Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Focus

BMW Serie 5 Touring: sportiva, elegante e adesso anche 100% elettrica

Dopo il debutto della versione berlina, lo scorso anno, arriva anche la sesta generazione di BMW Serie 5 Touring . Una generazione che porta con se, oltre a un design grintoso, numerose innovazioni digitali, sistemi pionieristici per la guida e il parcheggio automatizzati, una maggiore sostenibilità nell’intero ciclo di vita del prodotto e, per la prima volta, due varianti elettriche: la BMW i5 eDrive40 Touring da 340 CV con trazione posteriore e autonomia dichiarata di 483-560 km, e la superpotente BMW i5 M60 con un’autonomia dichiarata di 445-506 km.

Lunga 5,06 metri (+97 millimetri rispetto alla generazione precedente), la nuova BMW Serie 5 mantiene inalterato lo stile portato al debutto dalla berlina. Il caratteristico frontale presenta una moderna interpretazione dei doppi fari e della griglia BMW. Due elementi a LED quasi verticali fungono rispettivamente da indicatori di direzione e da luci diurne. La griglia BMW, che sporge in avanti, è dotata di illuminazione di contorno opzionale BMW Iconic Glow. Nella vista laterale, la grafica piatta dei finestrini e il lungo spoiler sul tetto sottolineano il design sportivo ed elegante a due volumi. I passaruota posteriori fortemente scolpiti, insieme al lunotto piatto, sottolineano l’ampia statura della vettura. Una barra cromata a forma di L divide gli elementi luminosi posteriori a LED, che si estendono fino alle sezioni laterali.

All’interno, l’ambiente è curato e spazioso, in perfetto stile BMW. Il cuore del design progressivo e orientato al guidatore dell’abitacolo è il BMW Curved Display. Il suo Information Display da 12,3 pollici e il Control Display con una diagonale di 14,9 pollici formano una rete di visualizzazione completamente digitale. L’ambiente moderno e premium dell’abitacolo è ulteriormente arricchito dai nuovi sedili sportivi di serie, dal volante, ora più piatto nella parte inferiore, e dalla BMW Interaction Bar opzionale. Punto di forza è il bagagliaio, che assicura una capacità, in configurazione standard, di 570 litri, che possono arrivare fino a 1.700 abbattendo la seconda fila di sedili. La soglia di carico molto bassa aiuta a caricare e scaricare oggetti con facilità.

Abbiamo avuto la possibilità di guidare sia la 520d xDrive Touring da 197 CV abbinata alla tecnologia mild hybrid a 48 volt (probabilmente la versione più rappresentativa della gamma) sia i5 Touring M60 xDrive, ossia la versione elettrica più performante. Comoda, molto spaziosa, insonorizzata e ricca di sistemi di assistenza alla guida, la 520d si è dimostrata una vera “macina-chilometri”. Il propulsore dimostra un ottimo carattere, grazie ai 400 Nm di coppia, e la spinta è corposa fin dai bassi regimi, supportata da un cambio automatico veloce e preciso nei passaggi di marcia. Ottima la guida tra le curve, si muove con assoluta disinvoltura anche nei cambi di direzione repentini. Molto bene infine l’assorbimento delle asperità del manto stradale, grazie a una impeccabile taratura delle sospensioni.

Per il ritorno, scendiamo dalla “rilassata” 520d e saliamo a bordo della versione più performante delle varianti a batteria, ovvero la i5 Touring M60 xDrive. Qui, l’estetica è resa aggressiva innanzitutto dai grandi cerchi sotto cui spiccano le pinze rosse dell’impianto frenante MSport potenziato per tenere a bada 601 CV e uno 0-100 km/h coperto in 3,9 secondi. Dai loghi, sparsi qua e la, si capisce inequivocabilmente che è una M. La potenza è tanta e la coppia altissima e subito disponibile. Accelerazione e ripresa sono istantanee, da supercar. Nonostante questi numeri, riesce a garantire oltre 500 km di autonomia dichiarata sfruttando il pacco batteria da 81,2 kWh che accetta fino a 205 kW di potenza nella ricarica dalle colonnine HPC e 22 kW da quelle a corrente alternata.

Oltre a le vetture da noi guidate, nella gamma della nuova Bmw Serie 5 Touring troviamo anche la motorizzazione a 6 cilindri 3.0 turbodiesel, sempre mild hybrid, ma con trazione integrale xDrive, da 266 o 303 CV, e la proposta plug-in hybrid, con il 6 cilindri 3 litri a benzina ed un motore elettrico che sfrutta una batteria da 19,4 kWh per garantire circa 100 km di autonomia in modalità elettrica. I prezzi partono da 71.000 euro per la 520d RWD ed arrivano ai 103.800 euro della i5 M60 xDrive.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Automobili Lamborghini presta alla Fondazione IEO-MONZINO una Lamborghini Urus S per tutta la durata della “1000 Miglia Charity per la Ricerca”, l’iniziativa organizzata per...

Motori

Con il lancio di A290, Alpine entra in una nuova era. Con un design accattivante, caratteristiche tecniche di prim’ordine, connettività super completa e tante...

Motori

Volkswagen annuncia un ampliamento significativo della sua gamma elettrica con l’introduzione di nuove versioni della ID.7. La casa automobilistica tedesca lancia le nuove ID.7...

Motori

Maserati Grecale è l’auto ufficiale del 50° G7 che si svolge, sotto la Presidenza italiana, presso Borgo Egnazia, nel comune di Fasano di Puglia,...