La Volkswagen di nuovo al primo posto in Europa

AnticipazioniMotoriVolkswagen

Leader per numero di immatricolazioni sulla spinta dei nuovi modelli. Con 1.416.000 immatricolazioni tra gennaio e novembre 2005, il marchio Volkswagen ha riconquistato il primo posto in Europa. “Stiamo raccogliendo il frutto della offensiva di modelli messa in atto quest’anno” sostiene Wolfgang Bernhard, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen.

“I nostri modelli stanno entusiasmando i Clienti in tutta Europa e questo ci darà una buona spinta anche per il prossimo anno” continua Bernhard.
A un totale di immatricolazioni così elevato ha contribuito il buon risultato del mese di novembre in cui sono state 129.000 le Volkswagen targate. Ciò ha significato per la Marca di Wolfsburg una quota di mercato nel mese considerato dell’11,1% che ha garantito un margine di circa l’1,7% rispetto alla Casa seconda in classifica.
A oggi, il modello di maggiore successo in Europa è risultato essere la Golf che, con 500.000 unità registrate tra gennaio e ottobre, ha contribuito in modo determinante al risultato della Marca. “Quest’anno la Golf ha guadagnato terreno sulle concorrenti” ha sottolineato Bernhard. Il lancio della Golf Plus ha giocato un ruolo importante in questo sviluppo. “Questo successo” continua il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen “dimostra come idee nuove ci permettano di espanderci e crescere anche in segmenti di mercato estremamente competitivi”.
Gli altri modelli presentati nel corso dell’anno a loro volta si sono rapidamente affermati sul mercato. Oltre alla Golf Plus, la Volkswagen ha lanciato la nuova Passat berlina, la nuova Polo, la FOX, le nuove New Beetle e New Beetle Cabriolet, la Jetta, la nuova Passat Variant e la Golf R32. Inoltre, sono state presentate la Eos al Salone dell’Automobile di Francoforte e il prototipo EcoRacer al Motor Show di Tokyo.
“Abbiamo una gamma composta da modelli nuovi” spiega Bernhard “e i positivi risultati che abbiamo ottenuto non ci faranno dormire sugli allori. Per il 2006 abbiamo in serbo alcune sorprese. Dimostreremo che la Volkswagen è in grado di produrre auto capaci di far sognare la gente, proponendole a prezzi competitivi”.
Verona, 28 dicembre 2005

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *