Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Pirelli lancia i nuovi pneumatici ad alte prestazioni per la Lotus Eletre

Pirelli ha recentemente annunciato l’omologazione di ben 10 diversi modelli di pneumatici per equipaggiare la Lotus Eletre, il primo hyper-SUV elettrico sviluppato dal costruttore inglese. Questi pneumatici sono stati appositamente progettati per offrire un perfetto equilibrio tra comfort e prestazioni durante la guida sportiva.

L’ampia gamma di pneumatici sviluppati da Pirelli per la Lotus Eletre comprende due modelli P Zero da 22″ (275/40R22, 315/35R22) e da 23″ (275/35R23, 315/30R23), disponibili sia con che senza la tecnologia Seal Inside, nonché un modello P Zero Corsa da 22″ (275/40R22 e 315/35R22). Queste diverse misure sono state create per adattarsi alle specifiche esigenze delle ruote anteriori e posteriori del veicolo.

“Sviluppare pneumatici ad alte prestazioni per una vettura BEV dinamica come la Lotus Eletre ci ha richiesto di elevare il livello tecnologico, per individuare nuove soluzioni capaci di rispondere alle esigenze di un mercato che sta vivendo una vera rivoluzione, veloce e sfidante come mai prima d’ora. Insieme alle auto anche i pneumatici cambiano, molto più di quanto non si veda. Per noi è fondamentale lavorare al fianco dei costruttori automobilistici del mercato prestige, come Lotus, perché ci permette di immaginare e poi realizzare insieme questa evoluzione”.  Dario Marrafuschi, Head of Product Pirelli.

 “Negli ultimi mesi abbiamo effettuato sessioni di test molto intense su piste impegnative come il famoso Nürburgring Nordschleife e il team Pirelli ha fatto un ottimo lavoro. I pneumatici sviluppati per la Eletre hanno livelli di prestazione su misura per il nostro nuovo veicolo elettrico e molto dinamico”. – Dr. Flavio Friesen, Senior Chief Engineer of Vehicle Integration of Lotus Tech Innovation Centre, Deputy General Manager of Lotus Tech Research Institute.

I pneumatici Pirelli Elect per la Lotus Eletre presentano un’impronta a terra ottimizzata e miscele specifiche che massimizzano l’aderenza, riducendo al minimo lo slittamento durante l’accelerazione, tipico dei veicoli elettrici con una coppia immediata dei motori. Inoltre, i progettisti hanno lavorato su una struttura rinforzata per fornire un adeguato sostegno alla vettura. Un altro aspetto su cui si è concentrato lo sviluppo dei pneumatici è il comfort acustico: i Pirelli Elect sono stati progettati per ridurre il rumore di rotolamento, offrendo un viaggio più silenzioso e confortevole.

I test intensivi effettuati da Pirelli, incluso il famoso circuito del Nürburgring Nordschleife, hanno dimostrato l’eccellente performance dei pneumatici sviluppati per la Lotus Eletre. Il team di Pirelli ha lavorato in stretta collaborazione con gli ingegneri di Lotus per garantire che i pneumatici soddisfino appieno le esigenze del nuovo veicolo elettrico altamente dinamico.

Il livello di sicurezza è un aspetto cruciale dei pneumatici P Zero per la Eletre. A tal fine, è stata introdotta come opzione la tecnologia Seal Inside, che fa il suo debutto per la prima volta in una misura così grande. Questo sistema auto-sigillante permette di mantenere la pressione all’interno del pneumatico anche dopo una foratura, consentendo al guidatore di proseguire il viaggio in caso di emergenza.

La collaborazione tra Pirelli e Lotus nella progettazione dei pneumatici per la Eletre si è avvalsa dell’uso di avanzati strumenti virtuali di progettazione. Grazie alla modellazione 3D, è stato possibile definire le specifiche dei pneumatici in modo dettagliato prima ancora di produrre prototipi fisici, garantendo un livello di precisione elevato e un’interazione efficace tra Pirelli e il costruttore automobilistico.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare