Mahindra Powertrain in Europa

MahindraMotori

Propulsori, trasmissioni e gruppi elettrogeni per innumerevoli applicazioni del gruppo indiano Mahindra distribuiti in Europa dall’italiana MBO Europe.

Un’azienda “trasversale” all’interno di un colosso industriale0 da 17,8 miliardi di Dollari di fatturato annuo ed oltre 200.000 dipendenti in varie parti del mondo): questa è in sintesi Mahindra Powertrain, la più giovane divisione del gruppo Mahindra che in occasione di EIMA 2016 (Esposizione Internazionale Macchine per l’Agricoltura ed il Giardinaggio) ha annunciato il suo ingresso sul mercato europeo con la collaborazione di MBO Europe, società italiana con sede alle porte di Roma.

«L’idea è semplice e anche proprio per questo piena di interessanti prospettive» spiega Pasquale Molfetta, amministratore unico di MBO Europe. «Nel gruppo Mahindra ci sono circa 900 ingegneri che quotidianamente progettano e sviluppano un’ampia gamma di gruppi motopropulsori, trasmissioni e gruppi elettronici che, secondo noi, possono trovare applicazione non solo nei prodotti delle divisioni del gruppo Mahindra, ma anche presso tutte quelle piccole e medie imprese che, non potendo affrontare costosi investimenti di sviluppo e ricerca, cercano al loro esterno componenti meccaniche moderne, affidabili e convenienti indispensabili per completare i rispettivi prodotti, siano essi fuoristrada, veicoli commerciali, mezzi agricoli e via dicendo».

Nata appena due anni fa. la nuova divisione Powertrain del gruppo Mahindra attinge alla produzione di 12 impianti distribuiti in varie parti del mondo dai quali escono mediamente 750.000 propulsori a benzina ed a gasolio all’anno di cilindrata compresa tra 600 e 7.200 cc conformi alle normative Euro 5, Euro 6 e Tier IV, circa 450.000 trasmissioni da fino a 320 Nm e gruppi elettrogeni Mahindra Powerol da 10 a 200 kVA.

mod_mahindra-mhawk-2-2-euro-6-140-cv

«In un certo senso potremmo definire Mahindra Powertrain un’azienda “trasversale”in quanto beneficia essenzialmente del lavoro di progettazione e di sviluppo di altre divisioni del gruppo» prosegue Molfetta «ma che lo massimizza commercializzandone i prodotti al di fuori del gruppo Mahindra e completandone l’offerta con servizi di supporto formativo, assistenziale e tecnico che possono arrivare a comprendere anche la consulenza nello sviluppo dei progetti dei clienti».

Il gruppo Mahindra in Europa
Il gruppo Mahindra è profondamente coinvolto con l’industria automobilistica europea. Fornisce componenti di alta qualità ad importanti aziende del settore attraverso le sue consociate Mahindra Forgings, Mahindra Composites, Mahindra Hinoday, Mahindra Gears & Transmissions, Mahindra Ugine Steel Co e ha impianti produttivi in Germania, Gran Bretagna ed Italia.

Mahindra Racing, che ha sedi in Svizzera ed in Italia, segue invece l’attività sportiva in campo motociclistico e partecipa al Campionato Mondiale Moto3. Per quanto riguarda il settore dell’agricoltura, Mahindra vende una gamma di affidabili trattori ad alte prestazioni per ora in Serbia, Turchia e Macedonia, mentre esporta prodotti indiani freschi attraverso la società Mahindra Agri Solutions.

Il gruppo fornisce anche una gamma completa di servizi di consulenza a molte aziende europee. Mahindra Special Services Group con sede a Londra e Waldorf, offre soluzioni di sicurezza aziendali in un ambiente di affari a sempre maggior rischio. La catena di servizi di consulenza e di outsourcing Bristlecone con sedi in Germania e nel Regno Unito serve clienti come Unilever, BP, e Nestle. Tech Mahindra offre tecnologie informatiche e di comunicazione di assoluta avanguardia ad importanti aziende di diversi settori ed è partner di trasformazione di importanti operatori wireline, wireless e banda larga come British Telecom e Vodafone

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 5|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *