Su Sky Arte HD va in scena ‘Nostalgia della luce’

SkySocietà

Vincitore di un Efa come Miglior Documentario. Presentato in anteprima al Biografilm Festival, il film è in arrivo nelle sale distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, in collaborazione con Fil Rouge Media.

«Il Cile è un paese che sta vivendo una realtà molto strana. C’è un forte desiderio di progresso economico, ma anche il desiderio di dimenticare la storia e ciò rischia di portare a un altro disastro. Non si può vivere in questo modo, non si può vivere dimenticando». P.Guzmàn

In occasione dell’uscita al cinema di “La memoria dell’acqua”, venerdì 29 aprile alle 21.10 va in onda in prima visione e in esclusiva su Sky Arte HD “Nostalgia della luce”, diretto dal maestro cileno del documentario Patricio Guzmán, già Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura alla Berlinale 2015 e autore di pietre miliari quali “Salvador Allende”, la trilogia de “La battaglia del Cile” e “Il caso Pinochet”.

Mai distribuito prima in Italia, vincitore di un EFA come Miglior Documentario e selezionato tra i 20 migliori documentari del secolo dalla rivista Sight and Sound, “Nostalgia della luce” è in arrivo nelle sale italiane distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, in collaborazione con Fil Rouge Media, dopo essere stato presentato in anteprima a Biografilm Festival | International Celebration of Lives di Bologna.

Nel deserto di Atacama, in Cile, sono installati i telescopi più potenti del mondo. Mentre gli scienziati esplorano le immensità del cielo, gli archeologi sondano il terreno alla ricerca delle tracce delle popolazioni precolombiane. Tra gli uni e gli altri si aggira un terzo fronte di ricerca: i parenti dei desaparecidos massacrati sotto il regime di Pinochet, a caccia dei resti dei loro cari. Un film di struggente bellezza e accorata denuncia, un’originale e profonda riflessione sulla memoria.

Nostalgia della luce in onda in prima visione e in esclusiva su Sky Arte (120 e 400 di Sky) venerdì 29 aprile alle 21.10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *