Orologio Allegra by deGrisogono, giovane e gioioso

Moda

La leggenda narra che Beethoven piangeva di felicità mentre componeva L’Inno alla gioia, movimento finale della Nona Sinfonia, suonata quasi tutta in Allegro. Troppo riservato per ammettere di aver pianto di felicità, Fawaz Gruosi avrà sicuramente provato le stesse emozioni del grande compositor quando ha creato, dieci anni fa, la collezione Allegra, dedicandola alla figlia, Allegra. Così, il gioielliere “componeva” il suo Inno alla gioia – alla gioia di vivere, alla spensierata allegria della giovinezza, al contempo un tributo all’esuberanza delle creazioni gioielliere, in grado di catturare la luce e di rifletterla, metafora dei movimenti della vita.

Dopo dieci anni, il padre più maturo e la figlia cresciuta sono più complici che mai: si sorridono e i loro occhi brillano, in un tempo Allegro maestoso o Allegro energico. I versi che hanno ispirato a Beethoven la sua musica parlano di “soli gioiosi che danzano in un cielo sontuoso”: non è forse l’immagine perfetta di gioielli cui un padre ha dato il nome della figlia? La vita di Allegra, la figlia, prosegue la sua inarrestabile corsa: oggi, Fawaz Gruosi ha voluto dedicarle un orologio, prezioso portafortuna di un padre che ama le pietre, il loro sfavillio e i loro colori. Allegra, ovvero la gioia del tempo che passa. Allegra, la figlia che tutti i padri desiderano, il gioiello sognato da tutte le figlie.

La forma quadrata, molto più di quella rotonda, è il codice orologiero che meglio rappresenta le creazioni di Fawaz Gruosi. L’orologio Allegra, che ha pian piano preso forma nella sua mente nell’arco di dieci anni, è un doppio quadrato, un quadrato al quadrato che custodisce il tempo in una fortezza e lo abbraccia con l’abbagliante sfavillio delle pietre che punteggiano la forma quadrata della cassa. Molto più che un semplice orologio, questo gioiello è un prezioso bracciale che consente di conoscere l’ora. Infatti, in questo doppio quadrato rivive lo spirito degli orologi da polso di moda negli anni Trenta, epoca in cui le star indossavano preziosi segnatempo con bracciale a cordoncini.

Nella gioiosa esplosione cromatica dei bracciali di questa nuova collezione Allegra, riecheggia un modus vivendi hollywoodiano, il ricordo di una dolce vita che ricomincia ogni giorno, con la promessa di un gioiello in grado di trasmettere piacere, al di là della lettura dell’ora, a tutte le donne che vivono la vita scandita dal tempo Allegretto. Tra l’orologio e la donna che lo indossa, scatta un’intensa, tenera complicità, fatta di immagini sfaccettate e cangianti che trovano eco nei cordoncini di pelle, abbastanza forti da trattenere, ma anche flessibili da accompagnare ogni movimento del polso, chiara immagine di una promessa di fedeltà.

Allegra: un orologio per la donna giovane nel cuore e nello spirito. Il primo orologio, eternamente giovane.

Quando conoscere l’ora non è più indispensabile, ma si avverte comunque l’esigenza di quantificare le inarrestabili vibrazioni dello scorrere del tempo, l’orologio diventa gioiello, una poesia visiva che racconta la magia dei minuti e delle ore. Nel suo maestoso baluardo, un doppio quadrato con diamanti, accoglierà i sentimenti fragili e i momenti di successo, ovvero tutta la straordinaria complessità della vita vissuta in modo Allegro ma non troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *