Jeep Renegade: Small SUV con cambio automatico a nove rapporti

JeepMotori

Dopo la presentazione mondiale al Motor Show di Ginevra a marzo e l’anteprima statunitense presso l’International Auto Show di New York ad aprile, ora la nuova Jeep Renegade debutta di fronte alla stampa internazionale prima del lancio sul mercato EMEA previsto a fine settembre. La nuova Jeep® Renegade amplia la gamma del marchio, che entra così ufficialmente nel crescente segmento dei Small SUV, rimanendo comunque fedele allo stile di vita avventuroso e alle capacità 4×4 per cui Jeep è famosa.

Determinazione, competenza e desiderio di far parte di un’unica solida squadra: sono questi gli ingredienti più importanti che hanno portato alla realizzazione della nuova Jeep Renegade, il primo veicolo di Fiat Chrysler Automobiles sviluppato in collaborazione da progettisti e ingegneri italiani e americani e il primo modello nella storia del marchio ad essere costruito in Italia, presso il rinnovato stabilimento SATA di Melfi in Basilicata. Una nuova Jeep, quindi, che nasce dalla combinazione tra design, funzionalità e l’esperienza off-road appartenenti al marchio statunitense – da 73 anni Jeep è sinonimo di libertà e di guida 4×4 – e lo stile e la dinamicità che da sempre contraddistinguono le automobili italiane in tutto il mondo.

Dotata di una forte personalità stilistica, la nuova Jeep Renegadeè la soluzione perfetta sia per brevi spostamenti in città, grazie alla sua agilità e spaziosità, sia per esplorare nuovi percorsi grazie alle sue eccellenti capacità off-road. Inoltre, i due nuovi sistemi 4×4 avanzati – Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low – sono dotati di un esclusivo dispositivo di disconnessione dell’asse posteriore che permette di passare in modo fluido dalla trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici, riducendo le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4×4 e migliorando in generale l’efficienza nei consumi. Inoltre, Jeep Renegade propone il primo cambio automatico a 9 rapporti del segmento – garantisce alte prestazioni sia su strada che off-road – e cinque combinazioni di motopropulsore che sapranno soddisfare le esigenze di ogni cliente.

In Italia, la nuova Jeep Renegade sarà commercializzata nell’ultimo trimestre del 2014 e distribuita in una gamma completa compostada tre allestimenti – Longitude, Limited e Trailhawk) -una gamma motori che prevede un benzina MultiAir2 e due turbodiesel MultiJet II, configurazioni a trazione integrale o anteriore, e due cambi (manuale a sei rapporti o automatico a 9 rapporti).

La nuova Renegade segnerà l’ingresso del marchio Jeep in una dei segmenti in più rapida crescita del settore automobilistico: gli Small SUV.

Fin dall’inizio, i progettisti Jeep sapevano che la Renegade avrebbe dovuto offrire le migliori prestazioni off-road della categoria con proporzioni adatte alla guida in città, lasciando trasparire allo stesso tempo lo stile grintoso, la versatilità e la manovrabilità propri del marchio. I progettisti avevano anche il compito di creare un nuovo SUV che avrebbe dovuto simboleggiare il rinomato design americano come primo modello Jeep a entrare nel segmento dei Small SUV in più di 100 mercati in tutto il mondo. Infine, Renegade doveva offrire la libertà di guida all’aria aperta tipica sia dei primi veicoli Jeep Willys MB prodotti nel lontano 1941, sia dell’attuale Jeep Wrangler.

Il risultato è un veicolo che affonda le sue radici nelle robuste dimensioni della Jeep Wrangler e si distingue per lo stile moderno e originale degli esterni che non passerà inosservato ai clienti giovani e dinamici che si riconoscono nel famoso design Jeep ispirato ai valori di libertà e avventura. Gli esterni della vettura hanno un aspetto funzionale con una carrozzeria dalle forme robuste e dalle proporzioni aggressive. Da qualsiasi angolo la si guardi emergono elementi di design caratteristici del patrimonio stilistico del marchio, come i fari rotondi, la tradizionale griglia a sette feritoie e i passaruota trapezoidali. Per consentire ai clienti di assaporare la libertà di guidare all’aria aperta saranno disponibili anche due tetti apribili: un ampio tetto elettrico scorrevole a due pannelli in vetro e l’esclusivo “My Sky”, unico nel segmento, caratterizzato da due pannelli leggeri che possono essere rimossi e riposti nel bagagliaio in modo semplice e pratico. Infine, la nuova Jeep Renegade propone sei diversi cerchi, da 16″ a 18″, tutti dotati di cinque bulloni con finiture specifiche.

Gli interni presentano un look moderno e raffinato, in linea con il DNA del marchio. L’abitacolo è caratterizzato dalla massima attenzione ai dettagli, combinazioni di colori innovativi, materiali di alta qualità, contenuti tecnologici avanzati e vani portaoggetti pratici e funzionali.

Gli interni si distinguono per il particolare linguaggio stilistico – denominato “Tek-Tonic” dai designer Jeep – che coniuga forme morbide e piacevoli al tatto con dettagli robusti e funzionali. Alle superfici principali, come ad esempio il rivestimento con materiali morbidi del quadro strumenti integrato, si sovrappongono elementi funzionali dal design audace, come la maniglia di sostegno del passeggero. Indispensabile per le avventure off-road, questa robusta maniglia è stata presa in prestito dalla sorella maggiore, la leggendaria Jeep Wrangler. Per garantire il giusto spazio a passeggeri ed equipaggiamento, la Renegade offre una compattezza interna efficiente e flessibile che include un sedile passeggero anteriore reclinabile in avanti e, a richiesta, un esclusivo pianale di carico removibile, reversibile e regolabile in altezza.

In Italia, la gamma motori Jeep Renegade offre cinque combinazioni di motopropulsore a basso consumo: il propulsore Turbo MultiAir2 a benzina da 1,4 litri e 140 CV con Stop&Start, cambio manuale a 6 rapporti e configurazione 4×2; il motore MultiJet II diesel da 1,6 litri e 120 CV con Stop&Start, cambio manuale a 6 rapporti e configurazione 4×2; il motore MultiJet II diesel da 2,0 litri da 140 CV con Stop&Start, cambio manuale a 6 rapporti e configurazione 4×4; e il motore MultiJet II diesel da 2,0 litri e 140 o 170 CV con Stop&Start, cambio automatico a 9 rapporti e configurazione 4×4.

La nuova Renegade introduce il primo cambio automatico a 9 rapporti della categoria. Abbinato al motore diesel MultiJet II da 2,0 litri, il cambio a nove rapporti offre una serie di vantaggi tra cui un’aggressiva capacità di ripresa, un’erogazione fluida della potenza alle velocità autostradali e una migliore efficienza nei consumi. Completamente elettronica, la nuova trasmissione a nove rapporti è provvista di mappatura “shift-on-the-fly”, con possibilità di selezione manuale AutoStick, che migliora consumi, prestazioni e piacere di guida.

La nuova Renegade presenta due nuove configurazioni a quattro ruote motrici. Angoli di attacco e di uscita al top di gamma e due sistemi 4×4 – ‘Jeep Active Drive’ e ‘Jeep Active Drive Low’ – quest’ultimo, grazie a una specifica mappatura dei rapporti del cambio e alla combinazione con la funzione Hill Descent Control e “Low”, offre la leggendaria capacità off-road del marchio Jeep e un comportamento fuoristrada che collocano la Renegade al top della sua categoria. Entrambi i sistemi forniscono la quantità di coppia necessaria in qualsiasi condizione di utilizzo, aumentando la sicurezza in presenza di terreni scivolosi, come in caso di pioggia o neve, e garantendo la trazione ottimale nelle partenze aggressive.

Entrambi i sistemi Jeep Active Drive e Active Drive Low sono dotati della tecnologia di controllo Jeep Selec-Terrain con quattro impostazioni (cinque per il modello Trailhawk, che oltre alle modalità Auto, Snow, Sand e Mud, presenta la modalità Rock), che assicura prestazioni ottimali su strada o fuoristrada con qualsiasi tipo di fondo stradale. Con le sue sospensioni a ruote indipendenti in grado di offrire un’articolazione massima delle ruote pari a 205 mm e un’altezza da terra di 210 mm nel modello Trailhawk, la Jeep Renegade definisce nuovi standard nel segmento dei Small SUV e garantisce le migliori caratteristiche da fuoristrada della categoria.

La nuova Jeep Renegade è inoltre il primo Small SUV ad essere dotato di un modulo di disconnessione dell’assale posteriore che riduce le perdite di energia, quando non è necessario utilizzare la modalità 4×4, e migliora i livelli di efficienza dei consumi in 4×2. La disconnessione dell’assale posteriore consente di passare in modo fluido dalla trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici e di assicurare quindi la gestione permanente della coppia senza intervento da parte del conducente.

L’equipaggiamento della Jeep Renegade offre contenuti tecnologici avanzati e supera ogni confronto nel segmento anche quando si tratta di comfort e infotainment a bordo. La dotazione comprende il sistema Uconnect con display touchscreen a 5″ (di serie su tutti gli allestimenti) o 6,5″con navigatore Bluetooth con vivavoce. Jeep Renegade(sulle versioni Limited e Traillawk)prevede un display del quadro strumenti a visualizzazione multipla a colori da 7″, il più grande del segmento.

La nuova Jeep Renegade nasce fin da subito per garantire il massimo livello di protezione con numerosi e avanzati sistemi di sicurezza, offerti di serie o a richiesta, compresi 6 airbag di serie, ESC (controllo elettronico di stabilità) con ERM (sistema elettronico antiribaltamento), telecamera posteriore ParkView, sistema Forward Collision Warning-Plus(sistema di frenata assistita), Lane Sense Departure Warning-Plus (sistema di avviso di uscita dalla corsia) e Adaptive Cruise Control(disponibile nel 2015).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *