Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Nissan: entro il 2030 solo veicoli elettrici in Europa

Nissan sta portando avanti i suoi progetti di trasformazione verso una gamma completamente elettrica entro il 2030 in Europa. Da questo momento in poi, ogni nuovo modello introdotto sul mercato europeo dalla casa automobilistica giapponese sarà completamente elettrico, sottolineando l’impegno nell’adozione di tecnologie a emissioni zero.

Nissan, grazie alla sua eccellenza in termini di design, ricerca, sviluppo e produzione, sfrutta le sue competenze nei settori dei crossover e dell’elettrificazione per contribuire all’obiettivo globale di raggiungere la completa neutralità carbonica.

In occasione dei festeggiamenti per due importanti anniversari di Nissan – il ventesimo anniversario del Nissan Design Europe (NDE) e il trentacinquesimo anniversario del Nissan Technical Centre Europe (NTCE) – sono state presentate significative novità.

E’ stato svelato il nuovo concept elettrico Nissan Concept 20-23, presentato su una struttura galleggiante nel cuore di Paddington Basin, di fronte al centro di design.

Presso il Nissan Technical Centre Europe, che celebra il suo trentacinquesimo anniversario, è attualmente in corso un nuovo progetto di guida autonoma denominato evolvAD, finanziato dal governo britannico.

Entrambi i siti Nissan riceveranno investimenti per oltre 40 milioni di euro per potenziare le rispettive attività, tra cui l’aggiornamento delle strutture, l’introduzione di nuovi strumenti e risorse di progettazione e l’implementazione di nuove tecnologie e strutture, con un investimento di oltre 26 milioni di euro dedicato esclusivamente a progetti di elettrificazione presso il NTCE.

Nel quadro del piano Ambition 2030, Nissan ha annunciato l’intenzione di lanciare globalmente entro il 2030 ben 27 nuovi modelli elettrificati, di cui 19 saranno completamente elettrici. Per quanto riguarda l’Europa, sono stati già confermati due modelli completamente elettrici: una berlina compatta che sostituirà la Micra e un veicolo prodotto presso lo stabilimento di Sunderland come parte del progetto EV36Zero, con un investimento di 1 miliardo di sterline.

Inoltre, Nissan sta investendo nello sviluppo di batterie allo stato solido (ASSB) che promettono costi inferiori del 65% rispetto alle attuali batterie e tempi di ricarica ridotti a un terzo. Le prime auto equipaggiate con questa tecnologia dovrebbero essere disponibili sul mercato nel 2028, con l’obiettivo di abbassare ulteriormente il costo delle batterie a 65 dollari per kWh, rendendo i veicoli elettrici competitivi rispetto a quelli a combustibile tradizionale. Questa innovazione avrà un impatto significativo sulla diffusione dei veicoli elettrici, rendendoli più accessibili e pratici per i consumatori.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Un lungo e intenso percorso di sviluppo ha condotto Pirelli e Lamborghini dagli oltre 300 km/h delle piste di Nardò fino ai -30° del...

Motori

Aprilia e Moto Guzzi parteciperanno al debutto dell’EICMA Riding Fest, un innovativo evento gratuito promosso dall’Esposizione Internazionale delle due ruote di Milano per festeggiare...

Motori

Sei anni dopo la consegna dei primi esemplari di Model 3, Tesla presenta la nuova generazione della berlina elettrica di Elon Musk. La nuova Model 3 Performance...

Motori

Opel ha presentato il nuovo Grandland, SUV elegante e dinamico che si posiziona ai vertici della gamma Opel. Il nuovo arrivato mostra per la...