Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

McLaren: ecco una particolare interpretazione dell’Artura

McLaren ha scelto la tredicesima edizione del Prado Zoute Grandprix, dal 6 al 9 ottobre 2022 a Knokke Heist, per presentare in Belgio, un’accattivante McLaren Artura creata con una singolare livrea realizzata in collaborazione con Nat Bowen, una delle principali artiste astrattiste britanniche nota per i suoi pezzi vivaci e colorati.

La McLaren Artura con questa visione artistica nell’inconfondibile stile di Nat Bowen catalizzerà l’attenzione del pubblico che visiterà il Prado, riservata ai marchi automobilistici e i loro prodotti. Il corpo vettura è stato vestito con pigmenti di resina traslucidi, che si adattano alla luce, riflettendo e assorbendo l’ambiente circostante e facendo sì che l’opera diventi parte dello spazio in cui vive. Sullo stand condiviso da McLaren Brussels, McLaren Utrecht e Mclaren Paris, il pubblico e i fan potranno ammirare un altro aspetto dell’ampia scelta cromatica offerta da McLaren per i sui modelli, con una 720S Volcano Yellow.

Radicato nei principi aerodinamici applicati al design fluente di McLaren che elimina ogni dettaglio superfluo, questo ha prodotto due supercar molto diverse fra loro, ma che rappresentano il centro gravitazionale del brand. La McLaren 720S, con la sua precisione di guida e il coinvolgimento del guidatore e la McLaren Artura che segna l’inizio del prossimo capitolo intrapreso da questa azienda pionieristica e una nuova era nel mondo della tecnologia e delle prestazioni delle supercar.

La 720S è stata ampiamente elogiata per la sua miscela di prestazioni estreme, lusso artigianale, la quale ha fatto il suo debutto al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra nel 2017 e offre la più ampia gamma di capacità dinamiche di qualsiasi McLaren, comfort, maneggevolezza e potenza. Sotto il cofano (posteriore) della 720S pulsa un propulsore V8 biturbo da 4,0 litri capace di 720 CV e 770 Nm di coppia; Il passaggio da 0 a 100 km/h avviene in soli 2,8 secondi, mentre lo 0-200 km/h viene raggiunto in 7,8 secondi. Oltre alla fulminea accelerazione e alla velocità massima di 330 km/h, la 720S offre un eccezionale coinvolgimento del guidatore.

La McLaren Artura è il primo modello a vestire la nuova McLaren Carbon Lightweight Architecture (MCLA). Progettata e prodotta presso il McLaren Composites Technology Center (MCTC) nella regione di Sheffield, la MCLA stabilisce un nuovo standard per il design del telaio flessibile avanzato di McLaren. L’arte ingegneristica sotto la pelle dell’Artura è completata dal suo design esterno. L’effetto complessivo conferisce all’Artura un’immagine “avvolgente”, dove lo scultoreo corpo vettura rivela un numero minimo di punti di giuntura, evidenziato nella parte posteriore della vettura che é un intero guscio posteriore progettato e superformato in un pannello unico.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Test

E’ una vettura che fin dal debutto, avvenuto nel 1999, coniuga al meglio i valori di casa ŠKODA: combina dotazioni di sicurezza attiva e...

Motori

La Casa dei quattro anelli lancia il nuovo servizio Audi charging, attivo dal 1 gennaio 2023 in 27 Paesi europei. Il nuovo servizio di...

Test

Con Across Plug-in, Suzuki entra nel segmento dei SUV da oltre 4,5 metri, ponendosi come punto di riferimento nella categoria delle vetture plug-in. Nel 2019,...

Motori

 Nissan Italia, in linea con la sua strategia di brand, è alla continua ricerca di canali innovativi e nuove forme di comunicazione, per offrire...