Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

La leggendaria 1000 Miglia celebra il passato e il futuro di Alfa Romeo

La leggendaria gara automobilistica “1000 Miglia” sta per prendere il via, inaugurando la sua 41esima edizione rievocativa. Questo evento, che mette alla prova la regolarità delle auto d’epoca lungo un percorso mozzafiato in Italia, promette di essere un’avventura indimenticabile. Con oltre 400 vetture d’epoca di inestimabile valore, di cui ben 47 appartenenti al marchio Alfa Romeo, questa edizione è pronta a stupire gli appassionati di automobilismo sportivo italiano.

Tra le protagoniste di questa rievocazione storica, spiccano tre preziosi esemplari della collezione Alfa Romeo, solitamente esposti presso il Museo di Arese. La 1900 Sport Spider e la 2000 Sportiva, entrambe del 1954, insieme alla 1900 Super Sprint del 1956, sono autentiche opere d’arte in movimento, condotte da equipaggi d’eccezione. Questi gioielli storici, appartenenti alla collezione di Heritage di Stellantis, sono veicoli straordinari che suscitano ammirazione e ammirazione.

La 1900 Sport Spider del 1954 è una rarissima spider da corsa prodotta in soli due esemplari. Equipaggiata con un motore a 4 cilindri bialbero da 138 CV, questa vettura può raggiungere la velocità di 220 km/h grazie al suo peso leggero di 880 chili e all’efficienza aerodinamica. Il design innovativo di Franco Scaglione per la carrozzeria Bertone conferisce alla 1900 Sport Spider un aspetto accattivante. Dotata di un cambio a 5 marce e di un ponte posteriore “De Dion”, questa vettura offre prestazioni e guidabilità da vettura moderna, reattiva e stabile. La 1900 Sport Spider gareggerà con il numero “289” e sicuramente attirerà l’attenzione degli appassionati lungo il percorso.

La 2000 Sportiva del 1954, contrassegnata dal numero di gara “296”, è anch’essa un esemplare rarissimo, di cui esistono solo due unità al mondo. Caratterizzata da una luminosa livrea grigio metallizzato, questa vettura è stata progettata per offrire prestazioni elevate e adattarsi sia all’utilizzo su strada che alle competizioni sportive. Il motore 4 cilindri bialbero da 2 litri, con una potenza di 138 CV a 6500 giri/min, consente alla 2000 Sportiva di raggiungere la velocità di 220 km/h, un risultato straordinario per l’epoca. Dotata di un cambio a 5 rapporti, sospensioni posteriori “De Dion” e una carrozzeria in alluminio, questa vettura si distingue per le sue linee filanti ed eleganti, firmate da Bertone e realizzate da Franco Scaglione, come per la 1900 Sport Spider.

Infine, la 1900 Super Sprint del 1956, contraddistinta dal numero di gara “392”, è un’affascinante coupé che rappresenta la versione “gran turismo” della 1900. Basata sul telaio in versione corta della 1900 berlina, questa vettura è equipaggiata con un motore quattro cilindri da due litri, con doppio albero a camme, tipico del marchio, che eroga una potenza di 115 CV a 5500 giri/min. La 1900 Super Sprint è stata un’icona degli anni ’50, celebrata come “la vettura da famiglia che vince le corse”. La carrozzeria è stata realizzata dall’azienda milanese Touring, che ha prodotto quasi 300 esemplari basati sull’Alfa Romeo 1900 Super Sprint. Questa affascinante vettura incanterà il pubblico lungo il percorso con la sua eleganza e le sue prestazioni.

Oltre alla rievocazione storica, questa edizione della “1000 Miglia” celebra anche tre anniversari importanti per il marchio Alfa Romeo. In primo luogo, i dieci anni dell’Alfa Romeo 4C, un’auto sportiva ammirata per le sue prestazioni e il suo design distintivo. In secondo luogo, si commemorano i sessanta anni della scuderia Autodelta, che ha svolto un ruolo fondamentale nel reparto corse del marchio. Infine, si celebra il centenario dell’allestimento sportivo per eccellenza di Alfa Romeo, il Quadrifoglio Verde, simbolo del DNA di Alfa Romeo e delle sue vetture più performanti.

Per sottolineare l’importanza di questi anniversari, Alfa Romeo supporterà le sue meravigliose auto d’epoca con alcune unità dell’ultima nata Giulia “Quadrifoglio 100° Anniversario”. Questa edizione limitata, prodotta in soli 100 esemplari per modello, si distingue per le sue caratteristiche uniche sia dal punto di vista meccanico che estetico. Con un motore 2.9 V6 potenziato a 520 CV e un differenziale autobloccante meccanico, questa vettura offre prestazioni straordinarie, garantendo stabilità, agilità e velocità in curva. L’aspetto esterno è impreziosito da nuovi badge celebrativi disegnati dal Centro Stile Alfa Romeo, pinze freno color oro, calandra e calotte specchio in carbonio a vista. Gli interni presentano nuove cuciture a vista color oro e un badge celebrativo sulla plancia, creando un ambiente sportivo dominato dal carbonio, con una nuova finitura 3D. Il volante, rivestito in pelle e Alcantara con cuciture nere e inserti in fibra di carbonio, conferisce un tocco di lusso e sportività.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

In onore di uno dei quartieri attualmente più vivaci di Londra, è stata lanciata una nuova Defender 90 a edizione limitata. Disponibile solo in...

Motori

Porsche amplia ulteriormente la scelta di powertrain per la berlina sportiva Panamera. Nell’ambito della strategia E-Performance, la Panamera 4 E-Hybrid e la Panamera 4S...

Motori

Prosegue la collaborazione tra Mercedes-Benz Italia e i Centri di Guida Sicura ACI-SARA di Roma (Vallelunga) e Milano (Lainate), che anche per il 2024...

Motori

Pirelli è Partner Ufficiale dell’edizione 2024 di F1 in Schools Italy, una sfida multidisciplinare in cui squadre di studenti collaborano per progettare una vettura di...