Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Nuova Volkswagen Polo: ora disponibile anche la TGI a metano

Con oltre 45 anni di storia e 18 milioni di unità vendute, la Nuova Polo propone una gamma completamente rinnovata negli allestimenti e nella dotazione di serie, notevolmente più ricca. Presentato lo scorso aprile, l’aggiornamento della sesta generazione porta con sé un design esterno evoluto e affinato, mentre all’interno tanti contenuti tecnologici mutuati dai segmenti superiori rendono disponibili su questa cinque porte di segmento B i livelli più avanzati di assistenza alla guida, connettività e digitalizzazione.

Alle versioni con motori a benzina finora disponibili, si aggiunge la Nuova Polo TGI alimentata a gas metano. Si tratta di una proposta che, sin dal lancio della sesta generazione del modello avvenuto nel 2017, incontra un significativo favore presso i Clienti italiani: nei primi otto mesi del 2021, infatti, con 4.765 unità immatricolate la Volkswagen Polo è stata l’auto a metano più venduta sul nostro mercato (dati UNRAE). L’apprezzamento nei confronti di quest’alimentazione risalta ancora di più se si considera che le TGI sono state oltre un terzo delle Polo vendute nel 2021.

La Nuova Polo TGI è mossa da un motore tre cilindri turbocompresso da 1 litro in grado di erogare 90 CV e 160 Nm di coppia massima tra 1.800 e 3.800 giri, associato a un cambio manuale a 6 rapporti. Lo 0-100 km/h viene coperto in 12,3 secondi mentre la velocità massima è di 183 km/h. Alle prestazioni brillanti si associa un’efficienza eccellente: nel ciclo WLTP, la Nuova Polo TGI registra un consumo combinato di gas metano di 5,6-5,9 m3 /100 km, pari ad emissioni di CO2 di 100-105 g/km. Quest’ultimo valore permette a tutte le versioni della Nuova Polo TGI di accedere all’Ecobonus di 1.500 Euro dedicato ai modelli con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/km.

La Nuova Polo TGI è equipaggiata con tre bombole per il gas metano dalla capacità totale di 13,8 kg, che nell’utilizzo reale garantiscono oltre 350 km di autonomia con un pieno dal costo di circa 14 Euro. Una volta esaurito il gas, l’auto passa autonomamente all’alimentazione a benzina sfruttando il serbatoio di riserva da 9 litri.

Vista la configurazione dei serbatoi, la normativa italiana classifica la Nuova Polo TGI come veicolo cosiddetto “monovalente” a gas metano. Questa omologazione comporta agevolazioni fiscali quali l’esenzione parziale (75%) o totale dalla tassa automobilistica. Inoltre, in alcune zone d’Italia le normative locali esentano le auto alimentate a gas metano dai blocchi del traffico.

Ai costi di gestione contenuti grazie anche al ridotto costo del carburante, la Nuova Polo TGI aggiunge la sostenibilità ambientale. Un’automobile alimentata a gas metano, infatti, emette circa il 25% in meno di CO2 rispetto a una a benzina, in ragione della bassa componente di carbonio nel gas naturale e della sua maggiore capacità energetica. Inoltre, la combustione del metano produce meno monossido di carbonio (CO) e ossidi di azoto (NOX), oltre a quantità minime di particolato.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Nell’estate del 2002 la Volkswagen ha lanciato sul mercato uno dei modelli compatti più sportivi al mondo: la prima Golf R323. Con il motore...

Motori

La nuova Mercedes AMG SL 63 è la musa ispiratrice del primo progetto di arte digitale NFT sviluppato da Mercedes-Benz Italia e presentata in...

Motori

Mazda Italia ha dato il via alle preregistrazioni per il primo raduno nazionale della MX-5 dopo la pandemia previsto per domenica, 18 settembre 2022,...

Motori

Ottimizzazione dei flussi del traffico, prevenzione degli incidenti e una guida sicura e più rilassata – questi sono gli obiettivi di IMAGinE, un progetto...