La prossima generazione di Nissan Juke sarà prodotta nel Regno Unito

MotoriNissan

Cinque anni dopo aver inventato il piccolo Crossover, Nissan oggi annuncia la produzione di una nuova generazione di Juke che avrà luogo nel Regno Unito. L’investimento stimato in 100 milioni di sterline è un ulteriore conferma della qualità di produzione dell’impianto di Sunderland, e afferma l’intento della casa automobilistica giapponese di rimanere leader indiscusso nel segmento Crossover.

Dopo il lancio nel 2013 della Nissan Qashqai di seconda generazione, la prossima destinazione di Juke punta ad assicurare dopo il 2020 un futuro per entrambe le linee di produzione di Sunderland e posti di lavoro per le 34.000 persone attualmente impiegate da Nissan e dei suoi fornitori britannici.

Il presidente di Nissan Europe, Paul Willcox, si è unito oggi ai colleghi di Sunderland per celebrare l’annuncio.

Willcox ha dichiarato: “L’esclusivo design di Juke è una delle ragioni per cui Nissan oggi è leader indiscusso dei Crossover, come confermato da cinque anni consecutivi di crescita delle vendite in Europa. Con la nuova generazione di Juke possiamo affermare che Nissan rimarrà per molti anni ancora il benchmark nel segmento dei Crossover. Questo annuncio è importante anche per il nostro stabilimento di Sunderland, poiché offre una prospettiva per gli anni successivi il 2020. Una prospettiva che il team si è guadagnato grazie a molti anni di duro lavoro e alla capacità di innalzare continuamente gli standard qualitativi di produzione”.

Con l’obiettivo di dare un’ulteriore spinta all’industria automobilistica del Regno Unito, il team europeo di design – di base a Paddington (Londra) – e il quartier generale europeo di ricerca e sviluppo di Cranfield nel Bedfordshire, saranno determinanti per lo sviluppo di questo nuovo modello e garantire che la seconda generazione di Juke sia in grado di rispondere al meglio alle esigenze e ai gusti dei clienti Europei.

Il Cancelliere britannico e membro del parlamento, onorevole George Osborne, ha dichiarato: “La realizzazione della nuova vettura Nissan a Sunderland rappresenta per noi un’ottima notizia, garantendo posti di lavoro preziosi per le migliaia di persone che vivono in questa zona. Il nostro ambizioso piano di costruire qui il polo industriale del Nord, si fonda sui punti di forza della zona – tra cui la produzione – e l’annuncio di Nissan è un segno significativo per il Regno Unito, scelto come paese leader nella produzione mondiale di automobili.”

In Europa, oltre ad essere il secondo modello Nissan più venduto dopo Qashqai, Juke è considerato – fin dal suo lancio del 2010 – un riferimento per i Crossover di Segmento B.

Il suo successo ha permesso allo stabilimento di Sunderland di raggiungere regolarmente, in ciascuno degli ultimi tre anni, la quota di 500.000 unità prodotte, per l’80% destinate all’esportazione in oltre 130 mercati.

Oltre a Juke, sono attualmente prodotti a Sunderland anche i modelli Nissan Qashqai, Note e l’elettrica Nissan LEAF. La produzione di Infiniti Q30 è prevista entro la fine dell’anno.

Rinnovato nel 2014 , Nissan Juke è ora disponibile con optional personalizzati, una serie di tecnologie innovative e peculiarità stilistiche. Anche la versione più sportiva del crossover compatto – Juke NISMO RS – è realizzata a Sunderland e offre impressionanti caratteristiche di potenza, uno stile sfidante e ottime capacità di utilizzo.

Il futuro Juke sarà il primo modello ad essere costruito sulla piattaforma CMF-B (Common Module Family B) dell’Alleanza Renault-Nissan.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

1 Commento

  1. bruno ha detto:

    Bene,bene,bene!!!!Quanto è bello,leggere queste bellissime notizie!!! Spero veramente con tt il cuore,che questa schifosa crisi,scompaia per sempre,ridando a noi tt,una sana boccata di sano ossigeno vitale e l’economia di prima e di sempre!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *