Nona Edizione del Tuscia Film Festival dal 29 Giugno al 14 Luglio

CinemaFestival

Dal 29 giugno 2012 nella nuova location del Complesso di San Carlo (sede dell’ex Facoltà di Scienze Politiche), nel cuore del centro storico di Viterbo, torna il Tuscia Film Fest. Un’edizione, la nona, che proporrà fino al 14 luglio sedici giorni consecutivi di proiezioni e incontri con il meglio del cinema italiano dell’ultima stagione. La rassegna si aprirà e chiuderà con due serate dedicate al cinema “girato” nella Tuscia e con due ospiti d’eccezione: la regista Liliana Cavani e Marco Müller, neo direttore del festival di Roma nonché cittadino di Barbarano Romano. Nel mezzo, cinema per tutti i gusti.

Dai film di genere dei Manetti Bros ad alcune delle più significative opere prime della stagione (Guido Lombardi e Gaetano Di Vaio per “Là-bas”, Roberto Citran per “Io sono Li”, Ivan Cotroneo e il suo “La kryptonite nella borsa”); dalla commedia (Marco Giallini incontrerà il pubblico dopo la proiezione di “Posti in piedi in paradiso” di Carlo Verdone) al cinema più impegnato con Daniele Vicari che presenterà il 4 luglio il suo “Diaz” e Giuliano Montaldo (“L’industriale”, 10 luglio).

E ancora i protagonisti di “Cesare deve morire”, vincitore dell’Orso d’oro all’ultimo Festival di Berlino; grandi professionisti e artigiani del nostro cinema come Luca Bigazzi, Roberto Forza e Roberto Perpignani; alcuni tra i più talentuosi attori italiani come Vinicio Marchioni (che riceverà il 7 luglio il premio Pipolo Tuscia Cinema 2012), Filippo Nigro e molto altro ancora.

Alla conferenza stampa è intervenuta l’assessore alla Cultura della Regione Lazio, Fabiana Santini: “Il Tuscia Film Fest è una manifestazione di primo piano – ha dichiarato – e la giunta Polverini vuole dare pieno sostegno ai festival culturali che costituiscono un patrimonio della nostra regione. Il cinema è un settore strategico per l’assessorato che rappresento. Un grande in bocca al lupo agli organizzatori del Tuscia Film Fest, sarò felice di tornare per assistere alla proiezione di alcuni dei film presenti nel cartellone che sono stati finanziati dal fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo”.

Fondamentale novità dell’edizione 2012 e il “matrimonio a tre” tra Tuscia Film Fest, Università della Tuscia e il festival Caffeina Cultura, finalizzato all’utilizzo del Complesso di San Carlo. Oltre a ospitare l’arena del cinema, il San Carlo diventerà infatti un vero e proprio centro culturale grazie ai numerosi appuntamenti previsti nei suoi ambienti e al Dopofestival, uno spazio informale di approfondimento condiviso con Caffeina, ogni sera a partire dalle 23.30.

Nella zona di San Carlo, inoltre, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Alessandro Farnese” di Caprarola, sarà allestito il punto Enocinema, con aperitivi e degustazioni dedicati al meglio dell’enogastronomia locale. Infine, una mostra a cielo aperto di otto pannelli con foto di scena di grandi film girati nella Tuscia renderà il tutto più suggestivo.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 8|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *