Asus presenta il nuovo monitor ROG Strix XG27UQ con tecnologia Display Stream Compression

ASUSGiochiTecnologia

ASUS Republic of Gamers (ROG) annuncia la disponibilità in Italia di ROG Swift ROG Strix XG27UQ, il primo monitor gaming al mondo insieme al ROG Swift PG32UQ a supportare la tecnologia Display Stream Compression (DSC). Questa tecnologia consente ai nuovi display di offrire una risoluzione 4K a frequenze di aggiornamento fino a 144 Hz per immagini super fluide e di alta qualità.

Display Stream Compression: gioco 4K senza compromessi a 144 Hz

La tecnologia Display Stream Compression è uno standard di compressione per l’invio di flussi video ad altissima definizione attraverso un’unica interfaccia ad alta velocità senza perdita percettibile della qualità visiva. Con la tecnologia DSC integrata, il ROG Strix XG27UQ è in grado di riprodurre immagini incredibilmente dettagliate e fluide a risoluzioni native 4K con una frequenza di aggiornamento di 144 Hz tramite una singola connessione DisplayPort 1.4 – e senza ricorrere al sotto campionamento cromatico che influisce negativamente sulla qualità di visualizzazione.

Per raggiungere questo livello di prestazioni senza DSC, i monitor gaming necessitano di due connessioni DisplayPort per trasferire il segnale video dal PC. Ciò richiede in genere una complessa configurazione del driver e impedisce la visualizzazione di contenuti HDR e frequenze di aggiornamento variabili durante il gioco. Il nuovo display ROG elimina tutti questi problemi, supportando sia HDR che frequenze di aggiornamento variabili tramite una singola connessione DisplayPort 1.4.

ROG Strix XG27UQ è in grado di offrire immagini fluide in 4K fino a 144 Hz con tempo di risposta MPRT di 1 ms. Il display è anche compatibile con NVIDIA G-SYNC ed è certificato DisplayHDR 400, caratterizzato da un contrasto eccezionale e una copertura della gamma cromatica professionale DCI-P3 al 90%.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *