Nissan e la postazione di lavoro del futuro ispirata da Qashqai

MotoriNissanVideo Gallery

Momenti di calo di produttività e sonnolenza post pranzo davanti al computer: chiunque lavori in ufficio si trova a dover fronteggiare queste insidie e fare abbondante ricorso alla macchinetta del caffè. Una possibile soluzione potrebbe consistere nell’adottare una postazione di lavoro ispirata alle tecnologie di Nissan Qashqai e all’innovativo approccio degli ingegneri Nissan che lo hanno creato.

Il prototipo della postazione di lavoro in stile crossover è nato dall’osservazione di un ingegnere del centro sviluppo di Cranfield, in Inghilterra, (NTC-E, Nissan Europe Technical Centre), che ha pensato di utilizzare le tecnologie automobilistiche per favorire la produttività sul lavoro.

Applicando i principi dei sistemi Nissan Around View Monitor (AVM, monitor a vista aerea), Moving Object Detection (MOD, rilevamento oggetti in movimento) e Driver Attention Alert (DAA, rilevamento stato di allerta del conducente) e completando la postazione di lavoro con la seduta ergonomica di Qashqai sviluppata in collaborazione con la NASA, si diventa subito più efficienti.

“Ammetto che la scrivania Qashqai possa sembrare un’idea un po’ bizzarra, ma dimostra efficacemente il potenziale trasversale delle nostre tecnologie, che possono essere sfruttate per semplificare la vita di tutti i giorni. In un mondo in cui le automobili sono sempre più connesse, queste tecnologie stanno trovando applicazione anche al di fuori della nostra gamma di veicoli. Per fare un altro esempio, di recente Nissan ha messo la propria tecnologia AVM a disposizione dell’Agenzia giapponese per la Scienza e la Tecnologia Terracquea e della Top Industries Ltd., nell’ambito di un progetto che potrebbe contribuire a svelare i misteri oceanici.” ha dichiarato David Moss, Vice President NTCE che ha aggiunto: “Al momento non è previsto un avvio della produzione per la postazione di lavoro Qashqai, ma mai dire mai!”.

Come funzionano le tecnologie nella postazione di lavoro Nissan:

Around View Monitor
Cliccando sull’icona della retromarcia, il dipendente in ufficio può godere di una visuale a 360° della propria scrivania.

Moving Object Detection
Ogni volta che un collega si avvicina alla scrivania da qualsiasi direzione in un raggio di cinque metri viene emesso un segnale acustico.

Driver Attention Alert
Speciali sensori all’interno della tastiera e del mouse monitorano i livelli di produttività: se nell’arco di tempo programmato (che può essere impostato su qualsiasi valore, da 5 secondi a 50 minuti) non viene rilevata alcuna attività, scattano un segnale visivo e uno acustico.

Come funzionano le tecnologie su Qashqai:

Around View Monitor
Progettato per assistere i conducenti nelle manovre di parcheggio, il sistema AVM offre una veduta aerea a 360° della vettura, come se la si osservasse dall’alto. Questa tecnologia mostra agli automobilisti la posizione del veicolo rispetto all’area di parcheggio e agli oggetti adiacenti, in modo da facilitare le manovre.

Moving Object Detection
Moving Object Detection combina sensori di parcheggio anteriori e posteriori – che inviano segnali acustici durante le manovre – a un display accessibile tramite il quadro strumenti centrale presente sulla plancia di Qashqai, per aiutare i conducenti a rilevare gli ostacoli attorno al veicolo in fase di parcheggio o di marcia lenta.

Driver Attention Alert
Il nuovo Qashqai è in grado di riconoscere lo stile di guida del conducente, così da capire quando il livello di attenzione non è ottimale. Dopo aver studiato lo stile di guida abituale, il sistema monitora il comportamento al volante segnalando movimenti dello sterzo anomali tramite una spia luminosa sulla plancia (con icona a forma di tazzina di caffè), che suggerisce quando è opportuno fare una sosta.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *