La 5a edizione dell’Expo Valpellice

Motori

Tour nelle cave di pietra, area fieristica, pista trial e una manche del Warn Trophy Italia per la quinta edizione dell’Expo Valpellice. Ecco come è andato l’appuntamento a trazione integrale targato Tribulu Ma Muntu 4×4 Team.

Metti un club 4×4, il Tribulu Ma Muntu Team, che di grinta e determinazione ne ha da vendere. Aggiungi un percorso panoramico di quaranta chilometri attraverso le cave di pietra della Val Pellice e più di cento equipaggi provenienti da nord e centro Italia. E ancora alcune fra le migliori aziende (italiane e francesi) del settore off road, stand gastronomici, una divertente pista trial e, se non bastasse, anche una manche del campionato di fuoristrada estremo WTI per dare quel giusto pizzico di pepe in più.

Il risultato? L’Expo Valpellice, l’appuntamento dedicato al mondo del 4×4 e dei suoi appassionati che anche quest’anno ha visto approdare a Luserna San Giovanni, in provincia di Torino, chi si diverte a guidare, trazione integrale inserita (in realtà non sempre), fra gli splendidi scenari naturali di questo angolo di Piemonte. Un’edizione speciale quella del 2016, come sempre organizzata in collaborazione con Comune e Amministrazione, Pro Loco, Regione Piemonte, Quad Team Sempe ed Travers e Comuni di Bagnolo Piemonte e Rorà, che ha festeggiato i suoi primi 5 anni con grande entusiasmo grazie alla passione dello staff organizzatore, guidato dal presidente Fabio De Nucci, e alla presenza di un pubblico numeroso. Ecco allora che nel week end lungo dal 22 al 24 Luglio, l’Expo Valpellice ha richiamato sul suo territorio alpino espositori, club, appassionati e anche semplici curiosi (con tanto di famiglie) che da venerdì pomeriggio a domenica sera sono stati i protagonisti di questo evento che ha spento le sue prime cinque candeline. Seppur le condizioni metereologiche siano state alquanto bizzarre, con forti temporali che a più riprese hanno lasciato spazio a elevate temperature estive, l’evento ha dimostrato ancora una volta di essere uno di quelli a cui non si può mancare. A inaugurare l’edizione 2016 è stata la giornata di venerdì 22 dedicata alle aziende di settore che hanno allestito i loro stand con interessanti novità in fatto di accessori a trazione integrale e equipaggiamenti off road per tutti i gusti: da quelli specifici per il marchio Toyota presentati dalla Brunatti Off Road Equipment a quelli per gli appassionati Jeep con XQuattro senza dimenticare l’ampia linea di prodotti proposta da Mud Rolling, Mudtech 4×4 e Dave 4×4. E ancora i compressori (davvero di ogni modello e caratteristica) portati in fiera da Air Line e la vasta gamma di Ceramic Power Liquid destinata ai motori.

Per chi era alla ricerca di una simpatica idea regalo per amici o anche, perché no, per la propria 4×4, l’Expo ha risposto decisamente bene: niente di meglio infatti che una fotografia delle peripezie in off road stampata su una T-shirt o sulla cover del telefono direttamente allo stand di Stampamania. E per chi a quel tocco di glamour dedicato all’off road proprio non sa rinunciare, fra i tanti articoli 4×4 esposti dall’azienda genovese Eagle Offroad di Lavagna (sedili, binde, strops e verricelli solo per citarne alcuni) uno, in particolare, non è certo passato inosservato tra fuoristradisti e curiosi in visita allo stand: l’originale caffettiera griffata, rigorosamente a mano, con il logo Jeep. Il vostro cuore batte Toyota o Land Rover? Non preoccupatevi, ne sono in arrivo molte altre e tutte personalizzabili. Se Martin 4×4 ha esposto fuoristrada equipaggiate di tutto punto pronte a far divertire con le ridotte inserite, la concessionaria Iveco Orecchia ha messo in bella mostra (non poteva essere altrimenti) il nuovo pick-up di casa Fiat: Fullback, basato su pianale Mitsubishi L200 da qualche mese sul mercato europeo. Fra gli espositori che hanno aderito a questa quinta edizione dell’Expo non sono mancate neppure alcune agenzie specializzate nell’organizzazione di viaggi in fuoristrada, fra cui Saharamonamour, che di questa kermesse motoristica ne ha fatto ormai un tradizionale incontro dedicato ai propri amici viaggiatori. Ultima, ma non certo in ordine di importanza, Raptor 4×4 che come ogni anno, ha contribuito, assieme agli altri sponsor, alla riuscita dell’evento portando in fiera accessori di ogni genere e novità in fatto di preparazioni: quest’anno a farsi fotografare è stato un accattivante Wrangler dalla livrea total black.

MOD_Valpellice_38 copia

E che dire di quella scoppiettante Pontiac con marmitta del Gas Tiger Garage, altro espositore alla fiera di Luserna, piaciuta anche a chi non vive di solo 4×4? La pioggia del venerdì pomeriggio non ha fermato le esibizioni in pista dei primi iscritti al raduno che fra twist, dossi e passaggi in laterale si sono destreggiati fra manovre acrobatiche proseguite poi, fra grandi applausi, grazie agli equipaggi del Warn Trophy Italia che dalle 21 sino a notte fonda hanno dato spettacolo arrampicandosi fra denti di roccia e un terreno fangoso pressoché impraticabile. Sabato 23 l’apertura dell’area fieristica e dell’area trial ha preceduto la partenza del primo tour nelle cave di pietra che ha visto, fra gli altri, la presenza del Terios Club Italia all’Expo Valpellice per il 6° raduno nazionale. Ad avventurarsi sui tracciati del sottobosco di Luserna, Bagnolo Piemonte e Rorà, fra paesaggi spettacolari a cavallo fra la provincia di Torino e quella di Cuneo, sono stati più di 100 veicoli provenienti da Piemonte, Liguria, Trentino Alto Adige, Lombardia, Toscana e Valle d’Aosta: ancora una volta, tutti assieme, per uno degli appuntamenti off road più interessanti del panorama italiano. Prima di indossare casco e allacciare le cinture, i partecipanti alla manche del Warn Trophy Italia sono stati protagonisti di una simpatica sfilata lungo il centro del paese dove la piazza principale di Luserna San Giovanni, su cui si affaccia il palazzo comunale del 1872, ha fatto da suggestiva cornice a una foto di gruppo per un interessante connubio fra architettura del passato e tecnologia moderna. Ritornati sui campi di gara, gli equipaggi del campionato estremo sono scesi in pista per conquistare la vittoria di tappa e divertire il pubblico presente. A chiudere questa seconda giornata non poteva che essere, come da tradizione, la spaghettata di mezzanotte offerta a tutti dal Tribulu Ma Muntu 4×4 Team. Stesso programma anche per domenica che, complice anche un bel sole, ha visto da un lato i piloti del WTI e dall’altro i numerosi iscritti al raduno che si sono esibiti alla guida scegliendo fra il giro turistico in cava, la pista trial e poco meno di 1 chilometro di fettucciato nel letto del fiume con percorsi di differenti gradi di difficoltà. E se le fatiche a trazione integrale hanno messo appetito ai partecipanti, lo stand gastronomico della Pro Loco ha risposto nel migliore dei modi con prodotti tipici della gastronomia locale, a cominciare dai formaggi, sino alla gustosa carne alla griglia accompagnata da un buon vino rosso. E per restare ancora in tema gastronomico, chi ha visitato l’Expo ha potuto anche salire e prendere posto sulla “courtesy Limousine” della Caffarel che dall’area fieristica ha accompagnato agli stabilimenti dell’azienda dolciaria (che si trova proprio a Luserna) per assaggiarne le squisite specialità prodotte, cioccolata in ogni gusto e ottimo gelato artigianale.

Con la collaborazione del piccolo Kevin, l’estrazione dei biglietti della lotteria ha assegnato infine decine di gadget fra cui accessori 4×4 e capi d’abbigliamento messi in palio dagli sponsor dell’evento (si ringraziano per i premi Raptor 4×4, Euro4x4parts, Sparco e RTZ Offroad). A concludere l’Expo la premiazione dei vincitori della prova WTI che ha visto salire sul gradino più alto del podio il Team Black Devil con Gianluca Managò e Andrea Cordola per la categoria Extreme e Antonio Della Bruna/Carmine Sanseverino del Team Mc Gyver per la Limited 38. “Nonostante il brutto tempo di venerdì e sabato il pubblico ci ha dimostrato che l’Expo Valpellice è un evento che piace e questo è il miglior ringraziamento per il lavoro e i sacrifici di tanti mesi – spiega soddisfatto il presidente De Nucci – Alla tradizionale formula delle prime 4 edizioni abbiamo abbinato una prova di fuoristrada estremo che, assieme ai giri off road, all’area espositori e allo stand gastronomico, ha richiamato non solo gli appassionati di questa disciplina ma anche le famiglie. Il nostro obiettivo è proprio questo: far sì che l’Expo sia l’occasione per trascorrere un week end all’aria aperta, in mezzo alla natura e nel suo totale rispetto, divertendosi in fuoristrada e con famiglia al seguito. Un grazie va a tutti gli sponsor, agli espositori, ai partecipanti e al pubblico che rendono possibile la riuscita dell’Expo: la manifestazione è dedicata a voi! Per il prossimo anno? Beh, abbiamo già in serbo qualche altra sorpresa interessante…quindi non mancate!”. Appena spente le prime 5 candeline, l’appuntamento è già per il 2017.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 6|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi