Nuovo Mitsubishi L200, prova su strada

Foto GalleryMitsubishiMotoriTest

Il nuovo L200 ridefinisce la categoria di pick-up partendo dal successo del suo predecessore, con migliorata manovrabilità, uno stile esterno ed innovativo e dinamico con interni ricchi e spaziosi, ma anche con un aspetto bello e accattivante.
Nuovo Mitsubishi L200
L’abitacolo si presenta più spazioso rispetto alla precedente versione, ed è molto accogliente. La qualità dei materiali utilizzati è migliorata nettamente garantendo un elevato livello di confort e qualità.

L’ergonomia dei nuovi sedili e la conformazione attuale dell’abitacolo permettono di viaggiare comodamente anche per lunghe tratte quasi scordandosi di essere su un pick-up. Ottima anche l’insonorizzazione a velocità sostenuta.

Nuovo Mitsubishi L200

Risaltano subito all’occhio i nuovi e piccoli dettagli che rendono più agevole la marcia, come il vano portaocchiali sul padiglione, il portabottiglie nelle porte, portaoggetti vari per tenere a portata di mano tutto quello che può servire durante il viaggio.

Nuovo Mitsubishi L200

Ottimo è il sistema di climatizzazione automatico dell’abitacolo, in pochissimo tempo si raggiunge la temperatura desiderata.

Nuovo Mitsubishi L200

Il computer di bordo integrato nella plancia, è molto utile in quanto si possono leggere molte importanti informazioni: velocità media, consumi, bussola, orario e temperatura esterna. Come option è predisposto anche per il sistema di navigazione satellitare.

Nuovo Mitsubishi L200

Si presenta comodo e rifinito come una berlina, spazioso e dotato di un motore potente e moderno, con grinta e sportività. Il nuovo motore Mitsubishi 2.5 DI-D Common-Rail ha maggiore potenza e coppia, rispettivamente 136CV e 314Nm. Per ottimizzare un più rapido raffraddemento del motore, l’intercooler è stato spostato verso il frontale del cofano.

Nuovo Mitsubishi L200

I consumi di carburante sono stati ridotti e secondo quanto riportato dal costruttore si consumano 10,7 litri per 100 km in ciclo urbano, 7,4 litri in ciclo extraurbano e 8,6 litri in quello combinato. Per raggiungere i 100 km/h si impiegano 14,6 sec. e la velocità massima raggiungibile è di 167 km/h. La capacità del serbatoio è di 75 litri. Gli intervalli di manutenzione sono stati allungati grazie agli interventi in manutenzione ogni 20.000 Km, rispettando inoltre le norme antinquinamento Euro4.

Nuovo Mitsubishi L200

Inoltre oltre al cambio manuale a 5 rapporti è disponibile anche un cambio automatico a 4 rapporti con gestione elettronica per chi vuole avere il massimo confort nella marcia e assoluto relax nel traffico cittadino. Può trasformarsi da comodo SUV per quattro passeggeri a ottimo mezzo per tempo libero, a mezzo di lavoro. Per la prima volta l’esclusivo sistema 4WD Super Select sperimentato nei rally viene ora introdotto sul nuovo L200. Questo sistema fa si che il conducente possa scegliere l’impostazione del ripartitore più adatta, in base alle condizioni di marcia e del terreno percorso.

Nuovo Mitsubishi L200

L’esclusivo sistema permette di passare da 2 a 4 ruote motrici in marcia sino ai 100 km/h, e fa dell’L200 l’unico pick-up che consente di viaggiare in modalità 4 ruote motrici a qualsiasi velocità, ovunque e su qualsiasi superfice come ad esempio l’asfalto asciutto o una strada innevata. Quattro sono le possibilità di gestirlo: 2H (2WD con rapporti normali), 4H (4WD con rapporti normali), 4HLC (4WD con rapporti normali e differenziale centrale bloccato) e 4LLC (4WD con rapporti ridotti e differenziale centrale bloccato).

L200 è inoltre dotato di sistema attivo di controllo di trazione e stabilità (MASC/MATC – Mitsubishi Active Stability Traction Control). Quest’ultimo è un sistema che gestisce in modo indipendente la forza frenante sulle ruote in curva in modo da garantire una eccellente stabilità del veicolo quando necessario, in modo da garantire la massima trazione in qualsiasi condizione di marcia e di fondo stradale. Sulle strade sterrate dimostra appieno le sue qualità confermandosi un ottimo fuoristrada.

Nuovo Mitsubishi L200

All’interno il volante è regolabile e collassabile, il pedale del freno antitrusione e gli airbag frontali (a lato passeggero sono disattivabili) che garantiscono massima sicurezza in tutte le situazioni. Il telaio con struttura RISE (Reinforced Impact Safety Evolution) è stato totalmente rinnovato e offre maggiore rigidità e robustezza, proteggendo i passeggeri negli urti da qualsiasi direzione.

L200 ha una portata di una tonnellata, e può trainare sino a 2,7 tonnellate. Il cassone è realizzato in acciaio galvanizzato a doppia parete, e ha 12 anni di garanzia anticorrosione.

Nuovo Mitsubishi L200

Molti sono gli accessori per personalizzarlo: Sport utility top, Fullbox, Bull bar in resina, Roll bar con griglia divisoria, Copri-vano di carico in alluminio con ammortizzatore a gas. Le sospensioni anteriori sono a doppio braccio ad A, mentre quelle posteriori a balestre ellitiche rigide, che assicurano un’ottima tenuta di strada sia su asfalto che fuoristrada.

Nuovo Mitsubishi L200

Una nota di merito anche all’impianto frenante, i freni anteriori sono a dischi ventilati da 16″, mentre quelli posteriori sono a tamburi da 11,6″. Il nuovo L200 oltre all’ABS completo di EBD (ripartitore elettronico di frenata) è dotato di una valvola LSPV (Load Sensing Proportional Valve), che modifica con precisione la sua forza frenante per prevenire il bloccaggio delle ruote posteriori, consentendo così efficacia d’arresto anche quando si trasportano carichi pesanti (il peso massimo massimo consentito è di 2.850 Kg).

Il raggio di sterzata è molto contenuto in soli 5,9 metri, dovuto principalmente al nuovo sterzo a pignone e cremagliera, che permette anche sui terreni più impegnativi o le curve strette di effettuare un minimo sforzo e di girare in spazi ridottissimi.

Nuovo Mitsubishi L200

Per poter acquistare il nuovo Mitsubishi L200 bastano 20.740 € per la versione Single cabb 2.5 DI-D due porte e due posti, mentre per la versione leggermente più lunga Club Cab, sempre due porte ma quattro posti, la somma da versare è di € 23.540 per l’allestimento Invite e 27.840 € per quello Intense. Invece la versione più grande Double Cab parte da € 25.240 per l’allestimento Invite fino ad arrivare a 29.540 € per quello Intensive.

Nuovo Mitsubishi L200

Otto le colorazioni disponibili (Starlight Silver, Titanium Grey, Ocean Silver, Moss Green, Majestic Red, Reef Blue, Polar White, Cosmos Black) e due le combinanzioni per gli interni (tessuto nero e grigio o pelle nera). Mitsubishi inoltre a dimostrazione del suo impegno per la mobilità dei suoi clienti regala all’acquisto del veicolo una “MAP card” valida per tre anni.

Nuovo Mitsubishi L200

MAP significa Mitsubishi Motors Assistance Package, che può essere utilizzata 24 ore 24, 7 giorni su 7 in oltre 30 paesi d’Europa e oltre 2500 Centri d’assistenza in caso di guasti, incidente, furto o atti vandalici. All’occorrenza l’automobile sarà portata alla più vicina officina autorizzata Mitsubishi e saranno offerti servizi di cortesia quali pernottamento in hotel, proseguimento del viaggio, vettura sostitutiva e rimpatrio del veicolo.

La location per il servizio fotografico è stata: il centro storico della città di Benevento dove il nuovo L200 si è trovato a suo agio come una berlina, e la Valle del Fortore, provincia di Benevento, dove ha espresso la sua più intima personalità.

Nuovo Mitsubishi L200

La Valle rappresenta quello che oggi è stato definito il Parco Eolico più grande d’Italia. Queste turbine eoliche che stanno sorgendo un pò ovunque saranno forse l’unica vera alternativa ai combustibili fossili per ottenere energia pulita ed inesauribile, evitando l’immissione, nell’atmosfera, di gas nocivi.

Nuovo Mitsubishi L200

Le foto sono state realizzate grazie alla disponibilità di Olympus Italia che ci ha gentilmente fornito una fotocamera digitale Olympus SP-350.

Nuovo Mitsubishi L200

Nuovo Mitsubishi L200

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

49 Commenti

  1. nicola ha detto:

    io sono possessore del nuovo l200 sopra rappresentato e secondo me come sistema di trazione il vecchio era migiore in quanto il bloccaggio dei differenziali avveniva manualmente…
    invece con questo c’è solamente la possibilita di bloccare manualmente quello centrale come del resto anche il vecchio era cosi.

  2. florio ha detto:

    Linea bellissima, modernissima non sembra assolutamente di avere un mezzo definito ingiustamente a questo punto “da lavoro” ma passato ad una categoria di autoveicoli superiori, paragonabilissimo ad una vera e propria SUV funziona che è una meraviglia ne sono in possesso da otto mesi. Il tocco mercedes si nota in tutto

  3. Angelo Ranieri ha detto:

    Tutto eccellente, linea prestazioni, confort, gestione trazione, cambio automatico, ormai suv o meglio SUT, MA PERCHE CAVOLO MANCA NEGLI ACCESSORI IL CRUISE CONTROL accessorio diffisissimo e di basssissimo costo ma di enorme utilità date le eccellenti caratteristiche anche stradali e quindi di grandi spostamenti ??? Rigiriamo la domanda alla Mitsubishi ? In fatti non l’ho ancora acquistata per questo! Spero di trovarla full optionals con questo accessorio in Francia o in Germania, (gli U.S.A sono un pò lontani). Se la redazione o qualche utente ha notizie in merito mi contatti. Grazie

  4. Emilio ha detto:

    Ma di che cosa state parlando? E’ da una vita che posseggo pik up Mitsubishi e questo purtroppo è il peggiore della serie. Nervoso nell’erogazione della potenza, rispetto il precedente molto più rumoroso, sulla versione a cambio manuale ha un continuo aumento di giri motore anche senza toccare il pedale dell’acceleratore ( ne posseggo due ed entrambi hanno il medesimo difetto, altri miei conoscenti idem). sedili comodi? almeno il lombare dal lato guida. Strumentazione di bordo? altimetro (che non serve a nessuno o quasi) che segna quello che vuole pperò manca il bip se superi la velocità impostata, senza parlare del clima:
    commento : DELUSO e anche scocciato (l’aumento ingiustificato di giri motore 8 es. arrivi allo stop togli il pedale dall’acceleratore e invece di rallentare rimane accelerato) pare sia una cosa irrisolvibile:

  5. Stefano ha detto:

    beh,io sono quasi convinto a comprarlo,anche perchè mi servirebbe per trasportare il quad tra una pista e l’altra. Carrello? direi di no!!! Consigli sul da farsi? Spendere quasi 2000 euri per omologare e comprare il carrello mi sembra un pò esagerato,quando ci si può permettere di avere tutto al sicuro dietro le tue spalle… ditemi voi. A me poi il mezzo piace,concordo con tutti,anche con Emilio. Stesso mio problema con il “minimo”.

  6. Claudio ha detto:

    Vorrei acquistare un L200, molto bello, linea innovativa, però è già la seconda persona che sento lamentarsi circa l’aumento ingiustificato di giri del motore agli incroci ed altro. Il bello che la casa dice in entrambi i casi che è tutto normale, ma a chi devo credere. Voi della testata non potete fare un quesito alla casa per saper quello che stanno combinando?

  7. aldo corona ha detto:

    posseggo il nuovo L200,e’un altro pianeta rispetto al vecchio…che pure ho posseduto.In effetti i giri motore nn sn tanto regolari ma solo a certe temperature,quando fuori e’piu’caldo per quel che ho potuto notare.20000km sn troppi anche se si utilizza olio long life,io effettuo i tagliandi ogni 10000.Sn sicuro che sia il pick up piu’bello,valido e grintoso sul mercato.Buon off road a tutti.

    ALDUCCIO77

  8. andrea ha detto:

    ciao a tutti oggi ho provato L200 mi hanno detto versione potenziata ,molto nervoso rumoroso non so se vale quel denaro voi ne sapete di piu’ di questa versione ? ha detto 170 cv possibile non era ancora uscito il deplian .mi sembrava anche lento.

  9. Silvio ha detto:

    Ciao a tutti! Io ho un Mistubishi Pajero Wagon 3.2 da un anno. Ho già percorso 20000 km . Vorrei quasi darlo indietro per prendere un L200 double cab . Cosa ne pensate? Il mio motivo è legato ad un discorso fiscale perchè col pick up intestato all’attività posso scaricare tutto mentre adesso quasi niente. Però lasciare un “Signor Mezzo” come il Pajero per un camioncino …..non so!

  10. angelo ha detto:

    L’aumento dei giri dipende dal compressore del clima.spegnilo e vedrai.
    Il vecchio L200 e’ ok il nuovo e’ veramente cosi rumoroso? ciao a tutti

  11. thomas ha detto:

    ciao a tutti. per lvoro io ho sempre comprato pik up, ora ho la L200 del 2001 e va molto bene a parte i consumi, e conosco alcune persone ke hanno il nuovo modello pero non sono molto soddisfatti, a me sincermente non piace esternamente, troppo plasticone, soprattutto il paraurti posteriori con quei retro nebbia sporgenti molto facili da rompere… sinceramente preferisco il navara.. oppure anke il nuovo pik up toyota anke molto bello.. rispondo a silvio ke è indeciso a cambiare il suo pajero wagon.. il pik up lo scariki al 100% sono daccordo, pero nei giorni festivi se porti persone esterne alla ditta puoi essere multato e addirittura ti possono sequestrare la macchina.. informati bene.. e poi non ce paragone tra i due mezzi.. tieni la tua!!! io nn posso perche mi serve il cassone altrimenti ne prenderei una come la tua o una cosa del genere..

  12. andrew77 ha detto:

    anch’io posseggo un l200 modello nuovo da 8 mesi sono abbastanza sodisfatto al di la dei consumi che secondo me sono superiori rispetto a quelli che indica la casa e non di poco……..

  13. Davide ha detto:

    Da un anno possiedo un L200Intense Double Cab con Sport utility top, 136 CV,ho percorso 26000 km ed a parte i consumi che non sono reali con quelli forniti dalla casa l’unico difetto riscontrato è l’elevata rumorosità sulle balestre. Abbastanza comoda(è un mezzo da lavoro) la trovo ideale per escursioni in zone non accessibili ai comuni mezzi. In quanto a carico ……………………………..

  14. maria grazia ha detto:

    vorrei smentire cio che dice emilio io ho sempre guidato pik up e da 1 anno con molta soddisfazione L 200 e favoloso ,per lo meno il mio dotato di cambio per di più automatico non ha mai presentato il problema che lui dice . e sinceramente non lo trovo per niente rumoroso pensando che e anche un fuori strada io ho un amico che ha comprato prima di me il navara ma non e tanto soddisfatto .
    poi volevo rispondere anche a thomas dicendogli che tutte le vetture immatricolate come autocarri e di qualsiasi marca non potrebbero viaggiare la domenica e i giorni festivi ma hai visto in quanti lo hanno? e sopratutto in quanti ci viaggiano in quei giorni?

  15. enio ha detto:

    io ho un l 200 anno 2004 e vi posso garantire che va … prima avevo un nissan terrano 2.7, e niente in confronto.

  16. alberto ha detto:

    Ciao a tutti.
    Io ho appena comprato un l200 INSPORT
    a me serve per lavorare e credo che sia il mezzo ideale….
    Prima avevo la mitica land rover discovery…morta dopo 14 anni di gloriosa attività….
    per i giri del motore non e solo un problema mitsubishi…
    Posseggo gi una kia sorento e posso assicurarvi che in quanto rumorosità, prestazioni, consumi e giri motore in confronto sembra una macchina degli anni 70 ma pagando la stessa cifra….
    perciò, vi posso garantire che non e affatto un brutto mezzo….
    piuttosto bisognerebbe lamentarsi con la casa per il costo eccessivo degli accessori….
    270 euro vi sembrano adatti solo per la piastra frontale di protezione del radiatore?
    ciao

  17. ANTONELLO ha detto:

    VORREI COMPRARLO X ANDARCI SUI MONTI E IN CITTA . MA ASSICURARLO E UN FURTO . QUALCHE CONSIGLIO X RISPARMIARE MAGARI ISCRIVENDOSI AD UN CLUB .

  18. alberto ha detto:

    Ciao antonello….non saprei dirti se iscrivendoti ad un club ci siano sconti…
    ma presumo proprio di no per le assicurazioni……
    e per il bollo se hai la partita iva e fatta….
    Poi Maria Grazia ascolta, in teroria e vero che non potresi viaggira la domenica….ma è altrettanto vero che se il propietario sono io mia sorella, per fare un esempio, non lo puo guidare a meno che io faccia una LETTERA DI DELEGA…..
    secondo te quando ti fermano la chiedono…..chiedono anche ai neopatentati come mai guidano una macchina con poten za superiore ai 100 cv duranti i primi tre anni della patente dato che non potrebbero?
    la comprano forse i carabinieri la macchina a quelli li?
    andate tranquilli che non ci sono porblemi….basta fare le cose bene e nessuno può dire niente….

  19. Daniele ha detto:

    Sono in possesso di un pck up ford ranger 143cv e volevo acq. un l200 come va?è silenzioso comodo e brillante?

  20. bruno 29/11/09 ha detto:

    l 200 mi soddisfa per tante esigenze, e se dovessi consigliarlo, subito e ben volentiri. ma volevo fare una sola domanda a voi tutti possessori di l200, quando prendete una pozzanghera a una certa velocita e normale trovarvi tutta l’acqua sul parabrezza? e non vedere piu niente . se e si ditemelo

  21. TINO ha detto:

    mi e successo che sono finito su una pozzanchera colma di acqua e non ci o visto piu nulla molto pericoloso rischi un incidente poi consumi elevati,mancano i sensori x la retromarcia molto utili x questo fuoristrada,balestre rumorose,pero mi da molte soddisfazioni.ciao

  22. tullio ha detto:

    ho bisogno di sapere se la mitsubishi L200 cab invite rius è una macchina valida visto che me la stò per comprare è mi sapete dire il prezzo reale giusto??tullio

  23. Riccardo ha detto:

    Ciao, mi sto per trasferire in Senegal e vorrei comprare un Pajero sport o un L200 usati. Un mio amico che ha un l200 recente mi sconsiglia di comprarlo se ho problemi di schiena perchè è durissimo. Io ho l’ernia al disco e vorrei evitare sorprese… perà leggendo in giro mi pare di aver capito che il telaio di ls 200 e pajero sport sono gli stessi…. potreste darmi un consiglio per favore?

  24. macchinite ha detto:

    ciao a tutti,stamane ho provato l200 a vista stupendo usato,nel cambio marcia sia in alto che in basso si sentiva un rumore al retotreno tipo un crunk il mecca che mi accompagnava dice che i miztu l200 lo fan tutti e ha parlato di turbina (che notoriamente non è dietro)sento puzza di pacchetto o mi sbaglio fatemi sapere grazie

  25. Ric ha detto:

    Ciao a tutti. Io vivo a Dakar, in Senegal. Qui la L200 e’ la macchina piu diffusa (dopo il pajero) e quindi ne ho comprata una usata anche io. Va benissimo ed e’ inarrestabile. Non sono un meccanico, ma il discorso della turbina mi pare una gran c….. In piu la mia non fa nessun rumoraccio quando cambio.

  26. macchinite ha detto:

    ciao Ric grazie x la conferma oggi ho chiesto a meccanico che mi ha confermato che non deve sentirsi nessun rumuore alla cambiata ciao macchinite

  27. paolo ha detto:

    ciao a tutti, io lo posseggo da 3 anni e devo dire che sono veramente deluso,problemi giri motore,leva cambio rumorosa,balestre rumorose,iserimento e disinserimento 4×4 molto incerto, freni che a caldo vibrano, per mitsubishi e’ tutto a posto…… sono stufo di essere preso per il …………..

  28. Ric ha detto:

    Premetto di non avere mai posseduto o provato un pick up prima di comprare la L200 sportero, pero’ a me sembra perfetta. Certo rispetto alla Ford Kuga che avevo in Italia, questa fa rumori meccanici, e’ piu’ approssimativa, ma non mi aspettavo di meglio da quello che alla fine e’ un autocarro. Io usa la macchina tutti i giorni sia su sterrato cazzuto che in citta’. Tempo fa mi sono fatto il ritorno dal lago rosa a Dakar tutto sulla spiaggia. 35km di sabbia asciutta o bagnata… E la sportero non ha fatto una piega. Il motore e’ anche molto piu silenzioso (da fuori) di quanto pensassi… Magari ci sono annate buone e annate difettose. Comunque se avete occasione di provarne una e vedete che vi piace..

  29. Paolo ha detto:

    comunque io di l200 ne ho avuti 4 di cui il primo aspirato e di fuoristrada ( con ridotte) quasi tutti i giorni per lavoro . Saro’ sfortunato ……………

  30. ilario ha detto:

    ciao a tutti sono ilario di avigliana io posseggo un l200 da tre anni cioe l’ultimo e sono molto soddisfatto anche andare in ferie a parte un po il consumo ma nelle salite in quinta non ce ne per nessuno co carico o senza va sempre uguale, certo non è un bmw confortevole ,non ha mai problemi solo un po l’elettronica .ciao a tutti

  31. giovanni ha detto:

    ciao a tutti ho avuto L200 dal 2000 e ho fatto oltre 210000 km, molti in autostrada e parecchi in montagna.ottima macchina anche se molto rumorosa e “bevitrice”, non mi ha mai lasciato a piedi.
    per questo ho comprato a fine dicembre 2010,la nuova versione con cambio automatico,navigatore,sensori di retromarcia ect….,rispetto alla vecchia è molto piu silenziosa e col cambio automatico una meraviglia, in meno di 1 mese ho gia percorso quasi 5000 km,senza nessun problema a parte il consumo,che viaggiando a 130-140 km/h è piuttosto alto,anche se il motore è il 176 hp.
    sono molto soddisfatto,anche se penso che sia una questione di fortuna ,se una macchina nasce male ……non ci puoi far niente se non venderla.

  32. ivano ha detto:

    ho acquistato a gennaio L200 Intense Plus ma deve ancora arrivarmi purtroppo, l’ho provata e me ne sono innamorato subito, però spero che la fortuna mi accompagni, essendo il 1° pick up che acquisto,
    se avete consigli utili o indicazioni da darmi su come comportarmi Vi ringrazio.
    W L200 forever.

  33. alessandro ha detto:

    ciao a tutti ho un l200 ultimo mod. da 4 anni e va benissimo ,dovete sapere che la meccanica di questa macchina e veramente molto forte ho rinforzato solo le balestre per aver più portata di carico, unico problema di questa è che non ha problemi ciao forever l200

  34. paolo ha detto:

    Buon Giorno
    Volevo avere, se possibile, delle informazioni riguardo la rettifica dei dischi, e più precisamente: l’anno scorso(DICEMBRE 2010) ho acquistato una mitsubishi L200, e da subito ho avuto problemi di vibrazioni allo sterzo e durante le frenate, la concessionaria mi ha assicurato che “era normale per via del peso dell’auto” cosa pazzesca ho pensato, perchè se fosse così vuol dire che il progetto dell’auto ha qualche errore di dimensionamento!, cmq mi hanno rettificato i dischi a…..adesso la macchia quando freno vibra che è un piacere, e chiaramente devo cambiare i freni, peccato che mi hanno risposto che è materiale di consumo!!! ma se il problema l’ho avuto subito non dovevano avvisarmi invece di condirmi via? Da quanto ho saputo questo è un problema che ha L-200 nuovo, ma allora la casa madre non potrebbe ritirare le auto per un controllo? La rettifica dei dischi per quanto ne so io non è risolutiva sbaglio?
    Grazie per tutti i consigli che potete darmi
    PAOLO

  35. Riccardo ha detto:

    Ciao. La mia L200 ha cominciato ad avere lo stesso problema: quando freno ad una certa velocita’ lo sterzo vibra. Solo in frenata.
    Avevo le gomme finite, quindi sono andato da un gommista che mi ha detto “forse il problema potrebbe essere legato ai dischi dei freni”. Ho cambiato le gomme, ma il gommista mi ha detto che i miei dischi sono a posto, cerchi drtitti etc.
    Quindi il problema e’ un altro. Tra l’altro non so se sia suggestione o meno ma ho l’impressione che la vibrazione sia aumentata.
    Aspetto il prossimo tagliando e spero trovino la causa.

  36. marco ha detto:

    qualcuno sa come caricare e scaricare senza una gru dei carichi pesanti dal cassone dell’L200 club? il problema è il portellone che non credo regga i 400kg di una rotoballa di fieno. Purtroppo il portellone non si ribalta a 90° per cui anche utilizzando delle pedane, queste vanno fatalmente ad appoggiarsi sul portellone che a sua volta poggia sul paraurti.
    L’unica è toglierlo sfilando i perni, ma non so se sia una operazione fattibile

  37. Sergio ha detto:

    salve, anch io come altre persone ho problemi hai freni a disco del nuovo l200 con cambio automatico. dopo i primi 11.000 km ho dovuto far rettificare i dischi, adesso che la macchina a 22.000 km il problema è di nuovo sorto. Possibile che la mitsubishi nn faccia nulla a riguardo?, nn è una macchina che costa poko! Inoltre ho preso la macchina di serie col navigatore e devo dire che ne sono rimasto deluso perché mancano molte funzioni tipo consumo altitudine termometro bussola ecc che hanno le altre senza navigatore.E nessuno della mitsubishi di roma via flaminia ci capisce qualcosa a riguardo

  38. massino ha detto:

    ciao gente io come voi ho aqustato la nuova vesione l 200 cambio automatico e ho gli stessi problemi con i dischi dei freni ovalizzati ogni 6000 km io ho gia fatto intervenire il responsabile di zona che mi ha raccontato tantissime cazzate ,io con la mia percorro 60000 km aogni anno e ho gia cambiato 5 volte i dischi io se qualcuno è daccordo metterei un avvocato tutti insieme solo cosi possiamo combattere contro loro se qualcuno è daccordo mi contatti al 3381974837 io sono masssimo grazie .

  39. angelo ha detto:

    Ciao a tutti, ho acquistato l 200 ultimo modello,anche io ho avuto dei problemi ai dischi,inizialmente la concessionaria mi ha fatto la rettifica in garanzia facendomi pagare le pastiglie costo 214€. Dopo 6000,7000 km il problema si è nuovamente ripresentato, e adesso sono stato liquidato dicendomi che è materiale di consumo, quindi la garanzia non risponde. ( VERGOGNOSO) sto’ seriamente pensando di fare una ingiunzione legale tramite il giudice di pace. Se qualcuno ha già percorso questa strada melo faccia sapere. grazie a tutti

  40. Riccardo ha detto:

    Mi hanno rettificato i dischi durante il tagliando. Non è costato un gran che ( mi pare 150€).problema risolto. Ora ho percorso altri 10 mila km e la macchina continua ad andare bene. Diversi meccanici mi hanno spiegato che d’estate, soprattutto in città, i dischi tendono a surriscaldarsi. Quando si entra in una pozzanghera con i dischi surriscaldati lo sbalzo termico può deformarli e provocare il problema delle “vibrazioni in frenata”.
    Non sono un meccanico e mi limito a riferire quanto mi hanno detto. Il problema comunque per quanto mi riguarda sembra risolto. Sono ormai arrivato a 74mila km e la l200 non da segni di cedimento. Confermo il mio parere positivo su questo pick up

  41. Riccardo ha detto:

    Mi dispoace leggere le magagne… Capisco che sia scocciante, soprattutto quando ci si sente presi in giro.
    Per quanto riguarda la mia esperienza posso dire che ho comprato la l200 con 30 mila km, l’ho maltrattata come mai bisognerebbe fare ma ho fatto sempre tutti i tagliandi. Raramente supero i 100km/h. Ora sono a 74mila km e a parte la magagna dei freni (per ora risolta) non ho mai avuto problemi. Ho cambiato un treno gomme e la batteria. Qui in Senegal fa sempre caldo e la sabbia è onnipresente. Sicuramente le auto reagiscono in modo diverso in base al clima ed all’utilizzo che ne facciamo.

  42. paolo ha detto:

    sto comprando un l200 del 2012 con pochissimi chiometri da premettere che e la prima volta che porto un pick up che consigli mi date

  43. paolo ha detto:

    vorrei compraun l200 di seconda mano anno 2012 datemi qualche cnsiglio anche dei prezzi

  44. Riccardo ha detto:

    Ciao Paolo. Sui prezzi non so dirti nulla perché dove vivo io le auto costano di piu.
    Per il resto vai tranquillo la L200 é una bestia che puoi maltrattare a tuo piacimento. Da segnalare due difetti: 1)quando piove, se entri nelle pozzanghere ad una certa velocità, l’acqua ti torna sul parabrezza (e nel finestrino se é aperto). 2)un problema abbastanza comune ai dischi dei freni che si deformano dopo un certo numero di km. La sensazione é che quando freni il volante ti vibra forte tra le mani. A quel punto devi farli rettificare. In questo forum ho letto di diverse persone che hanno avuto questo problema. Io li ho rettificati una volta (intorno ai 60mila km) e fin’ora non ho piu avuto fastidi. Il mio pick up ora ha 82mila km ed é perfetto. Lo scorso weekend ho guidato sulle dune di un deserto ed ho percorso 100km di spiaggia a 90km/h fissi. Ancora una volta ho avuto conferma della versatilità e l’affidabilità di questo mezzo.

  45. ENZO ha detto:

    ciao a tutti, sinceramente non lo consiglierei a nessuno, io ho avuto problemi ai dischi come molti di voi, mio figlio per errore è un bambino ha premuto la leva delle ridotte, il risultato e che si è bloccato il cambio € 800 per ripararlo, mi hanno detto che è un difetto risolto nei modelli successivi, si grazie io lo piglio in saccoccia, se sei su una salita ripida con tornanti? a meno che non ria deserto le ridotte non le usi altrimenti si inchioda il mezzo, porta targa anteriore ferraccio arrugginito, barra posteriore, arrugginita, con tutto quello che gli ho dato mi aspettavo di più, plastiche interne scadenti e rumorose, fa schifo, se volete un bel mezzo non comprate l200

  46. antonio ha detto:

    ciao ragazzi,volevo delle informazioni sull’ l 200 vorrei sapere se si puo cambiare da autocarro ad autovettura e quanto costa? io devo acquistare un l 200 usato del 2003/04 per trasporto ciliegie.ho trovato l’ultima serie a 8800 € mi sembra poco, sicuramente c’è qualche problema.A me piace la serie prima e più massiccia. grazie

  47. giuseppe ha detto:

    L200: Tanti motivi per non sceglierla. 1) Assistenza Mitsubishi che latita il piu’ delle volte. Con l’auto in garanzia non ha risposto a evidenti difetti di fabbricazione (non sono andato dall’avvocato solo per non dovere anticipare le spese processuali). 2) Qualita’ di una macchina giapponese che e’ piu’ vicina alla Fiat che alla Toyota. Numerosi i piccoli problemi durante la sua vita (vani portaoggetti che si rompono, sensore velocita’ che si rompe a 80.000 km, lampadine che si fulminano). 3) Tenuta di strada molto carente… la macchina e’ pericolosa in determinati contesti 4) ABS con una risposta molto lenta 5) Cosa GRAVISSIMA: con pioggia se si prende una pozzanghera l’acqua oscura il parabrezza .

  48. luigi ha detto:

    ragazzi io ho comprato un l 200 mi è piaciuta molto… ma la pericolosita della pozzanghera di acqua e davvero pazzesco i rischi che ci sono… non si vede piu’ niente va molta acqua su parabrezza!!!! veramente pericoloso…. sto pensando di cambiarla, se non trovo la soluzione

  49. Gens ha detto:

    posseggo un L200 del 2015 regalato da mio nonno …. il mezzo è ottimo e non mi lamento … prossimamente acquisterò un Ford Ranger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi