Campionato Italiano di Cross Country, la vittoria a Eva Lechner

SportVaude

Un bellissimo cielo azzurro ha accolto i biker in Val d’Arda per l’ultima giornata dei Campionati italiani cross country di mountain bike. Le maglie tricolore come da pronostico le hanno indossate Eva Lechner (Pro team Colnago Sudtirol Vaude), Serena Calvetti (Torpado Surfing Shop) e Emilie Collomb (Pila Bike Planet) juniores.

Senza storia tutte e tre le gare, tra le elite Eva Lechner ha colto la sua quarta vittoria consecutiva, e complessivamente l’ottava maglia tricolore nella sua carriera nel cross country. Oggi ha vinto con la nuova C29 in carbonio che è arrivata ieri dalla Colnago ed Eva praticamente non ha avuto il tempo di provarla (è la bici che userà a Londra).

A fine gara Eva ha dichiarato “La forma sta arrivando mi sono sentita molto bene e mi sono divertita. All’inizio è caduta la Veronesi e a quel punto io ho proseguito da sola ed ho fatto la mia gara. Il percorso seppur tecnico, rispetto a Londra è molto semplice.” Subito al termine della gara Eva “twittava” in inglese : 15th Italian Champion Titel today:-)!!!

In merito al percorso e alle tante cadute molti si sono lamentati ma se l’Italia vuole competere a livello internazionale, bisogna saper guidare la bici e la tecnica di base è fondamentale. Se a livello agonistico i corridori in Italia, trovano sempre percorsi facili, poi non si devono lamentare se in Coppa del Mondo prendono distacchi abissali. A Lugagnano con questo percorso si è vista nettamente la differenza tra un’atleta e l’altra. Sulla pietraia quelli bravi scendevano decisi e con grande velocità, chi arrivava insicuro, affrontava la pietraia a bassa velocità con un’ altissima probabilità di cadere. E le cadute erano veramente brutte da vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *