Nuova BMW Serie 3: la berlina che ridefinisce gli standard

BMWMotoriTest

Da oltre 40 anni, la BMW Serie 3 berlina ha caratterizzato il concetto di piacere di guida sportiva nella classe Premium di medie dimensioni. La “3” non rappresenta solamente il cuore della gamma BMW (oltre 15 milioni unità vendute in tutto il mondo), ma anche lo spirito dello stesso marchio BMW.  La settima generazione del modello si rifà in particolar modo alla tradizione sportiva della serie 3 e introduce ulteriori sviluppi all’interno del proprio segmento in termini di dinamica di guida, qualità Premium e innovazione.

Con una silhouette precisa e delle superfici attentamente sagomate, la nuova Serie 3 comunica un carattere moderno e dinamico. La larga calandra BMW e i fari che incorpora sono elementi caratterizzanti della parte anteriore della vettura. La loro tipica divisione a metà è enfatizzata da un incavo nel pannello anteriore che ripercorre il contorno del faro. La vista laterale è resa più dinamica dall’accompagnamento delle due linee sul pannello laterale dinamico, mentre il posteriore ampio e possente presenta linee orizzontali e sottili,  e luci a LED elegantemente oscurate.

Il nuovo design del marchio echeggia anche nella disposizione degli spazi negli interni della nuova “3”. Questa caratteristica accentua la spaziosità dell’abitacolo e facilita anche l’attenzione del pilota sulla strada. Il nuovo quadro strumenti, la consolle centrale alta con luci coordinate, del pannello strumenti moderno e del pannello dello sportello trasmettono un feeling spazioso e un’aura sportiva.

I comandi sono raggruppati in pannelli progettati con rigore. Al centro del cruscotto, i display e i pulsanti per l’aria condizionata e le bocchette dell’aria formano un’unità realizzata con attenzione, mentre le funzioni luminose vengono azionate da un pannello di pulsanti accanto al volante. Le funzioni luminose sono gestite da un pannello di pulsanti accanto al volante in pelle di tipo sportivo.  Per entrare a bordo della nuova Serie 3 non serve la chiave, ma basta sfruttare la tecnologia NFC implementata negli smartphone o in una smart card che permette di aprire la portiera della vettura in tutta sicurezza.

Al debutto anche un assistente virtuale che risponde se interpellato con la formula “Hey BMW”. Una caratteristica unica rispetto ad altri assistenti digitali di questo tipo è che è possibile dargli un nome. L’arrivo del BMW Intelligent Personal Assistant garantisce la presenza a bordo di un vero professionista BMW. È in grado di spiegare le varie funzioni (“Come funziona l’High Beam Assistant?”), fornire informazioni sulle condizioni della vettura (“Il livello dell’olio è a posto?”) e rispondere alle domande (“Quali notifiche sono attive?”).

Ovviamente sono tantissimi, e tra i più sofisticati, i sistemi di assistenza alla guida (ADAS). Il Driving Assistant Professional, ad esempio,  sfrutta una fotocamera trifocale e un radar anteriore per monitorare cosa succede intorno all’auto e migliorare la sicurezza attiva della vettura.  Tra gli altri dispositivi troviamo l’Active Cruise Control con funzione Stop & Go, il sistema Steering and Lane Control Assistant, capaci di leggere i segnali stradali, a cui si aggiungono il Lane Keeping Assistant ed il sistema Collision and Pedestrian Warning, con funzione City Braking, ovvero la frenata automatica d’emergenza con rilevamento di pedoni e ciclisti. Non manca infine l’ormai irrinunciabile Active Cruise Control con funzione Stop & Go.

Al momento del lancio la nuova Bmw serie 3 viene proposta con tre motorizzazioni diesel e due benzina. Tra i diesel troviamo il 2.0 litri quattro cilindri declinato nella versione da 150 CV (318d), in quella da 190 CV (320d), a cui si aggiunge il 3.0 litri sei cilindri in linea da 265 CV e 580 Nm di coppia (330d). Sul fronte dei benzina troviamo il 2.0 litri quattro cilindri declinato nella versione da 184 CV (320i) e in quella da 258 CV (330i). Durante l’estate arriverà il turno della M340i da 378 CV, da non confondere con la futura M3, e la ibrida plug-in da 252 CV denominata 330e PHEV.

Capitolo prezzi: la nuova Bmw Serie 3 debutta sul mercato italiano ad un prezzo di listino che parte da 38.700 euro per la versione 318d base da 150 CV (disponibile da luglio), mentre per acquistare la versione 320d sono necessari  40.550 euro.  Per avere la trazione integrale xDrive sui motori diesel bisognerà aggiungere circa 5.000 euro e 2.200 in più per il cambio automatico ZF (disponibile per entrambe le motorizzazioni). Lato benzina si parte dai 49.800 euro per la versione 330i Base e si raggiungono i 58.850 euro della 330i M Sport.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *