Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Renault Captur E-Tech Hybrid: dinamica e parca nei consumi

Affermare la propria leadership nel contesto affollato e competitivo del segmento B dei SUV richiede un approccio meticoloso, dove ogni dettaglio è cruciale. In questo panorama emerge Renault Captur, SUV compatto con tecnologia E-Tech Hybrid che vanta un motore benzina da 1,6 litri e due motori elettrici, il tutto abbinato a una trasmissione automatica e trazione anteriore per una potenza totale di 145 CV. Noi l’abbiamo provato.

La seconda generazione del Renault Captur presenta un look aggiornato rispetto alla precedente. Il frontale si caratterizza per il logo della Losanga posizionato al centro di una griglia orizzontale, che si estende orizzontalmente e avvolge i fari a LED, incorniciati da proiettori diurni che creano una forma geometrica. La fiancata presenta linee dinamiche e passaruota ampi. Il posteriore è caratterizzato da un lunotto con vetri oscurati, uno spoiler al tetto e un paraurti in contrasto con la carrozzeria.

L’accesso avviene senza chiave e, una volta a bordo, si apprezza la cura delle finiture e l’utilizzo di materiali confortevoli sia sulla plancia che sui pannelli porta, che incorporano anche LED per l’illuminazione dell’abitacolo.

Il quadro strumenti di fronte al conducente è completamente digitale, con comandi al volante e un sistema di infotainment verticale con mappe integrate TomTom. Il sistema è completo sia in termini di funzionalità che di compatibilità con Android Auto e CarPlay, anche se non supporta la connessione wireless. Nonostante le dimensioni contenute di soli 4,23 metri, lo spazio a bordo è ben sfruttato e anche un passeggero alto 1,90 metri può viaggiare comodamente, anche se con qualche piccolo compromesso. Le bocchette dell’aria condizionata e le prese USB-A non mancano.

Come detto, sotto il cofano il powertrain combina un motore benzina da 1,6 litri e due motori elettrici,per una potenza totale di 145 CV. La batteria agli ioni di litio da 1,2 kWh consente un viaggio in modalità completamente elettrica fino all’80% in città, riducendo così i consumi di carburante.

Guidare la Renault Captur è un’esperienza rilassante: il motore da 1,6 litri è spento per la maggior parte del tempo, garantendo un basso consumo di carburante fino a oltre 20 km al litro. Il motore elettrico risponde con dolcezza e il passaggio tra i due propulsori avviene senza intoppi. Questo sistema ibrido fornisce un’ottima spinta nelle manovre di sorpasso e una potenza più che sufficiente in ogni situazione, sfruttando appieno i 145 CV derivanti dalla combinazione del motore benzina e delle componenti elettriche.

La gamma di Renault Captur E-Tech ha un prezzo di listino a partire da 26.850 euro; mentre la versione E-Tech engineered, la top di gamma, parte da 31.700 euro.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Omoda & Jaecoo ha presentato il suo rivoluzionario sistema Super Hybrid, un passo importante verso una mobilità più sostenibile. In un momento di transizione...

Motori

“GSe” ritorna. L’acronimo del nuovo marchio Opel, però, significa “Grand Sport electric” ed è dedicato a modelli dinamici ed elettrificati di alta gamma come...

Motori

INEOS Automotive ha presentato il Grenadier Detour, il primo veicolo in edizione limitata realizzato dalla nuova divisione Arcane Works. Questo 4×4 sarà prodotto in...

Motori

Euro NCAP ha pubblicato i risultati della terza batteria di test in programma che coinvolge numerosi modelli europei: 5 stelle  per Mercedes-Benz Classe E, VW...