Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

MV Agusta presenta la nuova Brutale 1000 RS

MV Agusta presenta la Brutale 1000 RS 2022, una moto che rende più accessibile il mondo delle maxinaked del Marchio. La base tecnica che rende questa una delle naked più potenti del mondo è condivisa tra Brutale 1000 RR e Brutale 1000 RS: motore, telaio e forcellone sono gli stessi, come anche l’ammortizzatore di sterzo elettronico Öhlins, mentre differiscono
forcella e monoammortizzatore, che sulla RS sono a regolazione meccanica.

La forcella Marzocchi e il monoammortizzatore Sachs, entrambi regolabili, assicurano il massimo delle performance nella guida veloce, garantendo al tempo stesso il comfort necessario nella guida su strada. Comfort a cui contribuiscono la nuova sella in un unico pezzo con specifica imbottitura, ancora più comoda, e i semimanubri, elemento distintivo della Brutale, in questo caso rialzati rispetto a quelli della RR. Il pilota può poi contare su pedane specificamente sviluppate per garantire un’ottimale posizione di guida. Ed è proprio la posizione di guida inedita e dedicata alla 1000 RS a connotare questo modello come adatto a un utilizzo decisamente ad ampio spettro, che include ad esempio lunghi tragitti con tratti autostradali ed extra-urbani.

Il motore resta il quattro cilindri a valvole radiali da 998 cc con 208 CV a 13.000 giri/min e 116,5 Nm a 11.000 giri/min. La distribuzione, come sulla RR, è l’ultima evoluzione di quanto sviluppato sulla 1000 RR e si avvale di una fasatura degli alberi a camme ulteriormente ottimizzata e volta a rendere ancora più efficace la curva di coppia ai medi e bassi regimi. L’utilizzo del rivestimento DLC (Diamond Like Carbon) per i bicchierini del comando valvole riduce gli attriti e migliora l’affidabilità. Obiettivo riduzione degli attriti anche grazie all’impiego di specifici ingranaggi per la trasmissione primaria; tutta la trasmissione è particolarmente robusta e affidabile, a maggior ragione nelle partenze estreme garantite dal Launch Control.

Il cambio elettronico EAS 3.0 di terza generazione vede l’arrivo di un nuovo sensore, per ottenere cambiate più precise e innesti più dolci.

L’elettronica della Brutale 1000 RS si affida alla piattaforma inerziale IMU. Ci sono l’FLC – Front Lift Control – l’ABS cornering, che sfrutta il modulo Continental MK100. Il cruscotto TFT da 5,5” funziona in abbinamento all’MV Ride App e, grazie alla funzione mirroring, è possibile sfruttare la strumentazione della RS come navigatore con indicazioni turn by turn. Optional il sistema di monitoraggio della pressione TPMS.

La nuova MV Agusta Brutale 1000 RS,  è disponibile nelle colorazioni argento/grigio scuro metallizzato e rosso/grigio scuro metallizzato, ad un prezzo di 25.500 euro, vale a dire 6.800 euro meno della RR.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Con la nuova Superveloce Ago, MV Agusta ha conquistato il titolo di “Moto più bella del Salone”. Il concorso, organizzato dalla testata giornalistica Motociclismo...

Motori

Adrenalina, Gioia, Commozione, Sorpresa: queste, solo alcune delle emozioni vissute durante “One More Lap”, l’evento di Yamaha tenutosi presso l’Arena MotoLive di EICMA 2021...

Motori

Ha aperto questa mattina al grande pubblico la 78^ Edizione dell’Esposizione internazionale delle due ruote ospitata nel quartiere espositivo di Fiera Milano a Rho....

Motori

Dopo tre stagioni di straordinario successo, con griglie di partenza che nel 2021 non sono mai scese sotto i 30 equipaggi, il Trofeo Moto...