Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Ford: i nuovi Tourneo Connect e Transit Connect diventano Active

Ford ha ampliato la gamma Active con l’introduzione di questo allestimento su Tourneo Connect e Transit Connect, disponibili entro la fine di quest’anno.

Le nuove versioni Active offrono un look deciso e dinamico di ispirazione SUV, un differenziale meccanico a slittamento limitato (mLSD) per una migliore trazione e un’altezza da terra aumentata, caratteristiche utili ai clienti le cui attività commerciali o stili di vita richiedono anche capacità di off-road.

Oltre ad essere state progettate appositamente per adattarsi agli ambienti di lavoro più ostili, le nuove versioni Active offrono anche finiture interne dedicate ed esclusive, tecnologie avanzate di assistenza alla guida e maggior comfort per il conducente, pur mantenendo le caratteristiche di praticità e versatilità che sono un segno distintivo della gamma Connect.

Lo spazioso Tourneo Connect Active, disponibile in versioni a cinque e sette posti, può essere facilmente riconfigurato per riflettere le esigenze dei passeggeri. I sedili possono essere spostati per garantire più spazio all’interno o per i bagagli. Per i clienti business, Transit Connect Active è il veicolo dallo stile elegante e distintivo perfetto per rappresentare l’azienda.

Tourneo Connect Active e Transit Connect Active affiancano il Tourneo Custom Active lanciato il mese scorso, caratterizzato dal design grintoso di ispirazione outdoor e dal differenziale a slittamento limitato (mLSD), opzionale. Il Tourneo Custom segue il successo europeo dei crossover Fiesta e Focus Active.

I nuovi veicoli commerciali di Ford possono essere equipaggiati con lo stesso differenziale meccanico a slittamento limitato (mLSD) già disponibile sui modelli Active più grandi, sviluppato in collaborazione con gli specialisti di Quaife, per fornire una trazione ottimizzata su ogni superfice.

Il differenziale a slittamento limitato (mLSD) trasferisce automaticamente la coppia del motore in condizioni di scarsa aderenza alla ruota con la massima trazione, consentendo ai veicoli di affrontare comodamente anche le strade non asfaltate, i sentieri di ghiaia e le superfici accidentate o irregolari.

Inoltre, gli ingegneri Ford hanno sviluppato una configurazione di controllo della trazione su misura, per armonizzare il sistema in modo più efficace con le caratteristiche dell’mLSD, ottimizzando le prestazioni in condizioni difficili per una guida più sicura.

Tourneo Connect Active e Transit Connect Active beneficiano entrambi, inoltre, di un aumento dell’altezza da terra di 24 mm nella parte anteriore e di 9 mm nella parte posteriore, offrendo un migliore maneggevolezza su dossi, buche e superfici stradali irregolari. La guida rialzata comporta anche una posizione di guida più elevata per una guida più sicura in scenari urbani, autostradali e su percorsi accidentati.

Sono equipaggiati con barre al tetto per facilitare il trasporto di attrezzature di grandi dimensioni, dalle rastrelliere per le biciclette alle canoe e, ovviamente, gli strumenti di lavoro. I paraurti anteriori e posteriori contribuiscono a donare un aspetto più dinamico al veicolo.

La praticità è ulteriormente garantita dal rivestimento aggiuntivo laterale, sui passaruota, sul paraurti posteriore e sulle calotte degli specchietti retrovisori, che aiuta a prevenire i graffi quando si affrontano i percorsi più accidentati o quando si caricano strumenti o attrezzature.

L’interno, spazioso e versatile, è stato progettato per essere facilmente riconfigurabile per ospitare passeggeri e attrezzature. Tourneo Connect Active, a cinque posti, è dotato di una panca per la seconda fila 60/40 reclinabile, per facilitare il carico delle attrezzature e per garantire uno spazio bagagli ottimizzato. Il passo lungo aggiunge altri due posti in terza fila, che è possibile reclinare a terra se non utilizzati.

Tutti i modelli Tourneo Connect Active e Transit Connect Active sono equipaggiati con il motore diesel 1.5 EcoBlue di Ford e con tecnologie avanzate di iniezione del carburante, turbocharging e controllo delle emissioni, abbinate a un design a basso attrito per offrire prestazioni reattive e consumi ridotti. (1)

Disponibile con potenze da 100 o 120CV, il propulsore viene offerto in abbinamento al cambio automatico a otto rapporti o manuale a sei. L’mLSD, disponibile su entrambi i modelli in option, è previsto con il propulsore da 120 CV e cambio manuale.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Beauty

Chi si allena con dedizione lo sa: la cura della propria alimentazione è importante tanto nella preparazione del corpo all’allenamento, quanto per ottenere una...

Spettacolo

Focus, la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta la seconda edizione di «Universo...

Beauty

La nostra pelle è costituita mediamente dal 75% di collagene che ne definisce struttura e compattezza, ma con il tempo il collagene diminuisce, la...

Tecnologia

E’ un device che integra al meglio tutte le funzionalità utili per un uso quotidiano e assicura le ultime tendenze tecnologiche per chi cerca...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi