Ford Focus Vignale: la prima classe secondo Ford

FordMotoriTest

Sembra di stare in business class, ma siamo a bordo di un’auto cosiddetta “media” e cioè di  segmento C. La Ford Focus Vignale è quella più glamour della gamma, ricercata nella linea e  all’interno, e con quell’attitudine premium che le consente di mettere nel mirino vetture top  del segmento. Noi l’abbiamo provata con la motorizzazione a gasolio la 1.5 Eco Blue da 150 CV che offre un buono spunto e prestazioni di tutto rispetto.

La nuova Focus declinata nella lussuosa versione Vignale, rappresenta massima espressione di  Ford che si caratterizza (come altri modelli della gamma) per un’esperienza premium di prodotto.

Esternamente, il corpo vettura non cambia ma aggiunge dettagli che esaltano l’estetica come i cerchi in lega da 18 pollici, la calandra specifica, i loghi Vignale posizionati in punti strategici (come il portellone posteriore) e le linee cromate lungo la carrozzeria.

Di grande effetto le satinature per le rifiniture della griglia anteriore a trama esagonale e del profilo che la racchiude, oltre alle cornici dei fendinebbia, delle modanature e del diffusore posteriore. Bello il tocco delle luci diurne a LED, quella firma luminosa somigliante a due frecce una dentro l’altra, grafica che rende la Focus immediatamente riconoscibile al buio e da lontano.

All’interno si respira un’aria lussuosa. Il carattere premium è esaltato dai motivi esagonali e dai rivestimenti di pelle con cuciture a vista che rivestono sedili, portiere, e che si  estendono alla console e alla plancia. Il tutto completato da diversi dettagli come il battitacco con il badge “Vignale”.

Per quanto riguarda le funzioni multimediali e di connettività, tutto ruota intorno al Ford SYNC 3, abbinato al sistema FordPass Connect. L’auto diventa un hot-spot wi-fi a cui collegare fino a 10 dispositivi. Inoltre è disponibile un ampio ecosistema di applicazioni per le più svariate esigenze, fra cui l’avviamento della vettura da remoto tramite il proprio smartphone, l’apertura e chiusura remota delle portiere, la localizzazione del veicolo e il controllo dei livelli di carburante, olio e molto altro. Il SYNC 3 usa un display touchscreen capacitivo da 8 pollici con comandi pinch&swipe, cioè si controlla come uno smartphone. E’ compresa la compatibilità con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto, oltre alla ricarica wireless dei telefonini. In fatto di audio, il top è rappresentato dal sistema audio premium B&O Play è invece dotato di 10 diffusori tra cui un subwoofer da 140 mm montato sul bagagliaio.

Allestimenti top anche in fatto di tecnologie dedicate alla sicurezza. La nuova Focus dispone delle più recenti innovazioni in fatto di assistenza alla guida e connettività. Tra i numerosi dispositivi di sicurezza attiva, spicca il sistema Ford Co-Pilot360: il sistema lavora con l’ausilio di 2 telecamere, 3 radar e 12 sensori. La frenata autonoma di emergenza è in grado di riconoscere pedoni e ciclisti, cruise control adattivo con riconoscimento dei cartelli stradali, il sistema di mantenimento attivo della corsia, sistema di monitoraggio per l’angolo cieco e il traffico trasversale posteriore ed infine il Ford Evasive Streering Assist che aiuta il guidatore ad evitare un ostacolo. Non mancano il sistema di parcheggio in grado di eseguire autonomamente tutta la manovra ed il sistema antiabbagliamento dei fari a Led.

Per il nostro test, siamo a bordo della versione con propulsore 1.5 benzina  da 150 CV con cambio manuale a sei rapporti. La Focus è molto piacevole da guidare perchè il cambio accoppiato al 1.5 EcoBoost lavora molto bene e i 150 CV del propulsore rendono la guida, a tratti anche sportiva. Il motore è corposo e spinge con cattiveria fin da bassi giri dimostrando una notevole progressione quando aumenta la pressione sul pedale del gas.

Per quanto riguarda il listino, la Ford Focus viene proposta con prezzi che partono da 20.000 per la versione EcoBoost in allestimento base, e superano i 34.000 per la 2.0 EcoBlue da 150 CV in allestimento Vignale.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 3|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *