre 420.000 mq: l’equivalente di quasi nove campi da football.

Uno show senza precedenti che ha visto i 60 proiettori sincronizzati per creare un’immagine di ben 4592 x 2048 pixel dalla distanza di quasi un chilometro, generando un impressionante potenza luminosa di 17 milioni di lumen, che equivalgono alla luminosità di circa 1.400 lampadine domestiche da 60 watt.

L’impiego della diga Hoover per la proiezione ha richiesto mesi di progettazione e allestimento. La tecnologia utilizzata presso la diga Hoover non è mai stata applicato prima in proiezioni così importanti. Ha, infatti, richiesto innovative tecniche di video mapping e software dedicati che permettono di adattare le immagini alla proiezione su superfici irregolari, senza che vengano deformate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *