Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Suzuki Hayabusa: ecco la terza generazione del “falco pellegrino”

Suzuki presenta in anteprima la Hayabusa e apre una nuova era delle Ultimate Sport, le sportive estreme, una categoria da lei stessa creata nel 1999. Sin dalla sua prima apparizione, la Hayabusa ha imposto la sua autorevolezza, fornendo più coppia e più potenza di qualsiasi altra moto sportiva fino alla soglia dei 6.000 giri. Oggi la terza generazione della Hayabusa porta avanti fieramente la tradizione dei modelli precedenti, venduti in oltre 189.000 esemplari.

Esteticamente, la sagoma s’ispira al falco pellegrino giapponese che dà anche il nome alla moto, con un avanzamento visivo delle masse e una coda rialzata; il faro a Multi-LED ha una forma allungata ed è affiancato da luci di posizione che integrano gli indicatori di direzione, una soluzione esclusiva, che rende la linea più pulita e filante. L’ utilizzo dei colori mette in risalto le forme slanciate con molti elementi che ricordano il piumaggio del falco e disegnano un motivo a V per enfatizzare il senso di velocità.

La strumentazione ha un disegno inedito, che garantisce un’immediata leggibilità in ogni condizione. La principale novità è l’introduzione di un nuovo display TFT LCD tra i grandi indicatori analogici del contagiri e del tachimetro. Lo schermo mostra le impostazioni correnti del sistema SDMS-α o dell’Active Data display che indica tra le altre cose l’angolo di piega (con memoria della piega massima raggiunta), la pressione applicata ai freni anteriore e posteriore, l’accelerazione longitudinale e il grado di apertura dell’acceleratore. Il cockpit è completato da diverse serie di spie.

La nuova Hayabusa eredita il leggendario e potente motore a quattro cilindri in linea, raffreddato a liquido, da 1.340 cc, che beneficia tuttavia di profondi aggiornamenti migliorando il rendimento complessivo e aumentando l’efficienza e la robustezza. ha una potenza massima di 140 kW (190 cv) a 9.700 giri e si concentra sull’espressione di una poderosa coppia massima di 150 Nm a 7.000 giri mentre la velocità massima è sempre autolimitata a 299 km/h.

La ciclistica sfrutta un leggero telaio a doppia trave e un forcellone in alluminio, realizzati alternando in modo sapiente elementi estrusi ad altri ottenuti per fusione trovando l’equilibrio ideale tra flessibilità e rigidezza. Un nuovo telaietto reggisella, alleggerito di 700 grammi, completa la parte posteriore.
La taratura della forcella a steli rovesciati da 43 mm KYB e dell’ammortizzatore posteriore KYB, entrambi completamente regolabili, sono stati ottimizzati per assorbire meglio le asperità del terreno e per ottenere una migliore stabilità.

Anche a livello di impianto frenante la Hayabusa impiega componenti al top, con pinze freno anteriori Brembo Stylema a quattro pistoncini accoppiate a dischi da 320 mm, per un intervento sempre incisivo e ben modulabile. La moto dispone del sistema di frenata integrale Combined Brake System.

Offre il meglio della tecnologia motociclistica disponibile oggi sul mercato, gestita da un’elettronica avanzata grazie anche ai dati raccolti dalla piattaforma inerziale a sei assi.

Il Suzuki Drive Mode Selector Alpha (SDMS-α) permette al pilota di scegliere tra tre modalità di guida predefinite e altre tre personalizzabili. Ognuna di queste modalità varia automaticamente la logica di funzionamento di cinque sistemi: Traction Control (Motion Track Traction Control System – 10 livelli + off); Funzione “Gestiscilapotenza” (Power Mode Selector – 3 livelli); Sistema “Cambiarapido” bidirezionale (Bidirectional Quick Shift System – 2 livelli + off); Sistema “Giùlaruota” anti impennata (Anti Lift Control System – 10 livelli + off); Sistema “Frenomotore” (Engine Brake Control System – 3 livelli + off).

La Suzuki Hayabusa ha un prezzo di 19.390 Euro e in Italia viene commercializzata con la cover monoposto per il sellino del passeggero e le calotte per gli specchietti carbon look. In occasione del lancio della Nuova Hayabusa sul mercato italiano, Suzuki ha deciso di realizzare una versione prenotabile solo sul web, la Hayabusa Web Edition. Si tratta di una serie speciale a tiratura limitata di soli 10 esemplari tutti in colorazione Nero / Gold prenotabili esclusivamente attraverso il web store Suzuki al prezzo di Euro 21.490.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Arriva in concessionaria la Suzuki Hayabusa – MEGAMODO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Da quasi due decenni, partecipare ai BMW Motorrad Days è un must per gli appassionati di moto di tutto il mondo. I visitatori provenienti...

Motori

MV Agusta Nürburgring è l’ultima frontiera, il graffio della passione che spazza via la logica. Basata sulla 1000 RR con omologazione Euro 5 e...

Motori

Esattamente come accaduto per la Trident 660, lanciata con grande successo all’inizio del 2021, la nuova Tiger Sport 660 è stata progettata per offrire...

Motori

L’intenso piacere della guida sportiva e il senso di appagamento che deriva dal viaggiare nel massimo comfort verso mete lontane si fondono nella GSX-S1000GT,...