Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo ad Hydrogen Festival

MusicaSocietà

Lo spettacolo che ha emozionato grandi e piccini “ROMEO E GIULIETTA – Ama e cambia il mondo” arriva a Piazzola sul Brenta ald HYDROGEN FESTIVAL dal 12/06 fino a venerdì 19/06. Un musical spettacolare con effetti speciali, oltre 270 costumi indossati e un cast internazionale. Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo, prodotto da David Zard, , ad oggi è stato rappresentato in 11 città italiane per 260 rappresentazioni, totalizzando oltre 600.000 spettatori in tutto il mondo.

Ha emozionato e fatto cantare tutti grazie anche alle coinvolgenti coreografie coreografie e alla preziosa regia di Giuliano Peparini.

“Un onore per Piazzola e per il Veneto poter ospitare per sei serate un evento senza precedenti. E’ l’apoteosi nello spettacolo del dramma e dell’amore, quell’amore di cui il mondo oggigiorno ha sempre più bisogno”. – Sindaco Enrico Zin.

“Non posso quasi più vedere il mio spettacolo, non reggo tanta emozione. Con Ama e cambia il mondo abbiamo sconvolto Istanbul e rivoluzionato il concetto di teatro, è la dimostrazione dell’eccellenza italiana esportata nel mondo. Uno spettacolo definito kolossal che non ha misure di definizione. Verrà per la prima volta in Veneto dopo le repliche all’Arena per la gioia degli spettatori di ogni età” – David Zard.

“Mia madre mi ha insegnato ad amare l’Arte, la bellezza della vita e tutte quelle piccole cose, umili e silenziose ma profonde come il mare. A lei dedico il mio Mercuzio” – Luca Giacomelli Ferrarini, Mercuzio.

“Spesso i bambini, tanto coinvolti e partecipi, inveiscono contro di me quando mi rivolgo in malo modo a Giulietta in una delle scene dello spettacolo. La partecipazione è totale in quest’opera moderna, visionaria, eterna” – Vittorio Matteucci, Conte Capuleti.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

1 Commento

  1. Maria Carmela Panebianco ha detto:

    Salve, sono docente di musica, pianista e soprano, vorrei sapere se è possibile reperire lo spartito e le basi del musical AMA E CAMBIA IL MONDO.
    Grazie e cordiali saluti
    Maria Carmela Panebianco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *