Yacht Ferretti Custom Line “Navetta 33 Crescendo”, stile e design

FerrettiMotori

Ferretti Custom Line ha consegnato nella seconda metà di aprile presso il cantiere di Ancona la dodicesima unità del modello della linea semi-dislocante Navetta 33 Crescendo. Questo nuovo esemplare rappresenta un ulteriore, importante momento nello sviluppo internazionale del marchio.

“Siamo particolarmente soddisfatti di aver terminato, con la consegna all’armatore, la realizzazione di questa nuova unità di Navetta 33 Crescendo – spiega Karin Paggi, Sales Manager EMEA di Ferretti Yachts e Ferretti Custom Line. In particolare siamo felici di aver portato questa nuova unità in un mercato, quello dell’Europa continentale ed orientale, che ha sempre dimostrato di apprezzare le imbarcazioni flybridge realizzate da Ferretti Yachts e Ferretti Custom Line.”

Le tradizionali linee esterne di Navetta 33 Crescendo, risultato della stretta collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project, l’AYTD – Advanced Yacht Technology & Design e gli ingegneri, architetti e designer del centro di ricerca, progettazione navale e design del Gruppo Ferretti, si integrano armonicamente con gli interni dal gusto contemporaneo e personalizzabili in base alle scelte dell’Armatore. Come per tutta la gamma Ferretti Custom Line, infatti, a bordo ogni dettaglio non strutturale come arredi, tessuti e décor, è modificabile sulla base delle preferenze dell’Armatore il quale, con l’ausilio degli architetti e dei designer del Gruppo Ferretti, può avvalersi delle proposte delle migliori aziende italiane e internazionali per realizzare un vero e proprio yacht su misura. La luce naturale illumina gli spaziosi ambienti interni grazie alle ampie vetrate, che caratterizzano in maniera inconfondibile il profilo dell’imbarcazione, definendo anche dall’esterno il carattere del modello: Navetta 33 Crescendo si distingue nel proprio segmento per l’offerta di tre ponti completi e integrati nella linea dell’imbarcazione, con l’importante innovazione di un grande sun deck. Di rilievo le numerose soluzioni progettuali, realizzate con l’obiettivo di regalare l’emozione di vivere a diretto contatto col mare.

Sul ponte principale, il grande salone presenta, sulla murata di destra, un sistema di porte vetrate scorrevoli in corrispondenza di una falchetta abbattibile, che riduce al minimo le barriere visive e fisiche dal mare. A prua, in posizione privilegiata e a tutto baglio, si trova la suite armatoriale. Sapientemente organizzata la divisione dei flussi tra ospiti e crew, grazie all’accesso dalla cucina alla zona equipaggio. Quest’ultima è completamente separata dalle cabine ospiti nel lower deck, le quali sono tutte dotate di grandi finestre open view, che caratterizzano, anche dall’esterno, il profilo dello scafo. Infine, le straordinarie innovazioni nella parte superiore dell’imbarcazione: a partire dalla zona pranzo nell’upper deck, con un originale sistema di porte scorrevoli circolari che regalano estrema flessibilità nella divisione degli ambienti, e il rinnovato sun deck.

MAIN DECK – PONTE PRINCIPALE
Dal grande pozzetto arredato da una coppia di divani Manutti modello Flow, posizionati uno di fronte all’altro e da due coffee table telescopici, in grado di fungere sia da tavoli caffè sia da pranzo, si accede al salone del ponte principale, dove domina l’essenza rovere in tinta americana delle pareti centrali e dei mobili, e il color bianco/grigio del pavimento in parquet Stile.

Il salone si articola in un’ampia zona conversazione, sulla sinistra, arredata da un divano custom made progettato su richiesta dell’Armatore con integrazione di mensole in essenza barca nella struttura del bracciolo e da un tavolino Poltrona Frau modello Ninfea in cuoio, essenza barca e laccato scuro. A destra si trova l’originale zona bar, caratterizzata da un mobile con piano scorrevole in legno, che nasconde un lavabo in corian. Lo schermo della tv, sopra il mobile, è racchiuso da una cornice di pelle color bianco caldo e può scorrere verso prua, facendo apparire una zona bar perfettamente attrezzata. Proseguendo, sulla destra, s’incontra la vetrata a porte scorrevoli che porta alla murata con falchetta abbattibile. La vetrata è coperta da una tenda americana arricciata. Sulla sinistra, oltre la zona conversazione, si trova un ampio tavolo ovale modello Riva 1920, che può ospitare fino a un massimo di 8 persone e sedie BPA International, modello Maggy.

A centro barca, sulla destra, è posizionata la scala che collega ai ponti superiore e inferiore, mentre a sinistra si accede alla cucina con dinette, firmata Arclinea, alla quale si può entrare anche da una porta sulla murata di sinistra e dalla zona equipaggio, all’estrema prua del lower deck.

In totale privacy, a prua, si trova la zona armatoriale. L’ambiente, spazioso e illuminato dalla luce naturale proveniente dalle grandi vetrate laterali, è caratterizzato dalle tonalità kaki delle pelli e del testaletto e dal colore bianco caldo delle pareti con il contenimento tenda. È suddiviso in una working zone, arredata con scrivania e una Poltrona Frau modello Asterix in pelle color bianco caldo, e in un ampio guardaroba walk-in, sulla destra. Sulla murata di sinistra è stata creata una seconda working zone arredata con un piccolo vanity e da una seduta in pelle color bianco caldo.

Nella grande sala da bagno dominano due tipi di marmo – che, come in tutti i bagni di questa Navetta si alternano nelle pareti della doccia – e i laccati. Corredata di ampia doccia custom made realizzata su richiesta dell’Armatore con due soffioni e due panche, è dotata di rubinetterie Grohe ed accessori Gedy, entrambi linea Veris.

Un ulteriore elemento caratteristico di tutti i bagni di questa Navetta è rappresentato dai lavabi Corian, che differiscono dai precedenti modelli installati per gli angoli arrotondati. Un piccolo ma importante dettaglio che sottolinea la volontà di Ferretti Custom Line di offrire massima sicurezza e il maggior comfort possibile a bordo, prestando attenzione anche ai più piccoli particolari.

LOWER DECK – PONTE INFERIORE
Scendendo sottocoperta dalla scala a centro barca si arriva nella lobby del lower deck, con pavimento in pelle color camoscio, da cui si accede alle tre cabine ospiti e alla palestra. Posizionata verso prua, sulla sinistra, questa sala è attrezzata con macchine Technogym, separata tramite una porta vetrata dal bagno turco che alterna pareti di pannelli di marmo con pareti e panche in mosaico, soffitto compreso. A poppa trovano posto le altre due cabine ospiti, speculari e con letto matrimoniale: quella sinistra, su richiesta del cliente, è caratterizzata da un letto separabile in due gemelli. Tutte le tre cabine godono della vista sul mare attraverso grandi finestrature open view e sono dotate di bagno privato con doccia separata e cabina armadio. A prua, completamente separata dalla zona ospiti, gli ambienti per l’equipaggio: sulla sinistra la lavanderia e, a destra, una cabina hostess. Proseguendo, due cabine gemelle con letti a castello e bagno. Ad estrema prua, in posizione leggermente rialzata, si trova la cabina comandante con bagno privato e doccia.

UPPER DECK – PONTE SUPERIORE
Le sovrastrutture di Navetta 33 Crescendo, completamente rinnovate, ben rappresentano l’estrema cura dedicata alla funzionalità degli spazi, in modo da ottenere innovative soluzioni di design, regalando all’Armatore e ai suoi ospiti un nuovo rapporto col mare, da una posizione davvero privilegiata. L’upper deck si raggiunge dalla scala nel salone e da quella sul pozzetto del ponte principale. È suddiviso in plancia di comando, living, dining e area all’aperto. L’ampia plancia è organizzata con due poltrone di comando, zona carteggio e divanetto ed è separata da una porta rispetto agli ambienti per gli ospiti. Su richiesta dell’Armatore è stato introdotto un microlift, un piccolo montacarichi che dalla cucina arriva fino a questa zona per favorire l’arrivo delle pietanze. L’area di comando è completata da stazioni di governo esterne su ambo i lati, per agevolare le fasi di manovra. Il living, molto luminoso grazie alle vetrate continue, è arredato da un divano custom made in tessuto americano e con un tavolino di Matteo Grassi modello Axis in cuoio creta, e da un mobile-cantinetta firmato Gaggenau.

La grande novità di Navetta 33 Crescendo è rappresentata dal dining, caratterizzata da un sistema a 4 porte vetrate scorrevoli e curve, da prua a poppa, che danno l’opportunità di regalare diversi layout all’ambiente. All’interno di questa originale sala da pranzo circolare e “flessibile”, perché collegabile o separabile al living e all’area all’aperto, oppure in comunicazione con entrambi creando un unico e suggestivo ambiente, trova posto un grande tavolo custom made per 8 persone, estensibile in base alle esigenze dei commensali. Con piano in teak e base rivestita in pelle, è abbinato a sedute Bonaldo modello Skip in pelle color bianco caldo, alcune munite di braccioli e altre no. Dal dining si accede alla zona esterna, arredata con divano in tessuto Manutti modello Flow e corredata dall’aragostiera in acciaio e vetro, per conservare al fresco il pescato. L’ambiente è personalizzabile, in base ai gusti dell’Armatore, con arredi freestanding. Più a poppa si trova lo spazio per il tender completo di gruetta.

SUN DECK E PRUA
Il sun deck, raggiungibile da una scala posizionata a sinistra verso poppa, nell’upper deck, è una struttura creata per mettere a disposizione degli ospiti una zona sole privata. Caratterizza l’ambiente una vasca Jacuzzi circolare al centro. Mobile bar, icemaker, frigo e grill sono integrati in un mobile sotto l’alberotto, così come la doccia. A prua si trova un grande prendisole, mentre a poppa la zona adibita a prendisole è arredata con lettini ego Paris, Collezione Kube, trasformabili in poltrone, muniti di cuscini bianchi e con braccioli che possono diventare dei pratici tavolini. Questo spazio, arredabile secondo i gusti dell’Armatore, può diventare un’ulteriore area dove alloggiare i water toys. Altre zone relax si trovano sulla tuga a prua, dove sono posizionati due sun pad per godere del sole in assoluta privacy.

TECNOLOGIA E PRESTAZIONI
Navetta 33 Crescendo è dotata di due motori MAN V12 Common Rail con potenza 1400 Mhp a 2100 rpm, oppure, su richiesta, di due motori MAN V12 con potenza 1550 Mhp. Le prestazioni si attestano rispettivamente a 17 e 20 nodi di massima e la velocità di crociera tra i 15 e i 16 nodi, a seconda della motorizzazione. La carena, di tipo semiplanante, non solo permette elevate velocità di punta, ma consente navigazioni a lungo raggio in grande confort, elevata tenuta di mare e con consumi ottimizzati alle velocità di trasferimento, comprese tra i 10 e i 13 nodi. Ad esempio, a 10 nodi l’autonomia massima è pari a 2300 miglia nautiche. Tre stabilizzatori Mitsubishi ARG (Anti Rolling Gyro), dotazione standard del maxi yacht Ferretti Custom Line, permettono di ridurre il rollio dell’imbarcazione di oltre il 50%.

L’imbarcazione è, inoltre, dotata di un doppio sistema di navigazione completamente indipendente con funzionalità 3D e con funzione opzionale Satellite Photofusion. Sempre a bordo di questa unità è presente il Sonar “FORWARD LOOKING”, il sistema che consente di navigare in sicurezza anche in acque poco conosciute come barriere coralline, bassi fondali con scogli semisommersi grazie alla possibilità di scandagliare il tratto di mare antistante la prua.

L’imbarcazione risponde anche alla crescente domanda di infotainment a bordo, offrendo il sistema entertainment Audio-Video Media Server di Seamphony, integrato con il modulo di connessione web a banda larga OPEN SEA V-SAT.
Il sistema di telecamere a circuito chiuso di bordo permette di tenere sotto controllo tutta l’imbarcazione, anche sotto le eliche, grazie alla presenza di due telecamere subacquee installate a scafo, e durante le navigazioni notturne per mezzo di una telecamera termica FLIR. Inoltre, l’imbarcazione è dotata di una strumentazione innovativa che include il sistema di monitoraggio Furla.NET attraverso il quale è possibile monitorare e gestire tramite touch screen comandi, utenze, servizi, allarmi in modo semplice ed immediato, una soluzione che rende ancora più agevole per l’equipaggio l’accesso ai sistemi di bordo ed aumenta il comfort e la sicurezza. Completano le dotazioni di plancia sei display con finitura glass e tecnologia LED di grandi dimensioni per tutti i sistemi di navigazione, automazione e TVCC.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

1 Commento

  1. Technogym Spa ha detto:

    Ciao,
    sono Giulia e lavoro nell’area web di Technogym.

    Per saperne di più sulle nostre soluzioni, vi invito a visitare la nostra pagina .

    Grazie, Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *