Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Omoda e Jaecoo sbarcano in Italia

Omoda-Jaecoo, i due marchi del Gruppo Chery, sbarcano ufficialmente in Italia. I primi modelli introdotti nel nostro Paese sono i SUV Omoda 5 e Jaecoo 7. A debuttare per prima sarà l’Omoda 5, un C-Suv con motore termico e dal prezzo interessante che sarà affiancato, tra pochi mesi, anche dal gemello elettrico, Omoda 5 EV.

OMODA 5

La OMODA 5 EV ricalca in maniera piuttosto fedele il design della sorella ad alimentazione “tradizionale”. Lunga 4,40 metri, sfoggia linee dal carattere deciso. La parte anteriore della vettura è stata profondamente rivista. Qui, la grande calandra della versione a benzina sparisce lasciando il posto ad un frontale più pulito e quasi totalmente carenato, per migliorare il coefficiente di penetrazione aerodinamico della vettura. Per rendere più pratica la procedura di ricarica, poi, la presa è stata posizionata sotto un ampio sportello piazzato proprio al centro del frontale, subito sotto il lettering OMODA. Questo è alloggiato in una modanatura orizzontale ad effetto “coast to coast”, che unisce le sottili luci diurne a LED. I gruppi ottici principali, dotati della stessa tecnologia, si sviluppano più in basso, mentre nella parte bassa del paraurti si trova l’unica grande presa d’aria presente nel frontale, preposta al raffreddamento del motore elettrico e del pacco batteria.

Nella vista laterale i protagonisti sono i nuovi cerchi in lega dal disegno inedito che, grazie ad un profondo studio aerodinamico, contribuiscono a tenere basso il CX della vettura. Nella parte posteriore spariscono i grandi scarichi rettangolari, sostituiti da un grande inserto nero dal disegno curato ed elegante, mentre sopra il lunotto si conferma la presenza di un ampio spoiler con un profilo leggermente diverso da quello della versione a benzina.

All’interno, le forme pulite ed essenziali sono valorizzate da materiali di elevata qualità con rivestimenti che restituiscono una sensazione di robustezza. Il posto di guida è dominato dal pannello a sbalzo sulla plancia che ingloba due display curvi. Quello da 10,25” piazzato dietro al volante è dedicato alla strumentazione, mentre l’altro, da 12,3” posto in posizione centrale, è riservato al sistema di infotainment. Compatibile con Apple CarPlay e con Android Auto, il modello dispone di un assistente vocale evoluto.

Al di là delle differenze stilistiche che distinguono elettrico da quello termico, la nuova OMODA 5 EV si palesa sin da subito come una vettura prestazionale. Il motore, sincrono e a magneti permanenti, collocato sull’asse anteriore, sviluppa 150 kW (204 CV) di potenza massima e 340 Nm di coppia. Il sistema di trasmissione a rapporto singolo, unitamente all’unità di cui sopra, assicura prestazioni da vera sportiva: la OMODA 5 EV passa da 0 a 100 km/h in appena 7,8 secondi. La velocità massima è invece pari a 170 km/h.
La batteria è di tipo LFP (litio ferro fosfato), con una capacità di 62 kWh che conferisce alla OMODA 5 EV un’autonomia pari a 430 chilometri. Nel prossimo futuro potrebbero rendersi disponibili tagli e formati differenti.
La vettura dispone di un caricabatterie a corrente alternata trifase di bordo da 9,9 kW. Ma può essere ricaricata presso una stazione di ricarica rapida in corrente continua fino a 80 kW. In questo caso sono necessari 28 minuti per passare dal 30% all’80% dello stato di carica. La OMODA 5 EV può inoltre disporre della funzione Vehicle-to-load (V2L), che consente all’auto di erogare fino a 3,3 kW di potenza e alimentare, grazie ad un apposito adattatore, apparecchi e dispositivi elettronici.

Il listino per la OMODA 5, almeno per la versione termica, è piuttosto aggressivo, con soli due allestimenti, Comfort e Premium, rispettivamente a 27.900 euro e 29.900 euro.

Jaecco 7

L’altro modello presentato è il Jaecoo 7, un SUV urbano dalle dimensioni generose: 4,5 metri di lunghezza, 1,865 metri di larghezza e 1,69 metri di altezza, con un passo di 2,672 metri. L’azienda lo descrive come un veicolo off-road vestito per le grandi occasioni. Il design trae ispirazione dalla natura, con una griglia anteriore che richiama una cascata e un posteriore caratterizzato da linee pulite e scolpite. È pensato per una nuova generazione di giovani amanti dell’avventura e del buon gusto, che desiderano essere rappresentati da un marchio prestigioso e originale. Il nome Jaecoo nasce dalla combinazione delle parole tedesche “Jäger” (cacciatore) e “cool”, simbolo di stile e tendenza.

Il motore è un turbo a quattro cilindri da 1,6 litri, capace di erogare 108 kW (145 CV). È dotato di cambio automatico a doppia frizione e trazione integrale intelligente AWD. Il conducente può scegliere tra sette modalità di guida: tre per la guida su strada e quattro per affrontare terreni difficili o condizioni climatiche avverse. In futuro sarà disponibile anche una versione ibrida plug-in. I prezzi non sono ancora stati comunicati e gli ordini apriranno a settembre.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Da venerdì 13 luglio fino a domenica 21, la spiaggia di Senigallia ospita la tredicesima edizione del 105 XMasters:  nove giorni di pura adrenalina,...

Motori

La berlina di lusso Bentley Flying Spur si prepara a una rivoluzione con l’introduzione del potente gruppo propulsore Ultra Performance Hybrid da 782 CV....

Motori

CUPRA continua a rafforzare la sua offensiva di prodotto con l’introduzione di nuove motorizzazioni che arricchiranno la gamma della nuova CUPRA Formentor. L’offerta si...

Motori

La Porsche è pronta a stupire ancora il mercato automobilistico con i nuovi modelli di punta della gamma Panamera: la Panamera Turbo S E-Hybrid...