In arrivo la settimana della Tigre

Pubblicità e EntertainmentSky

Da lunedì 15 a domenica 21 dicembre, protagonista della prima serata di ANIMAL PLANET alle ore 21:00 sarà uno degli animali più maestosi e affascinanti della terra: la tigre.
Tigre
Con i documentari de “La settimana della tigre” faremo un viaggio alla scoperta della natura più selvaggia e incontaminata per scoprire i segreti di questo grande predatore e conoscere i pericoli che minacciano la sua sopravvivenza, come il bracconaggio e la massiccia deforestazione.

Lunedì 15 – “L’ENIGMA DELLA TIGRE INDIANA”: studiosi ed esperti si addentrano nel cuore della giungla del Bandhavgarth National Park alla ricerca della tigre del Bengala, specie in via d’estinzione.
Martedì 16 – “LA VITA SEGRETA DELLA TIGRE”: documentario che analizza l’evoluzione della tigre, uno dei più grandi predatori della terra, e tenta di scoprire i segreti di questo animale solitario ed elusivo la cui esistenza è circondata, da sempre, da un’aura di mistero.
Mercoledì 17 e giovedì 18 – “TIGER ATTACK” (2 episodi): la scienziata Elizabeth Von Muggenthaler e il suo team studiano il potente ruggito, arma segreta della tigre, in grado di generare paura e capace persino di paralizzare la preda.
Venerdì 19 – “SALVIAMO LA TIGRE INDIANA”: tre attivisti combattono per la protezione della splendida tigre del Bengala: Belinda Wright, artista ed investigatrice in incognito, Valmik Thapar esperto di tigri e lo scienziato Raghu Chundawat.
Sabato 20 – “TRACCE PERICOLOSE”: seguiamo l’intrepido Max che, addentrandosi nel Jim Corbett National Park in India (area fondata nel 1936 per la protezione delle tigri) cercha di avvistare i grandi felini.
Domenica 21 – “AMBA, LA TIGRE SIBERIANA”, viaggio nella Provincia Marittima Russa alla scoperta di una delle creature più preziose al mondo, girato dal regista Gordon Buchanan, accompagnato da Anatoly Petrov, esperto di questo territorio e uno dei pochi ad aver avvistato una tigre allo stato brado.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *