MWC 2016, Nokia pronta all’avvento del 5G

NokiaTecnologia

Nokia si rinnova e punta a guidare lo sviluppo delle tecnologie 5G e dell’Internet delle Cose (IoT) per cogliere le opportunità di un mercato indirizzabile quasi raddoppiato a seguito dell’acquisizione di Alcatel-Lucent.

Come parte di questo approccio, presentato alla vigilia del Mobile World Congress, Nokia ha svelato una serie di annunci – dagli investimenti in 5G e IoT a un nuovo prodotto 5G ready – che sottolineano la grande expertise dell’azienda nello sviluppo delle tecnologie di domani.

Quest’anno incrementeremo in modo massiccio i nostri investimenti nel 5G e scateneremo le nostre capacità di innvovazione” ha dichiarato Rajeev Suri, presidente e amministratore delegato di Nokia durante l’incontro con la stampa e gli analisti.

Suri ha annunciato un nuovo prodotto di accesso radio AirScale 5G-ready per sostituire la Flexi Base Station, molto diffusa nelle reti di tutto il mondo. Nokia ha inoltre acquisito Nakina, una società di software canadese specializzata nella prevenzione, l’individuazione e l’eliminazione delle minacce alla sicurezza. Suri ha poi annunciato investimenti in IoT per 350 milioni di dollari attraverso la società di private venture, Nokia Growth Partners.

Siamo già in prima linea per fare del 5G una realtà e per permettere capacità e connettività di massa – parte integrante della nostra visione“.“La realizzazione del 5G deve essere rapida perchè fondamentale per importanti use case IoT. Sappiamo che il 5G può salvare delle vite, migliorare l’ambiente e la nostra vita; per questo dobbiamo muoverci rapidamente” ha detto Suri.

Con gli annunci di oggi, Nokia fa concreti passi avanti per consolidare la sua leadership nel 5G e guidare gli sviluppi del settore, ha aggiunto.

I benefici portati da Alcatel-Lucent
L’integrazione con Alcatel-Lucent procede in modo efficace e senza difficoltà, evitando le tensioni organizzative e le lotte intestine che hanno caratterizzato altri accordi in passato”, ha detto Suri. Ha aggiunto che la nuova azienda punta a diverse opportunità cross-selling e a offerte congiunte in tutto il mondo. Queste sono alcune delle opportunità portate da Alcatel-Lucent in Nokia, commenta Suri, oltre alla straordinaria capacità di innovazione e alle relazioni con il mercato. “Con la combinazione di Nokia e Alcatel-Lucent, Nokia si è immediatamente riposizionata e il suo mercato indirizzabile è cresciuto a 141 miliardi di euro. Ciò che possiamo offrire ai nostri clienti – e ai loro clienti – è semplicemente senza confronti” ha dichiarato Suri.

Le vendite nette combinate di Nokia e Alcatel-Lucent ammontano a 26,6 miliardi di euro a fine 2015, la spesa combinata in R&D ai 4,5 miliardi di euro nel 2015; gli scienziati e i ricercatori sono complessivamente 40.000 e la cassa netta combinata è pari a 10 miliardi di euro. Il ‘Day One’ ufficiale per le attività combinate di Nokia e Alcatel-Lucent è stato il 14 gennaio scorso.

Pronti per 5G e IoT
Il nuovo prodotto AirScale 5G-ready di Nokia supporta qualunque tecnologia, dal 2G all’LTE Advance Pro, fino al 5G, quando arriverà. Include anche una nuova base station con base band a prova di futuro ed elementi RF di prossima generazione che permettono ai clienti un’esperienza di connettività superiore a qualunque altra opzione. Rispetto a Flexi, il consumo energetico di AirScale è inferiore del 60%.

L’acquisizione di Nakina, la cui finalizzazione è attesa per la fine del primo trimestre 2016, è in linea con le priorità di Nokia che punta ad avere le migliori soluzioni di sicurezza per le reti, pronte per il 5G e l’IoT. L’acquisizione è coerente con la visione di Nokia che da tempo punta a accordi piccoli con cui acquisire tecnologie e competenze uniche, facili da integrare nel sistema aziendale.

Il nuovo fondo per IoT investirà in aziende promettenti in ambito Connected Enterprise, Consumer IoT, Connected Car, Digital Health e nelle tecnologie con un focus sulle capacità nei big data e negli analytics. Il fondo supporterà Nokia nella definizione delle future opportunità di business e dei requisiti tecnici per la rapida crescita del mercato IoT.

Al MWC in corso a Barcellona, Nokia presenterà il suo punto di vista in diversi ambiti critici. Per esempio, Hossein Moiin, CTO reti mobili, parlerà di 5G e di come Nokia crei valore per i settori industriali; Kathrin Buvac, Chief Strategy Officer di Nokia, parlerà delle strategie e della crescita e dell’inclusione delle donne nei settori tecnologici.

Presso l’Experience Center di Nokia (Hall 3, stand 3B e 3D) è possibile toccare con mano la tecnologia innovativa di OZO, in demo, la videocamera professionale e disponibile sul mercato, per la realtà virtuale.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 8|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *